Governi che scricchiolano, censura e toroidi

Non per essere retrogradi ma dal passato possiamo comprendere il presente, come agire e soprattutto quale atteggiamento tenere.

Nel 2001 abbiamo assistito all’attentato contro le Torri Gemelle; questo fatto è stato documentato da una anomalia nel campo magnetico terrestre rilevata dai satelliti geostazionari GOES 8 e GOES 10 come affermato nel sito di Valdo Vaccaro del cui articolo riportiamo uno stralcio:

PICCHI DI INTENSITÀ DEL CAMPO GEOMAGNETICO RIVELATI DAI SATELLITI GOES

A Settembre 2001 due satelliti ambientali operativi geostazionari (GOES), che orbitavano intorno alla terra, captarono un aumento del magnetismo globale che ha cambiato per sempre il modo in cui gli scienziati concepiscono noi e il mondo. Sia il GOES-8 che il GOES-10 evidenziarono un forte picco di intensità del campo geomagnetico nei dati che trasmettevano ogni trenta minuti. Sono state la scala di grandezza dei picchi e la loro tempistica ad attirare per prime l’attenzione degli scienziati.

LE EMOZIONI CUMULATE DAGLI EVENTI DELL’11 SETTEMBRE 2001

Da un’altezza di circa 35.880 chilometri al di sopra dell’equatore, il GOES-8 ha captato la prima ondata, seguita da una tendenza al rialzo nelle letture, che superarono di quasi cinquanta unità (nanotesla) qualunque altro rilevamento precedente riferito allo stesso momento. Erano le 9.00 del mattino secondo l’Eastern Standard Time, l’ora standard dell’Est, quindici minuti dopo che il primo aereo aveva colpito il World Trade Center e circa un quarto d’ora prima del secondo impatto.

COLLEGAMENTO TRA ATTACCHI ALLE TORRI GEMELLE E DATI SATELLITARI

La correlazione fra gli eventi e le rilevazioni era inspiegabile ed innegabile nel contempo. I dati facevano sorgere due domande. Esisteva un reale collegamento fra gli attacchi alle Torri Gemelle e i dati del satellite? In caso affermativo, qual’era il legame fra i due? È la risposta alla seconda domanda ad avere innescato la ricerca e l’ambiziosa iniziativa che ne sono conseguite.

ALTRI PICCHI SONO STATI  REGISTRATI DURANTE EVENTI EMOTIVI GLOBALI COME LA MORTE DELLA PRINCIPESSA DIANA

Alcuni studi svolti in seguito dall’Università di Princeton e dall’Istituto di HearthMath, una innovativa istituzione senza scopo di lucro costituitasi nel 1991 per aprire la strada alla ricerca e sviluppo di tecnologie basate sul cuore, hanno scoperto che la correlazione tra i rilevamenti dei satelliti GOES e gli eventi dell’11 settembre rappresenta più di una semplice coincidenza. Grazie alla scoperta che i satelliti avevano già registrato in passato, altri picchi simili a questi durante eventi di focalizzazione globale, come la morte della principessa Diana, il fattore che sembrava collegare i rilevamenti era chiaro. Le indicazioni additavano il cuore umano.

BATTITI CARDIACI UMANI E CAMPI MAGNETICI TERRESTRI INTIMAMENTE COLLEGATI

In particolare, l’emozione basata sul cuore della popolazione mondiale, derivante da simili eventi, sembra influenzare i campi magnetici terrestri. La scoperta è resa così significativa dal fatto che quei campi sono ora collegati a tutto, dalla stabilità del clima alla pace fra le nazioni. Fra le nuove scoperte ce ne sono due che danno nuovo significato a ciò che i satelliti ci hanno mostrato rispetto all’11 settembre del 2001.

IL CUORE GENERA UN CAMPO MAGNETICO 5000 VOLTE PIÙ INTENSO DI QUELLO CEREBRALE

Scoperta numero 1. È ben documentato che il cuore genera il campo magnetico più forte del corpo umano, circa cinquemila volte più intenso di quello del cervello. Quel campo crea una sagoma a forma di ciambella (toroide) che si estende ben oltre il corpo fisico e che è stata rilevata a distanze comprese fra 1,5 e 3 metri circa dal cuore fisico con asse verticale centrato sul cuore. La sua forma toroidale è la forma spesso considerata come la più unica e primaria dell’Universo.

L’ENERGIA MAGNETICA DEL CUORE MISURABILE MEDIANTE STRUMENTO SQUID A SUPERCONDUZIONE DI INTERFERENZE QUANTICHE

I ricercatori hanno dimostrato che il cuore umano genera il campo energetico più esteso e potente di tutti gli organi del corpo, cervello compreso. Il campo elettrico come è misurato dall’elettrocardiogramma (ECG) è all’incirca 60 volte più potente di quello generato dalle onde cerebrali registrate da un elettroencefalogramma (EEG). La componente magnetica del campo del cuore è all’incirca 5000 volte più potente di quella prodotta dal cervello e può essere misurata a diversi centimetri di distanza dal corpo tramite uno strumento a Superconduzione di Interferenze Quantiche (SQUID) basato su magnetometri. Sapendo che questo campo esiste, i ricercatori di HearthMath si sono chiesti se in questo campo conosciuto trovasse posto anche un altro tipo di energia non ancora scoperto.

