Guerra e ancora guerra prima di una Pace duratura

Non vogliamo certamente fomentare preoccupazioni, già per altro presenti tutti i giorni nel nostro piccolo, ma qui facciamo cronaca e diamo informazioni per sapersi destreggiare nei giorni a venire affrontando gli eventi futuri con un abito psicologico nuovo. Non un’armatura, proprio un abito; quello della festa. Sì, perché il futuro sarà roseo per chi saprà vedere con occhi nuovi, come diceva Proust “Il vero viaggio della scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell’avere nuovi occhi”.

Alimentando il nostro motore interno con la forza della Speranza potremo essere aiutati dalle energie del Cosmo che inesorabilmente ci indicheranno la via a costo di farci provare qualche trauma per tenerci in carreggiata, per Amore, l’obiettivo dell’Anima umana che vuole evolversi. Ed anche qui facciamo un distinguo sui termini perché “sperare” non significa attendere che le cose accadano solo pensando o peggio sognando. Speranza è l’atteggiamento mentale di colui che ha Fede nella riuscita dei suoi aneliti, è il carburante dell’Anima.

Quello che sta accadendo nel pianeta è una disgregazione politica, economica e sociale attuata dai Governanti Oscuri per disperazione ed è dovuta al fatto che le loro politiche di sadici avvezzi alla sottomissione stanno praticamente crollando e tutt0 il loro castello di carte sta letteralmente cedendo.

Ma loro la loro parte la faranno fino in fondo; votati per il Male attueranno fino all’ultimo senza cedimenti. E questo, va detto, gli fa onore. Li possiamo paragonare agli ultimi rantoli di un drago nero morente ancora in grado però di dare colpi di coda; quindi non abbassiamo la guardia!

Da cosa possiamo trarre queste conclusioni?

In Venezuela il Governo di Maduro è sull’orlo di una profonda crisi e rischia la rivolta popolare.

In India vi sono rivolte per la limitazione dell’uso del contante:

“…La rabbia si è intensificata in India lo scorso Sabato, quando le banche hanno faticato ad erogare denaro a seguito della decisione del governo di ritirare le banconote di grosso taglio…” Fonte: http://eskander.altervista.org

renzi_referendum3 In Italia abbiamo terremoti frammisti a crisi di governo nell’imminenza di un referendum voluto dalle banche. Proprio il Governo che fino a poco fa, come da copione, sosteneva pubblicamente la favorita alle presidenziali USA

In USA hanno vinto i Repubblicani di Trump sbaragliando l’apparato mediatico dei grandi finanzieri/guerrafondai che inneggiavano in anticipo alla vittoria della loro beniamina. E questo a prescindere dalla persona di Donald Trump che è, come sempre, la faccia visibile di altre facce nascoste, quelle che veramente tirano i fili.

Anche in Australia è guerra! È guerra al contante, tranquilli. Ma quale differenza vi è tra una guerra tra carne ed ossa ed una guerra tra foglietti di carta? Entrambi sono macchiati di sangue, solo che la prima uccide i corpi mentre la seconda tortura l’Anima.

In Sud Africa vi è una emergenza umanitaria senza precedenti dovuta alle guerre intestine; il 30% dei bambini è denutrito e la carenza di denaro crea una povertà che non permette alle persone di acquistare un intero pomodoro.

In Medio Oriente le pressioni belliche non si sono ancora spente, anzi. Il presidente Nobel per la Pace Obama sta facendo le pulizie di primavera eliminando gli estremisti della sua creatura, l’ISIS; una primavera araba al contrario praticamente. O forse per eliminare elementi scomodi che potrebbero testimoniare contro gli USA.

Fonte: www.maurizioblondet.it

Obama avrebbe ordinato di localizzare ed uccidere tutti i dirigenti di Al Qaeda attivi in Siria, anche con droni.

https://www.washingtonpost.com/world/national-security/obama-directs-pentagon-to-target-al-qaeda-affiliate-in-syria-one-of-the-most-formidable-forces-fighting-assad/2016/11/10/cf69839a-a51b-11e6-8042-f4d111c862d1_story.html

Per non parlare dell’Ucraina verso la quale guardare prossimamente…

Ma noi vogliamo l’abito della festa e faremo di tutto per meritarcelo!

speranza

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...