Rudolf Steiner, il gene di Dio e il FunVax

A cura di Giuliano

Facciamo finta che tra le profezie di Steiner e il gene di Dio possa centrare il fantomatico FunVax.

Siamo all’inizio del secolo scorso, più esattamente era il 27 ottobre del 1917 e lo scienziato e filosofo Rudolf Steiner durante una delle sue conferenze – la tredicesima che tenne a Donarch in Svizzera – scriveva quanto segue:

Nel futuro si eliminerà l’anima per mezzo di farmaci.
Con il pretesto di un “punto di vista salutare” si troverà un vaccino mediante il quale l’organismo umano verrà trattato – quanto prima possibile, eventualmente direttamente alla nascita – in modo tale che l’essere umano non possa sviluppare il pensiero dell’esistenza di anima e spirito.


Verrà affidato ai medici materialisti il compito di eliminare l’anima dall’umanità.

Come oggi si vaccinano le persone contro questa o quella malattia, così in futuro si vaccineranno i bambini con una sostanza che potrà essere prodotta precisamente in modo tale che le persone, grazie a questa vaccinazione, saranno immuni dall’essere soggetti alla ‘follia’ della vita spirituale.

(..) Egli sarebbe estremamente intelligente ma non svilupperebbe una coscienza e questo è il vero obiettivo di determinati circoli materialisti.

(..). Con un tale vaccino si potrebbe facilmente far in modo che il corpo eterico si allenti all’interno del corpo fisico.
Una volta allentato il corpo eterico, il rapporto tra l’universo e il corpo eterico diverrebbe estremamente instabile e l’uomo diventerebbe un automa, in quanto il corpo fisico dell’uomo deve essere educato su questa terra per mezzo di una volontà spirituale.

(..) Allora il vaccino diviene una specie di forza ahrimanica; l’uomo non può più liberarsi da un determinato sentire materialista (..).
Egli diventa materialista di costituzione e non può più innalzarsi allo spirituale.

Rudolf Steiner

Quando lessi per la prima volta queste parole e pensando al decreto Lorenzin, poi divenuta legge 119 sull’obbligo vaccinale di ben 10 vaccini (in prima stesura ne erano previsti 12), non potevo non pensare al fatto che, a distanza di 100 anni esatti, queste parole fossero così terribilmente attuali!

Ed in effetti se si fa una ricerca in rete su questo passaggio di Steiner se ne trovano davvero di tutti i colori.
Naturalmente coloro che citano il testo sono subito bollati ed etichettati in tutti modi possibile e chi segue o al massimo s’interessa dei principi dell’antroposofia è definito senza mezzi termini come un seguace, con la stessa accezione negativa che si dà a chi è in una setta satanica o di qualche sedicente santone.

Questo perché l’antroposofia concepisce la realtà universale come una manifestazione divina in continua evoluzione e per quanto riguarda gli esseri viventi attraverso infiniti cicli di reincarnazione dello spirito/anima.
Pensa che la stessa cosa la dicono i Buddhisti, ma loro non sono “seguaci” del Siddhartha Guatama, nonostante il fatto che per i membri della società antroposofica la figura del Cristo rappresenti lo spirito centrale del cosmo che ha mediato il congiungimento tra il divino e l’umano. 

Tuttavia, ancora prima di Steiner, questi concetti li avevano già compresi i teosofi di fine ottocento, che confutarono Pasteur. Steiner lasciò la Massoneria per far parte della Società Teosofica nella quale divenne segretario della sezione tedesca dal 1902 al 1912. Ci fu poi un suo “strano” silenzio circa i decessi dell’influenza spagnola (centravano i suoi trascorsi nella Massoneria?) che la scienza attribuì al virus H1N1 degli uccelli, attribuzione che solo Bernardino del Boca confutò smontando la teoria della zoonosi, ma questa è un’altra storia.

Certo è che per chi ha un’impostazione scientifica e più in generale degli scientisti, sentir parlare di spiriti delle tenebre e forze ahrimaniche fa quantomeno un certo effetto, tanto più se si considera che proprio Steiner definisce: «spiriti arimanici, gli spiriti mefistofelici sono quelli che propriamente vengono chiamati dalla concezione medioevale gli spiriti di Satana, da non confondersi con Lucifero».
Insomma di primo acchitto suonano come argomentazioni che hanno poco o nulla a che fare con la Scienza e molto col superstizioso.

