Verbali CTS secretati per evitare problemi di ordine pubblico

A cura di Andrea Pilati

Rimbomba sul web e su tutti i canali informativi la notizia della richiesta di tre avvocati della fondazione Luigi Einaudi di Roma – Rocco Mauro Todero, Andrea Pruiti Ciarello e Enzo Palumbo – di rendere pubblici i documenti del Comitato Tecnico Scientifico (Cts) sul quale si è basato il governo italiano per gestire l’emergenza sanitaria. Gli avvocati già ad aprile avevano fatto ricorso al tribunale amministrativo regionale del Lazio contro il rifiuto di far conoscere i documenti del Cts. Hanno vinto, il TAR ha dato loro ragione e per risposta il governo che fa? Chiede al Consiglio di Stato di secretare gli atti. Motivo?

Nel ricorso contro la sentenza, parla di “danno concreto all’ordine pubblico e la sicurezza che la conoscenza dei verbali del Cts, nella presente fase dell’emergenza, comporterebbe sia in relazione alle valutazioni tecniche che agli indirizzi generali dell’organo tecnico”, come scritto su ilfattoquotidiano.it

Segreto verbali CTS (Repubblica).png

Le solite tinte soft di Repubblica.it – link alla fonte: https://www.repubblica.it

Certo che, affermare una cosa del genere, equivale ad ammettere che quei documenti potrebbero innescare una pericolosa escalation di violenza contro il governo. Cosa ne penso? Per mio conto PNL pura, fatta apposta proprio per ottenere quell’effetto. Lo stesso effetto che ha prodotto l’affermazione di Conte “Questo governo NON lavora con il favore delle tenebre!”. E perché lo dici, caro premier? Sarà per affermare l’esatto opposto? E se fosse così allora anche quella affermazione sull’ordine pubblico è cosa voluta, lasciata scappare come un virus da un laboratorio.

FRI logo

Ed è proprio quello che vogliono anche altri, sicuramente in buona fede, quando consigliano “Che fare, quindi? Non resta altro che un ultimo tentativo: unire il primo MILIONE di cittadini, che poi si coordineranno per azioni di piazza, sia fisica che digitale”. È un estratto dal documento di Federazione Rinascimento Italia relativo alla newsletter 13, che potete scaricare QUI.

Sarà che vogliono che accada lo scontro? Certo, potrebbe essere una buona azione per distrarre, come successe al G8 di Genova, dove poi perse la vita un manifestante, Carlo Giuliani.

Da esperienze pregresse e studi sociali, ribadisco che le manifestazioni di piazza servono solo ai Governanti per misurare il termometro sociale e calibrare il prossimo tiro. Inoltre le manifestazioni possono essere ( e spesso lo sono) manipolate dai soliti noti; vedi i “berretti rosa” contro Trump, le “Rivoluzioni colorate”, le “Primavere arabe” e via discorrendo. E per ultimo sono un notevole dispendio di energie che sbattono contro un muro di gomma. Ci vuole altro…

AGGIORNAMENTO

Un lettrice riporta nella nostra chat una clamorosa notizia in merito che ribalta tutto:

Desecretati verbali CTS
Fonte: https://www.repubblica.it/

Ora stiamo a vedere domani cosa succede… potrebbe essere solo un po’ di fumo oppure una bomba, Ma se salta il governo consiglio di non esultare, almeno fino a quando la polvere dell’esplosione non si diradi.

Restiamo sintonizzati


Appello alla dignità - link in info.png

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...