Radiateli!

A cura di Andrea Pilati Oggi mi è arrivato un post interessante, se non fosse per il deprecabile epilogo: L’ultimo esempio di questo intollerabile clima di censura riguarda il dott. Stefano Manera, che per due mesi ha lavorato in rianimazione all’Ospedale di Bergamo: è stato sottoposto a procedimento disciplinare da parte dell’Ordine dopo il suo… Read More Radiateli!

La scuola è la casa dei bambini non un centro di rieducazione mentale

A cura di Giuliano C., Una scuola che esclude e massifica è una fabbrica di mostri robotizzati. Un “imbuto” che concentra una miriade di emozioni, sensi e pensieri a pochi brandelli di bit disumanizzanti. Dopo una serie di infauste riforme scolastiche, dalla riforma Moratti del 2003 passando per la Gelmini per arrivare alla “buona” scuola… Read More La scuola è la casa dei bambini non un centro di rieducazione mentale

“Moltiplicheremo i fuochi di resistenza in modo tale che vi sia impossibile reprimerci tutti” – 20 giugno, appuntamento a Firenze, 30 giugno appuntamento a Roma

A cura della Redazione 20 giugno a Firenze Organizzato dal Movimento 3V In data 20 giugno 2020, a Firenze in piazza Santa Croce, dalle ore 17.30 alle ore 20.30 si terrà la manifestazione “Salviamo la Costituzione“, ove il popolo italiano, a cui appartiene la sovranità della Repubblica, ribadirà che non è e non sarà mai… Read More “Moltiplicheremo i fuochi di resistenza in modo tale che vi sia impossibile reprimerci tutti” – 20 giugno, appuntamento a Firenze, 30 giugno appuntamento a Roma

Per paura di morire hai dimenticato di vivere

A cura di Giuliano C., Più volte nel blog abbiamo evidenziato come per governare sia essenziale per l’oscurità dividere e confondere le anime. Il perdurare di una situazione di tensione emotiva facilita il controllo e la gestione delle masse, e il diavolo (dal greco diàbolos propriamente ‘ingannatore, accusatore, separatore’) questo lo sa bene… Rifiutarsi di amare per… Read More Per paura di morire hai dimenticato di vivere

Io ti ordino di fare ciò che voglio!

A cura di Andrea Pilati Voglio fare una premessa: proviamo ad immaginare che il personaggio al governo italiano sai un’automa umano (umano?) che si muove senza coscienza dietro l’attivazione di una parola d’ordine che attiva una parte dell’apparato cerebrale, atta a ricevere ed eseguire ordini come una macchina. Pronunciata tale parola il personaggio riceve gli… Read More Io ti ordino di fare ciò che voglio!