Ha da passà ‘a nuttata

Liberi di scegliere

A cura di Giuliano C.

Ora che sappiamo come si nutre il Drago, immagino che adesso si starà facendo una grande abbuffata. Il panico striscia delirante sotto varie forme e l’ultima trovata di probabili spindoctor, veri demoni della comunicazione, è forse quella di aver rielaborato il vecchio metodo della mitomania mischiato al meccanismo delle catene di Sant’Antonio (quante cose carine che inventa la chiesa, ndr). Mi riferisco a quegli audio di politici, mandati a “pochi” intimi direttamente dall’aula di montecitorio, o infermieri o pseudotali che con la pretesa di non allarmare nessuno perché devono assolutamente rivelare la verità a fin di bene, sono in realtà una vera e propria bomba di psico-terrorismo (leggi qui la smentita dell’ospedale Amedeo di Savoia di Torino). NO! non voglio stigmatizzare un problema che c’è e che i media mainstream hanno egregiamente reso più evidente che mai svolgendo il lovo lavoro – a favore di chi? Dopotutto sono loro il Quinto potere (sono ironico, anzi invito a vedere il film che a 40 anni di distanza è ancora attualissimo) .

Tuttavia vorrei rammentare che non è la prima che l’Italia si trova in una situazione d’emergenza a causa dell’influenza. L’unica cosa che certamente è cambiata rispetto a due anni fa è il numero dei posti letto in terpaia intensiva che è diminuito e il paese Italia fa sempre più fatica a gestire situazioni emergenziali come quella cogente, così come il personale medico-sanitario sempre più tartassato. Le istituzioni saranno costrette a chiedere aiuto ai privati, e alle banche per pagarli.

Mentre scrivo il Conte decreta l’Italia intera “zona rossa”, beh se i comunisti volevano tornare al potere non c’era mica bisogno di fare tutto sto casino! Perdonate la leggerezza… non posso fare a meno di pensare che ce l’avevano già detto ieri e che tutto lo show della bozza del decreto legge che è finita nella mani della CNN ad opera dell'”ufficio stampa della Lombardia”, ancora prima della sua emissione fosse solo una maldestra messa in scena per mettere in moto masse di gente spaventata, che in preda al panico invece di fare la cosa più sensata, ovvero starsene tranquilli dov’erano, hanno pensato di andare… dove? boh, da un’altra parte che non fosse la “zona rossa”. Beh ora siamo tutti nella zona rossa ed il virus nel frattempo si sarà propagato ancora di più. Governo incompetente? Il governo deve governare e in questo frangente si sta limitando a gestire per limitare danni che si sapeva sarebbero arrivati (leggi QUI) in una forma o in un’altra. Penso che se ne freghi di essere giudcato dalla storia quando sa benissimo ciò che sta facendo e per chi lo sta facendo (questo governastro è fatto di persone che abbiamo eletto (?), ricordiamoci i loro nomi). Ma dopo il 15 marzo ne sapremo di più.

fonte e vedi Pandemics Bonds

Infatti pare che qualche grande investitore (si avete capito bene uno o un gruppo di persone che siede a un tavolo e scommette su quanti morti ci saranno a causa di una pandemia) stia aspettando che si verifichino le condizioni giuste affinché venga dichiarata ufficialmente dall’OMS lo stato di pandemia globale in quanto la Banca Mondiale ha istituito dei titoli pandemici (i Pandemic bonds per l’appunto) per sostenere un meccanismo di finanziamento di emergenza destinato a liberare rapidamente denaro per combattere una grave crisi sanitaria come quella di Ebola del 2014.

“Se si verifica un evento scatenante, invece di rimborsare integralmente l’obbligazione, parte o tutto il capitale viene trasferito al fondo fiduciario PEF” – (Pandemic Emergency Financing Facility, è il fondo della Banca Mondiale che fornisce aiuti ai Paesi colpiti da pandemie) – “Quindi sostanzialmente gli investitori si comportano come compagnie assicurative”.

Ed “Il costo globale annuale delle pandemie da moderatamente gravi a gravi è stimato a circa $ 570 miliardi, pari allo 0,7 per cento del reddito globale”

Bennett (capo dei derivati ​​e della finanza strutturata presso il dipartimento dei mercati dei capitali della Banca mondiale)

E’ inutile disquisire sul complotto o meno perché a bene vedere che i soldi li prenda la banca mondiale o gli investitori senza cuore né anima chi ci rimette saremo noi altri perché ci ritroveremo sempre e perennemente indebitati poiché, come ho già avidenziato nel precedente post, i governi chiederanno soldi in prestito alle banche per fronte all’emergenza “imprevista”, altrimenti il bottino andrà allo “scommettitore” di vite umane che altro non può fare che alimentare la sua spirale di nefasta bramosia. In fondo uno che ha tutto, e quando dico tutto intendo veramente che può permettersi ogni cosa gli passi per la mente (ormai malata), può volere solo una cosa; volerne ancora di più. E infatti pochi minuti prima di mettere on-line questo post ecco che (come per magica sincronicità) Me+ propone questa illuminante intervesta dove anche chi non capisce nulla di mercati finanziari uò farsi un’idea chiara dello sfondo su cui s’è innescata questa emergenza virus, 18 minuti:

Ci guadagnano sempre i soliti e l’instaurazione di un governo mondiale sembra essere sempre più vicina

Certo è che queste situazioni mettono alla prova ognuno di noi in maniera diversa ed ognuno di noi deve trovare il suo modo di gestire ansia preoccupazione e responsabilità. Non è facile, poiché ci relazioniamo con tante rinunce e questo ci fa sentire insicuri, frustrati ed anche impauriti.

