Italia, nuovi guerrieri cercasi

Anche se avete finito per ammettere l’utilità delle prove, ciò non significa che dobbiate andare a cercarle. In ogni modo si incaricheranno loro di trovarvi, siatene certi, poiché sulla terra non si è mai visto nessuno che ne sia al riparo. E soprattutto non cercate di imitare quelle persone che cercano di compiere atti eroici nonostante i pericoli, ma che si mettono a strillare ai minimi inconvenienti della vita quotidiana, trovandoli indegni di loro: queste persone riescono solo a rendere insopportabile l’esistenza a chi sta loro intorno.

Non tutti sono fatti per un destino eroico. Invece, ciascuno deve modestamente sforzarsi di accettare e superare le difficoltà che gli si presentano ogni giorno. Questo è l’unico modo per evitare sofferenze ancora più grandi. Quando non si è lavorato per rafforzarsi interiormente, le minime prove diventano veramente insormontabili.

Omraam Mikhaël Aïvanhov

Con questa premessa vogliamo porre l’attenzione sul fatto che solo con la forza interiore si possono superare gli ostacoli e non ci è dato alcun problema che non porti in sé la sua soluzione. Con questo atteggiamento è possibile affrontare ciò che il giorno ci chiede e smettere finalmente di subire la vita. Essa è invece degna di essere vissuta nonostante le difficoltà proprio per il fatto che abbiamo deciso di sperimentare questi tempi. Facciamoci caso: non passa giorno che quelli che sono sulla strada per l’evoluzione ed emancipazione non abbiano una prova, un problema. Bisognerebbe essere grati dato che questo è il segnale che l’Universo non ci abbandona ma ci vuole forti, al suo pari. Non abbiamo altro termine per descrivere la forza che ci alimenta; c’è chi lo chiama Dio, chi lo chiama Amore, chi lo chiama semplicemente Energia… Semplicemente non esiste una parola univoca ma si comprende il senso, fuori dai dogmi e dalle proprietà private di ogni tipo, soprattutto religiose.

Sarà per noi italiani un anno di lotte e ce lo hanno fatto capire in tutti i modi, estremizzando tutto. Dalle banche fallite e poi ri-salvate, dai soldi persi dei risparmiatori, dai dodici vaccini obbligatori, alla ratifica del CETA, ai prossimi aumenti fiscali (avremo l’IVA aumentata al 23% o più dal prossimo anno) aspettando l’aumento dei carburanti e delle bollette… In un escalation di pazzia, pazza come pazzo è diventato il clima.

Cosa c’entra il clima? Perché su questo pianeta il clima sembra impazzito; o è impazzito l’uomo che lo abita?

Noi viviamo sul Pianeta Terra, l’Essere Cosciente che ci ospita ed al quale dobbiamo portare rispetto non fosse altro che lui era qui molto prima di noi. Gaia ci ha dato i corpi che animiamo e li rivuole indietro al momento in cui abbiamo deciso che è tempo di tornare a casa, da dove siamo venuti. Gaia si incaricherà di ridurli in polvere perché polvere siete e polvere ritornerete e ne ricostruirà altrettanti quanti servono per quelle Coscienze che hanno fatto richiesta di ritorno per godersi il Gran Finale.

Noi stessi siamo piccoli pianeti al pari di Gaia; essa stessa possiede un campo magnetico sviluppato dal nucleo, che è il suo cuore, dei polmoni, il sangue, ed è fatta per la maggior parte di acqua, tutto proprio come noi. Quindi come noi influenziamo i nostri simili così influenziamo lei e da lei siamo influenzati. Qualche meteoropatico ne sa qualcosa.

Non esistono più le mezze stagioni così come per noi non esistono più le mezze misure; o si sta dalla parte del Bianco o da quella del Nero. “I tiepidi li vomiterò dalla mia bocca”. (Apocalisse 3: 15-19).

Brillamento solare e Terra.jpgIl Sole, il Cuore pulsante del nostro sistema planetario, ci impulsa a crescere attraverso l’emissione di elettro stimoli scaturiti dalle sue macchie solari. In questi giorni, tra il 13 ed il 14 luglio, se ne è verificata una che ha preoccupato gli esperti. QUI l’articolo apparso su Repubblica online. E stranamente proprio oggi sono stati avvistati i soliti, inconsueti, passaggi di aerei con nanoparticolato aviodisperso in coda. A pensare male si fa peccato…

Nota comica: a fronte della evidente attività di traffico aereo e di dispersione chimica, è stato chiamato l’ENAV (Ente nazionale di assistenza sui voli) per chiarimenti sulle aerovie non tracciate. Ci hanno risposto di chiamare l’ENAC (Ente nazionale aviazione civile) che ci ha dirottato sull’Ente europeo con sede a Bruxelles (!) Oppure di telefonare all’ENAV… ;^) Altri Enti da abolire.