Ma quando mi sono imbattuto in questo video:

FunVax al Pentagono e l’ipotesi che i fanatici abbiano una forte presenza del gene Vmat2 e vaccinandoli contro tal gene elimineranno il fanatismo (SUB-ITA).
FunVax al Pentagono e l’ipotesi che i fanatici abbiano una forte presenza del gene Vmat2 e vaccinandoli contro tal gene elimineranno il fanatismo (video originale in alta definizione)

Mi è salito un brivido su per la schiena! Il presentatore (che non è Bill Gates si veda il video originale) afferma che gli indivui caratterizzati da un forte senso religioso (li definisce “fanatici religiosi”, nda) hanno una forte presenza del gene Vmat2 e che il virus inoculato col vaccino immunizzerebbe le persone contro questo gene!

Ma poi ho pensato che una cosa del genere avrebbe dovuto sollevare un polverone, quanto meno negli USA, per cui ho fatto qualche ricerca e, manco a dirlo, il video è dato come bufala. Sarebbe addirittura stato fatto ad arte da dei burloni che si son messi lì e hanno girato un video per farsi quattro risate tra una birra e una bistecca durante i classici barbeque americani.

Ma tale analisi del video non è comunque “immune”, è il caso di dire, da dubbi. Infatti il sito della Reuters, che ha approfondito l’argomento il 13 maggio 2021, riporta che:

Non è chiaro se il video sia stato creato come uno scherzo, un progetto creativo o per sincera convinzione nella cospirazione. Tuttavia, i dettagli nel video suggeriscono che sia stato messo in scena e non un’autentica “fuga di notizie”, e le versioni a definizione più alta mostrano chiaramente che il presentatore non è Bill Gates.”

Fonte: Reuters

Però il fatto che il presentatore guardi la telecamera alla fine del video è davvero poco indicativo, dopotutto non è così strano che le riunioni vengano registrate per una visione successiva, ma le scansioni termografiche del cervello possono essere effettivamente state manipolate (vedi qui) e il nome del progetto “FunVax” sembra quasi una burla, no?

Dopo la presentazione, nel video si mostrano alcune pagine web che dovrebbero corroborare la veridicità del racconto; Examiner (non trovata), The Whashington Post (visibile solo a pagamento) e alcuni documenti declassificati del Pentagono che, però, nel video non sono illeggibili per la bassa qualità (non sono riuscito a risalire al video originale).

Ho pensato che dopotutto se il video fosse stato reso pubblico da un insider (una talpa, nda) il DOD avrebbe avuto sicuramente le risorse e i mezzi per adottare le necessarie contromisure in casi simili, un pò come nelle migliori spy story, in fondo stiamo facendo finta che!

Ma nonostante tutto, questo video rispunta sempre fuori, io stesso non lo conoscevo, e in un periodo come quello che stiamo vivendo si rivela dinuovo in tutta la sua attualità: vaccini che interferiscono col DNA umano.

E’ curioso, infatti, che dopo anni che questo video continua a girare in rete (almeno dal 2011 secondo i debunkers) senza che ne sia mai stata dimostrata la falsità (né tatomeno la veridicità ma figuriamoci), soltano il 15 maggio 2021 si fa avanti il signor Ryan Harper che sul San Fancisco Chronicle dichiara che è stato lui a creare la teoria del complotto del FunVax.

Per essere più precisi, è stata una collaborazione tra me e un imprenditore di successo della Silicon Valley. E piuttosto che una semplice storia, era un’idea per un mockumentary (un falso documentario, nda).

fonte: San Fancisco Chronicle

Insomma non erano proprio un gruppo di amici burloni, ma un mancato regista. Peccato che nonostante dichiari che «dopo sette proiezioni di prova e risposte ambivalenti da decine di festival cinematografici nel 2013 e 2014» il “film” non ha ottenuto successo, non abbia caricato il film stesso su YouTube per esempio (oggi sarebbe una cosa abbastanza semplice da fare credo, nda) in modo che tutti potessero vederlo e mettere davvero la parola fine al “progetto FunVax”.

Di contro però suggerisce che coloro che credono alla cospirazione del FunVax «credono anche nella cospirazione interamente laica di QAnon» e cita anche uno studio dell’American Journal of Political Science per sostenere che «una credenza nel soprannaturale – e in una visione del mondo che costringe la realtà in distinzioni bianche e nere di bene contro male – predispone le persone a credere nelle teorie del complotto.»

Comunque sia è mia opinione che il punto non è chi trasmette il messaggio e perché, ma è il contenuto del messaggio stesso che è oggettivamente inquietante e a distanza di 100 anni si ricollega perfettamente con quanto profetizzava Steiner.

Tuttavia, cos’è questo gene? il Vmat2 pare che sia conosciuto come “il gene di Dio“.