 

Ora, considerato che siamo responsabili delle nostre energie, viene da chiedersi: non è che, per caso, ci sia un progetto di manipolazione sociale incentrato proprio sul dominio di questi campi energetici? A che pro? E se, per caso, chi governa queste energie fosse in grado di schiavizzare energeticamente le masse dirigendole per i loro fini? E ancora, se queste energie fossero il loro nutrimento e si nutrissero di quelle negative? Esattamente come un sadico si nutre del dolore della vittima… Se tutte queste ipotesi fossero reali si potrebbe pensare che il Governo dei sadici abbia una reazione violenta nel caso vi sia una mancanza di “cibo energetico” per via di una presa di Coscienza da parte di un sempre più crescente numero di individui. Da cosa potremo dedurre tutto ciò? Saranno le elezioni a sorpresa di Donald Trump, o meglio, la sconfitta della loro beniamina Hillary Clinton, oppure la vittoria dei NO al referendum in Italia o ancora la Brexit dopo le fanfare suonate a richiamo di orde di cavallette e disastri economici in Inghilterra?

A che pro tutti gli attentati recentemente organizzati e perpetrati soprattutto nel periodo di Natale 2016?

BerlinoIstanbulAnkara sono solo i più recenti.

Data la dinamica che ha visto ultimamente sconfitte le sadiche forze di Anti-Luce, e data la dilagante sfiducia nei media mainstream, ecco arrivare allora la soluzione: censura preventiva a tutti i disinformatori, in vero stile dittatoriale, con ammende da 5000 a 10000 euro e detenzione fino a due anni. Questo è quanto si può leggere sul testo di legge proposto al Senato, scaricabile QUI

Se a tutto ciò aggiungiamo la antipatia del popolo tedesco verso la Cancelliera Angela Merkel, del popolo francese verso il Presidente Hollande ed il primo ministro Manuel Valls, del popolo italiano verso l’attuale governo, allora tutto sembra intessuto in una ragnatela che collega tutto il discorso, visto dal punto di vista energetico. E, a corroborare tutto il quadro, come non menzionare il vassallo Mario Draghi, capace di sottomettere l’intero continente europeo a colpi di debito con moneta falsa? Ricordiamo che la moneta altro non è che la manifestazione della nostra energia senza la quale abbiamo serie capacità di movimento e siamo potenziali vittime della demoralizzazione e dello sconforto al punto di arrivare addirittura al suicidio. Facciamo memoria delle centinaia di imprenditori che si sono tolti la vita per via del tracollo economico.

Quali implicazioni positive avrà un atteggiamento di leggerezza mentale e di non identificazione con le preoccupazioni?

Atteggiamento mentale stress VS calma.png

Quali ricadute fisiche avremo coltivando un atteggiamento positivo, guardando il problema come una opportunità? Per approfondimenti ecco un video molto esplicito che indica il collegamento mente – cuore e il risultato dell’atteggiamento.

 

Ora consideriamo il fatto che non siamo solo corpi in movimento ma reali bolle energetiche legate da campi morfici psicofisici e da interazioni sociali. Questa grafica 3D è esplicita più di ogni altra descrizione.

Come interagiamo energeticamente.jpg

Consigliamo di approfondire QUI le ricerche del fisico Fritz Albert Popp,  scopritore dei bio-fotoni, luce emessa dagli organismi viventi.

In questa epoca di rivelazione occorre renderci conto che ogni individuo è collegato all’altro dalla Legge dell’entanglement enunciata da Paul Dirac, che associa organismi in risonanza. Essa afferma che allontanando due particelle facenti parte di un medesimo insieme (due elettroni dello stesso atomo per esempio) esse si comportano in modo speculare a prescindere dalla distanza, che potrebbe anche essere di anni luce. Così accade anche agli esseri umani in sintonia poiché “come in alto, così in basso”. Lo comprova anche lo studio effettuato da Rupert Sheldrake che potete leggere QUI e dal quale estrapoliamo un estratto:

Secondo la ricercatrice Maria Caterina Feole, poiché la vita è coscienza e tutto è collegato, applicando le idee dello Sheldrake allo sviluppo degli stati di coscienza, si può arguire che anche tali stati siano connessi ai campi morfogenetici. In tale contesto, le cosiddette forme-pensiero sarebbero in grado di fungere da calamita verso altre forme-pensiero simili, attirando persone con caratteristiche analoghe.

Un consiglio “terapeutico” per allenarsi ad ottenere un atteggiamento corretto e positivo

https://traterraecielo.live/2016/10/04/donatori-di-energia-positiva/

https://traterraecielo.live/2016/12/18/moriamo-quando-smettiamo-di-stupirci/

Buon lavoro e felicità! :^)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...