Stiamo a vedere cosa capiterà nei prossimo giorni di questa settimana, cosa ci propineranno i media, pronti ad imbracciare il global warming per giustificare tutto ciò che di anomalo può succedere, anche a livello sociale. Siamo animali da tenere in gabbia, quella psicologica, da sedare con chimica aviodispersa, da ridurre di capacità cognitive ed anche fisiche.

Vedi per esempio:

14 luglio omicidio-suicidio a Roma marito uccide la moglie di 81 anni

14 luglio femminicidio a Montepulciano

Se facciamo caso proprio i pontificatori da palco che urlano terribili disgrazie dovute al Global Warming sono quelli che richiedono una riduzione della popolazione mondiale (Bill Gates in testa, Luca Mercalli in coda). Essi agiscono con l’arma mediatica della Paura al pari dei curatori della nostra salute fisica che paventano esplosioni di epidemie, quelle televisive, sì. Il vaccino contro queste notizie si trova sul tasto OFF del televisore…

Mai fidarsi di chi non sa sorridere…

Proprio oggi è uscito un articolo redatto dalla penna di Maurizio Blondet dove si evince la motivazione del diniego degli Stati Uniti alla ratifica degli accordi di Parigi sul clima. Ecco uno stralcio:

Il climatologo allarmista Penn State (Università N.d.R.), Michael  Mann, detto “Hockey Stick” (bastone da hockey) ha commesso  disprezzo della corte nel ‘processo di scienze del clima del secolo’. Il noto allarmista sfida il giudice e si rifiuta di consegnare i dati per una verifica aperta del suo modello. Uno solo il possibile risultato: umiliazione, sconfitta e probabile indagine penale di Mann negli Stati Uniti.

Segue sul sito della fonte

Una buona cosa Trump ogni tanto la fa, anche se sappiamo non essere lui l’artefice ma solo il portavoce di due correnti contrapposte che agiscono nel Deep State governativo statunitense e che prendono il sopravvento prima l’una poi l’altra. A proposito, si è più sentito parlare della collaborazione fra Trump e Robert Kennedy sull’inchiesta sui vaccini e la correlazione con l’autismo? A leggere l’articolo su “Il Fatto quotidiano” facciamo notare come questo alla fine sia tendenzioso; ma a noi serve la sostanza, agli altri lasciamo le speculazioni sui fronzoli.

Riportiamo l’incipit dell’articolo di Marcello Pamio estrapolato dal suo sito:

«Lei non è un uomo, ma una merdaccia».
La citazione è solo per ricordare il grande Paolo Villaggio scomparso qualche giorno fa.

Le merdacce fantozziane però sono estremamente diffuse nel mondo odierno, più di quello che possiamo immaginare.
Non passa giorno infatti senza che uno scandalo investa il mondo della scienza, della politica e della medicina.

Partendo dallo scandaloso Matteo Renzi che come premier invitò a Palazzo Chigi i CEO delle più importanti case farmaceutiche del mondo, soprattutto quelle legate ai vaccini come la Glaxo. Era il 7 ottobre 2014.
Sempre lui dalla sede della Glaxo dichiarava ai media che i medici che mettono in discussione i vaccini devono essere radiati.

continua sul sito della fonte

E aggiungiamo noi, ricordando le parole di Renzi: “…per quelli del PD che credono alle scie chimiche propongo un trattamento sanitario obbligatorio”. Forse li voleva solo vaccinare?

Ricordiamo che l’Italia, dal 2014, è stata scelta dal Governo di Washington (il nostro vero governo dal lontano 1946) come capofila per le strategie vaccinali mondiali. Se ribaltiamo la cosa a nostro favore possiamo affermare che l’Altro Governo, quello Bianco, ha scelto l’Italia e il Suo Popolo, come capofila dell’esempio di ribellione intelligente per rovesciare le sorti del Nero a favore del Bianco. Se così fosse, e noi intendiamo credere fermamente a questa tesi, noi italiani abbiamo l’onore e l’onere di prendere in mano il nostro cuore e mostrarne il cor-aggio al mondo.

Intanto la prossima nota in agenda è quella che abbiamo anticipato nel precedente articolo del 10 di luglio dopo l’ondata di vaccini ecco cosa ci preparano”; ed ecco apparire proprio oggi su Repubblica lo spot previsto, che il quotidiano supporta, QUI. Niente da dire; o siamo dei maghi noi oppure sono pateticamente prevedibili loro. Propendiamo per la seconda ipotesi ;^)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...