06 5510 – Le candide chiamate della Croce Rossa. Solo un semplice test sierologico… vero?

A cura di Andrea PilatiÈ partita da circa dieci giorni l’indagine della Croce Rossa Italiana per stilare un rapporto sullo stato del contagio da Corona virus in Italia (ormai anche la tastiera si rifiuta di scrivere ‘sto virulento termine).La notizia Ansa del 25 maggio scorso dice infatti:

Questo al fine di indirizzare politiche a livello nazionale o regionale e per modulare le misure di contenimento del contagio.

Fonte: https://www.ansa.it/

Ansa, chiamate dalla Croce Rossa
Notare che ci sono sempre i soliti volontari, manovalanza a costo zero, mentre invece il governo (il solito) stanzia circa 167.000.000 di euro per le forze dell’ordine per i futuri servizi. Di quali servizi si parla? Altri posti di blocco? Altri pattugliamenti? Altri voli di elicottero da pagare all’inseguimento di bagnanti solitari?

Nella nota avete letto bene, é scritto sul sito del governo:

Più di 167 milioni di euro del Fondo per le emergenze nazionali vengono destinati alle funzioni di gestione dell’emergenza del Ministero dell’Interno, delle Forze Armate, delle Forze di Polizia e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, al pagamento degli straordinari e alle indennità di ordine pubblico.

Fonte: http://www.mef.gov.it/

Ho voluto aspettare apposta prima di redigere questo articolo, tenendolo in sospeso proprio perché, nel frattempo, si sono affacciate altre notizie interessanti che vanno a completare il quadro di questa parte di racconto.Dunque, l’indagine voluta dal governo (quale governo? Quello dei tecnici che consigliano per conto di qualcun altro?) dovrebbe fare in modo che si possano attuare migliori strategie per contenere il diffondersi della malattia.E se questa patologia si fosse già spenta a cosa servirebbe la raccolta dei dati? Già, perché a Oxford stanno stracciandosi le vesti per trovare tracce del virus onde riuscire nell’intento di creare questo salvifico e benedetto vaccino, benedetto anche dal papa, come si può evincere dall’articolo precdente.Saranno questi i dati da raccogliere?…e’ autorizzato il trattamento dei dati personali, anche genetici e relativi alla salute, per fini statistici e di studi scientifici svolti nell’interesse pubblico nel settore della sanità pubblica…Questo è un passo estrapolato dal decreto presente in Gazzetta ufficiale, come fulcro del nostro articolo che trovate QUI.Raccogliere dati… Mah… Chissà… Mi sorge una inquietante risposta…Perché, se del virus non si trova più traccia, come spiega il dott. Adrian Hill del Jenner Institute di Oxford, allora sarebbe inutile mettere in campo tante forze per nulla, no?

Pandemia senza infetti
Il Dott. Adrian Hill

Ma allora queste telefonate, questi dati da raccogliere, che senso hanno? E che senso hanno i test sierologici se non hanno affidabilità?Godiamoci il video che abbiamo già postato in un recente articolo e proviamo a mettere insieme i tasselli, perché con essi arriveremo ad una inquietante risposta.

I test sierologici non funzionano

Arrivati fino a qui dovremmo avere un po’ più chiara la visione d’insieme, ed essere in grado di fare delle scelte. Una tra queste è la seguente:06 5510 è il numero della Croce Rossa per test sierologici . Consiglio di inserirlo nella black list delle chiamate sul cellulare.

x


SCARICA, STAMPA, LEGGI, SPOSA E FAI TUO L’APPELLO ALLA DIGNITÀ

Appello alla Dignità
artista immagine

Un pensiero riguardo “06 5510 – Le candide chiamate della Croce Rossa. Solo un semplice test sierologico… vero?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...