Ma ne usciremo più forti e consapevoli.

Proviamo infatti a rivolgere la nostra attenzione verso una dimensione più intima. Cerchiamo di consapevolizzare il fatto che la nostra anima, fatta di pura energia, si sia condensata in materia ed è venuta letteralmente e volontariamente alla luce su questo pianeta per fare o un’esperienza di vita oppure starsene lì ad osservarla. Ad ognuno di noi resta sempre una scelta da fare tra le due opzioni. Se è vero che da una crisi c’è un’evoluzione, allora abbiamo la possibilità di riscattarci! Perché se avremo fede nel potere che ci è concesso di cambiare le cose, in quanto essere divini, il nostro animo sarà in pace, sicuro, determinato. Per forza di cose favoriremo pensieri positivi e non distruttivi che ci porteranno a fare scelte ed azioni che non potranno fare altro che portarci nella direzione del giusto e dell’Amore.

Le multinazionali producono ciò che compriamo.

Se non comprassimo “paura”, sarebbero costrette a produrre “Amore”.

fonte
Risonanza Schumann Oggi. Le grandi variazioni che nessuno sa spiegare con precisione ma che ci danno un chiaro segno che il Pianeta sta cambiando. La Terra sta risuonando sempre più in alto, così come noi!

Il clima o campo energetico che dir si voglia (per quanto mi riguarda il secondo è il più appropriato) che si sta creando è pesante e denso di basse frequenze vibratorie. Accantonando per un momento tutte le congetture sulle verità, le cause, o la pericolosità o meno di questo virus, converrete che le frequenze energetiche dell’umanità si sono abbassate e si è generato un “campo di paura”.

Questa non è una cosa buona perché sappiamo che tale stato emotivo abbassa le difese immunitarie cosa di cui abbiamo bisogno in questo momento. Quindi proviamo concretamente (per esempio provate a praticare Zhineng Qigong) a fare in modo che vibrazioni di Amore e Speranza dissolvino questo campo di energia negativa affinché il fluire degli eventi ritorni sulla retta via, consentendo alle persone di ritrovare quella parte smarrita di se stesse che è di grande aiuto nel trovare la pace interiore ed operare le scelte giuste.

Quali sono le scelte giuste? Se pensiamo ed agiamo con quello stato di Amore, compassione e speranza addosso, saremo protetti e risuoneremo con la luce invece di alimentare il buio e così non autoalimenteremo quella spirale di negatività che di sicuro non fa il nostro gioco ma quello di qualcun altro si.

Semina un pensiero e raccoglierai un’azione,
Semina un’azione e raccoglierai un’abitudine,
Semina un’abitudine e raccoglierai un carattere,
Semina un carattere e raccoglierai un destino.

fonte

A volte penso che qualcosa esista semplicemente perché noi stessi diamo a quel pensiero l’energia necessaria per diventare reale, gli diamo un’intenzione. Quindi, sulla base di questo concetto, ognuno di noi può decidere che cosa trasmettere agli altri. Dal mio punto di vista ritengo che tutto quanto stia accadendo è una potentissima arma di distrazione di massa e di istigazione alla paura, ottimo cibo per coloro che se ne nutrono. Forse non tutti sono a conoscenza dell’amplificazione del campo elettromagnetico terrestre causato dalla marea emotiva generata dalla intera umanità, scioccata dall’attentato delle Torri Gemelle. Già questo dice molto e, dopo tanti anni, dovremmo avere imparato a mettere in pratica un tipo differente di atteggiamento mentale. Qui l’articolo che ne parla:

Eduardo De Filippo – Napoli Milionaria – adda’ passa’ a nuttat
A Napoli, durante la guerra, Amalia Jovine pratica la borsa nera in società con “Settebellizze”. Il marito Gennaro che ha tentato di porre limite ai loro traffici, viene però fatto prigioniero dai tedeschi. Le truppe alleate entrano a Napoli e Amalia, senza il freno del marito si concentra sempre di più sulle proprie attività illecite, dimenticando i suoi doveri di moglie e di madre. La situazione precipita, il figlio è a rischio di arresto, la figlia maggiore è stata sedotta da un americano, e la piccola cade gravemente ammalata. Il ritorno improvviso di Gennaro, reduce dagli orrori della guerra, finisce però per ristabilire l’ordine e l’equilibrio.
A Napoli, come nel mondo bisogna ricominciare da capo.

fonti:

http://blog.ilgiornale.it/foa/tag/spin-doctor/

https://www.reuters.com/article/us-global-pandemic-insurance-idUSKBN19J2JJ

https://www.altroconsumo.it/finanza/investire/investimenti-alternativi/ultime-notizie/2020/03/pandemic-bond

https://quifinanza.it/soldi/pandemic-bond-coronavirus-oms-pandemia-chi-guadagna/359049/

https://www.ilgiornale.it/news/mondo/coronavirus-rapporto-profetico-sulla-minaccia-pandemia-1837685.html

Un pensiero riguardo “Ha da passà ‘a nuttata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...