Il genetista Dean Hamer, direttore dell’unità di genetica presso il National Cancer Institute propose, in suo libro del 2004 (The God Gene: How Faith Is Hardwired into our Genes), che la presenza di un particolare allele del gene Vmat2 sia correalto ad una più o meno spiccata spiritualità negli esseri umani anche se, osserva lo stesso Hamer, “Vmat2 è al massimo un piccolo attore nell’influenzare la spiritualità“.

«La teoria è basata su una combinazione di studi genetici, neurobiologici e psicologici del comportamento. Gli argomenti principali dell’ipotesi sono:

  1. La spiritualità può essere misurata mediante misurazioni psicometriche;
  2. l’orientamento personale alla spiritualità è parzialmente ereditabile;
  3. parte di questa ereditabilità può essere attribuita al gene VMAT2;
  4. questo gene agisce alterando i livelli di monoamine; e
  5. gli individui spirituali sono favoriti dalla selezione naturale perché sono dotati di un innato senso di ottimismo, questi ultimi producenti effetti positivi a livello fisico o psicologico.

(Continua sulla fonte

Quindi nel 2004 esce il libro di questo ricercatore sul gene di Dio, nel 2005 c’è un gruppo di burloni che fanno un video in cui un tizio fa una presentazione al DOD in cui si spiega come attraverso un vaccino chiamato FunVax si possa inibire la presenza di tale gene (il tizio dice “immunizare”) inoculando un virus che all’occorrenza può essere anche rilasciato attraverso l’avio dispersione, il ché non è fantascienza ma è fattbile e fu proposto anche ad un convegno scientifico sulla virologia nel 2018 (leggi qui → https://traterraecielo.live/2019/07/11/pnl-e-scie-chimiche/) prima della pandemia.
La bufala sarebbe nata nel 2011 ma a distanza di dieci anni se ne parla ancora e soltano l’anno scorso nel maggio 2021, durante la pandemia, finalmente si fa avanti l’autore che conferma definitivamente (?) che trattasi si una burla, un falso.

Cosa centra la pandemia? Niente.

Ma oggi abbiamo dei vaccini che Dio solo sa cosa c’è dentro (vedi qui, qui e qui) e perché c’è, e agiscono nei meccanismi di replicazione del DNA (nella sintesi proteica, nda) con effetti che ad oggi sono virtualmente sconosciuti (vedi video https://traterraecielo.live/2022/01/09/ci-prendono-per-il-c-ovid-ma-la-massa-non-ne-vuol-sapere-nulla/ al min min. 1.05.54), almeno per noi comuni mortali, con l’esclusione delle innumerevoli reazioni avverse gravi e fatali che i media main stream non osano divulgare, ma i cui effetti li possiamo leggere solo nei quotidiani locali o vedere sulla pelle dei conoscenti.

“Ogni persona seriamente risoluta nella ricerca della scienza diventa convinta che nelle leggi dell’Universo si manifesta uno spirito – uno spirito di gran lunga superiore a quello dell’uomo, e uno di fronte al quale noi, con i nostri modesti poteri, dobbiamo sentirci umili”

Albert Einstein

5G banche bill gates burioni consapevolezza controllo sociale coronavirus coscienza costituzione italiana covid-19 diritti fondamentali diritto alla resistenza DNA fake news gender global warming green pass ISIS LGBT libertà libertà di scelta macron manipolazione mediatica mario draghi mario monti mascherina mascherine massimo mazzucco migranti nuovo ordine mondiale obbligo vaccini oms pandemia paura Putin referendum risveglio delle coscienze sara cunial scie chimiche scuola Siria Soros trump vaccini virus

Fonti:
La Caduta degli Spiriti delle Tenebre — I retroscena spirituali del mondo
http://www.treccani.it/enciclopedia/antroposofia/
https://www.caveri.it/blog/2017/06/11/i-vaccini-sono-una-cosa-seria
https://www.rudolfsteiner.it/la_vita/primo_periodo.php
https://disinformazione.it/2021/06/08/agenda-21-grande-reset-e-antroposofia/
http://www.liberaconoscenza.it/rudolfsteiner/rudolf-steiner.html
https://antroforum.forumfree.it/?t=75283915 – RUDOLF STEINER E LA MASSONERIA.
https://www.facebook.com/NR.Ottaviano/posts/rudolf-steiner-e-la-massoneria-alcune-chiarificazioni-indispensabilie-questo-cer/2962247880679692/
http://www.teosofia-bernardino-del-boca.it/2012/09/

Immagine di copertina: https://www.fisicaquantistica.it/spiritualita/le-dodici-energie-spirituali-del-dna-umano

Note
1 https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2262126/ “Sperimentare con la spiritualità: analizzare il gene di Dio in un corso di laboratorio non major”.

Approfondimenti:
https://anthroposconoscitestesso.org/lepoca-di-michele/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...