Incendio alla raffineria a Sannazzaro de’ Burgondi; “inquinamento” nella norma

Dopo questo articolo sulle disavventure di un cittadino con A.R.P.A. (ribadiamo l’acronimo; Agenzia Regionale Protezione Ambientale) e l’inquinamento da emissioni dei velivoli, è facile intuire che nel caso di emergenze come quella in provincia di Pavia l’Ente abbia solo funzioni di “porta voce”. Di chi?

Negli articoli sui quotidiani parla la signora Marcegaglia, presidente ENI (quando si dice il caso) e quindi proprietaria della raffineria che afferma:

C’è il cessato allarme», ha comunicato venerdì mattina la presidente dell’Eni Emma Marcegaglia. I sistemi di sicurezza sono scattati in modo tempestivo. Anche dal punto di vista ambientale non ci sarebbero problemi. La situazione sta tornando alla normalità.

Fonte: http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/16_dicembre_02/sannazzaro-de-burgondi-incendio-raffineria-cessato-allarme-inquinamento-eb39ccb2-b86f-11e6-886d-3196d477f919.shtml

Possiamo invece affermare che le immagini valgono più di mille parole; al lettore fare le opportune valutazioni personali se quello mostrato è qualcosa di allarmante oppure “rientra nella normalità” senza provocare alcun problema per la salute.

schermata-2016-12-11-a-00-37-31schermata-2016-12-11-a-00-36-14schermata-2016-12-11-a-00-35-33schermata-2016-12-11-a-00-35-51schermata-2016-12-11-a-00-35-11

Questa la fonte delle foto: http://milano.corriere.it

Interessante invece anche questa versione dei fatti diffusa dal sito http://www.tankerenemy.com:

Distrutta la pipeline che portava il carburante per velivoli civili

Ora, in merito all’evento, vediamo cosa ci ha detto in quei frangenti l’Ente preposto al monitoraggio ambientale a protezione della nostra salute:

Sannazzaro de’ Burgondi (Pavia), 4 dicembre 2016

L’ultimo report di ieri sera ha rilevato, spiega l’ente che «le concentrazioni degli inquinanti gassosi rimangono nella norma. “Si osserva un leggero aumento delle concentrazioni di pm dovuto alla stabilità atmosferica rilevato in tutta la regione, quindi non associabile all’evento di venerdì”

Fonte: http://www.ilgiorno.it/pavia/cronaca/incendio-sannazzaro-1.2726614

Tutto nella norma, chiaramente come si evince dalle foto, e siccome è tutto a posto e possiamo dormire sonni tranquilli, in quei giorni…

«In ogni caso – dice l’assessore alla protezione civile Roberto Fuggini, subito accorso sul posto – per precauzione abbiamo chiuso le strade adiacenti alla raffineria e avvertito la popolazione con sms, annunci sul sito e sulla pagina Facebook e megafoni, invitando tutti a restare in casa. È uno dei più grossi incidenti che si siano mai verificati in questo impianto»

Fonte: http://www.leggo.it/news/italia/esplosione_raffineria_pavese_non_si_escludono_feriti-2115262.html

Dobbiamo per caso iniziare a dubitare di A.R.P.A.?

Annunci

Un pensiero riguardo “Incendio alla raffineria a Sannazzaro de’ Burgondi; “inquinamento” nella norma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...