Cosa ci aspetta nei prossimi mesi; ci hanno esplicitamente avvertito

Il linguaggio massonico, settario, esoterico è sempre stato pieno di simboli, indizi inequivocabili e chiari messaggi recepibili solo da coloro che detengono il codice di decifrazione. Questo codice è tanto più profondo del linguaggio comune proprio in virtù del fatto che esso contiene un significato implicito, simbolico, che va oltre il mero significato superficiale della lingua comune.

Questo accadeva nell’antichità; un esempio molto calzante è quello delle parabole di Gesù; esse racchiudevano, in un racconto, tutto ciò che era necessario trasmettere con la sua sintesi. Una tra tutte quella del figliol prodigo.

Oggi è ancora in auge questo tipo di trasmissione di messaggi, solamente adattato, non tanto ai tempi che viviamo, quanto al livello psicologico che abbiamo, atto a distinguere o meno chi ha un grado più o meno elevato di consapevolezza.

Ma il nostro grado di consapevolezza si è notevolmente abbassato; se ai tempi di Giordano Bruno l’unico ostacolo alla comprensione era la implicita paura delle torture dell’Inquisizione (ma perché lo scrivono maiuscolo…?), oggi non è nemmeno più necessario intimorire; basta rendere ignoranti, ottusi, pigri. Segno evidente di coscienze addormentate.

E così, Loro si permettono di evidenziare in modo palese i loro programmi, tale è la confusione mentale che non permette di vedere il pericolo di tale aberrazione. Se, per caso, ci venisse incendiata la casa da forze di polizia riuscirebbero a persuaderci che è per il nostro bene, che, in fondo, ci hanno dato la possibilità di staccarci dalle cose materiali. E che Li dovremmo anche ringraziare.

Basta vedere le reazioni nel 2012 con Mario Monti al Governo e le sue esternazioni sulle cinghie da tirare, sui debiti, sul fatto che “il miglior successo dell’euro è la Grecia” senza che alcuno lo prendesse a calci (verbali) nel sedere. Oppure tutti i voltafaccia politici che sono successi negli anni successivi, con tanta veemenza, sempre più ravvicinati, come fosse una tecnica. Quella della “rana bollita”; ormai assuefatti alla menzogna, alle vessazioni, alle privazioni per il bene nostro si è notata una palese mancanza di reazione o, quantomeno, un moto di indignazione tra i più. Solo uno sparuto gruppo di individui ha invece capacità di discernimento e prende adeguate decisioni. Pochi ma buoni.

Cos’altro hanno in mente i Registi? Ultimamente ci hanno fatto avere un avvertimento attraverso i loro paladini. Lo stesso messaggio:

Giulia Grillo.jpg
“Noi siamo qui per farvi sapere che il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no.”

La dicitura è ripresa dal post apparso sul suo profilo Facebook del quale qui sotto riporto il testo integrale:

Giulia Grillo ed il clima.png

Lo stesso messaggio riportato da un’altra paladina del clima, la ormai famosa, più famosa di Rita Levi Montalcini, Greta Thunberg:

Ci avete ignorato in passato e continuerete a farlo. Siete rimasti senza scuse e noi siamo rimasti senza più tempo. Noi siamo qui per farvi sapere che il cambiamento sta arrivando, che vi piaccia o no.

Il vero potere appartiene al popolo. Grazie

Discorso che Greta Thunberg, la sedicenne attivista svedese, pronunciò a Katowice durante la 24° Conferenza delle Parti sul Clima in dicembre 2018

Decisamente inquietante… Credo però che possano passare indenni queste prove, fatte di minacce, solamente coloro che hanno affrontato e compreso la Paura che risiede in ognuno di noi. La Paura è la Loro unica speranza di salvezza; noi non gliela concederemo ;^)

2 pensieri riguardo “Cosa ci aspetta nei prossimi mesi; ci hanno esplicitamente avvertito

  1. Questa foto della Ministra Grillo non mente. Sembra un’allucinata, una che ha visto cose che noi umani… sembra quasi che le abbiano fatto un trattamento alla “The Manchurian Candidate” di Richard Condon…

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...