Report dalla Siria; ora basta menzogne!

Stavo proprio oggi leggendo sui quotidiani nazionali, fotocopie di uno e dell’altro a tal punto da non comprendere quale sa l’uno e quale sia l’altro, che l’andamento in Siria verte verso una tragica realtà.

Gli ospedali, avverte l’Organizzazione mondiale per la sanità, sono affollati all’inverosimile di persone con ferite anche gravissime alla testa; e continuano le accuse di gravi violazioni dei diritti umani per i civili e di crimini e atrocità verso i ribelli catturati.

Ma sul piano militare la conquista ormai irreversibile di Aleppo da parte del regime siriano cambia radicalmente la situazione della guerra civile in Siria

Fonte: http://www.repubblica.it/


Siria, Assad riconquista Aleppo. Ma l’Onu denuncia: Decine di civili trucidati da truppe governative Dopo anni di sanguinose battaglie e bombardamenti l’esercito siriano controlla tutta la città di Aleppo, annunciano i Russi. Intesa per l’evacuazione di civili e combattenti. Amnesty international accusa le truppe governative siriane di crimini di guerra. I ribelli della Coaliziaone nazionale siriana denunciano attacchi con gas sarin nella provincia di Hama.

Fonte: http://www.rainews.it/

Quindi le truppe di Assad ad Aleppo scovano i civili e li uccidono. E quello di Assad è un “regime”. Un governo regolarmente eletto dalla stragrande maggioranza del popolo si chiama così. Ma allora quello italiano si può chiamare “dittatura”.

Ora consigliamo di ascoltare quello che una cronista realmente sul campo, Eva Bartlett giornalista indipendente, ha da dire ad un collega che le domanda il perché, secondo lei, i media occidentali e quindi anche tutti i giornalisti lui compreso, mentirebbero sulle notizie dalla Siria:

E poi consigliamo di rivedere l’intervista fatta ad un altro  giornalista, Udo Ulfkotte, redattore del Frankfurter Allgemeineein:

Vomitevole quello che la stampa ufficiale offre.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...