Paura gratis per tutti

Dopo avere analizzato in questo articolo la sempre più crescente ondata di omicidi più o meno veri, perpetrati da killer più o meno convinti, è interessante notare che ogni giorno è stato deciso che ci sarà un attentato. Lo hanno promesso e lo stanno attuando!

Non importa se poi i filmati non ci sono (come all’attentato al Bataclan) o sono sequestrati (come la recente richiesta dell’Eliseo al comune di Nizza) oppure sono costruiti…

Già, perché nell’era digitale dove grazie alle telecamere non sfugge uno spillo in ogni angolo, non entri in aeroporto con una bottiglietta d’acqua, i cellulari sono costantemente sotto controllo (chiediamoci come fanno ad avere le registrazioni delle intercettazioni telefoniche in tempi brevi e di qualsiasi persona), risulta paradossale che sfugga al controllo il pazzo di turno che spara sui passanti e “casualmente” vi sia qualcuno che lo riprende proprio mentre spara.

Questo filmato, per inciso, è stato ripreso in un articolo de “Il Giornale“, quindi anche alcune testate giornalistiche si pongono delle domande.

E che questo “qualcuno” poi abbassi la videocamera inquadrando il marciapiede proprio mentre gli spari continuano ed il fatto che colpisca veramente resta solo nell’immaginario. Possibile che non vi siano riprese più evidenti? Ma se volete farvi due risate guardatevelo lento ed ecco che vedrete apparire un supereroe della Marvin, colui in grado di materializzarsi dinanzi ad un Mc Donald’s piuttosto che uscire dalla porta!

Ho visionato le cosiddette prove video linkate dai quotidiani nazionali; capeggiava la scritta iniziale “Attenzione. il video contiene immagini che possono urtare la sensibilità” ma state pure tranquilli e guardatele. Perché non si vede proprio nulla di macabro se non un giovane che impugna una possibile arma e poi l’inquadratura cambia… verso il marciapiede!

Attentato a Monaco-Fake
Ecco come appariva la notizia data da RAINEWS24

Ma ecco apparire un filmato ripreso da RAINEWS24 dove si vede l’interno del supermercato:

Ma poco dopo la RAI si scusa per l’errore, chiaramente “non voluto” come l’errore “non voluto” del video dell’attentato all’aeroporto russo passato per l’attacco a Bruxelles.

Quindi, se l’intenzione era quella di passare una ripresa di videocamere interne allora è evidente che vi sia la possibilità di recuperare le immagini vere. Oppure anche quelle sono andate distrutte?

Siamo alla frutta, dai…

Altre domande su Monaco sorgono spontanee:

Davanti ad un Mac Donald’s non vi sono videocamere?

Perché un Mac Donald’s? Per pubblicità?

A Dallas la polizia è ripresa davanti alla Bank of America? Sarà un caso?

Ma dove vogliono arrivare?

Beh, forse all’ultima si può dare una risposta. “Se non puoi soggiogarli con il ricatto dominali con la paura…” mi sembra di sentirli parlare nelle loro riunioni. Riunioni che si svolgono in sale di banche, mica in umidi scantinati.

Eloquente l’articolo di Fausto Carotenuto apparso a riguardo della crisi in Turchia innescata dal presidente Erdogan, che sta attuando una vera e propria epurazione di persone a lui scomode. Quale altra motivazione si può avanzare dinanzi a cotanta superbia e follia! Un finto golpe come pretesto per una azione da colpo di Stato al contrario.

Risulta evidente che i governanti mondiali, escluso forse Putin ed alcuni altri non noti, sono solo fantocci e marionette di una elite dominante quasi occulta. Dico quasi perché Soros ha dovuto andare a parlare direttamente al Parlamento europeo dando chiare indicazioni ai vari “governanti” dopo il Brexit.

E noi che facciamo? Siamo troppo impegnati a seguire Pokemon Go! per interessarci di queste quisquillie. Le cose stanno a quanto pare così:

Vi sono persone che fanno scelte consapevoli ed intelligenti e che attuando così non si fanno coinvolgere.

Vi sono quelli che invece subiscono l’onda mediatica e rimangono coinvolti, avvolti nel mantello della paura

Vi sono poi i tonti perenni che, piuttosto che alzare la testa, preferiscono lasciarla sotto terra convinti che tutto ciò che accade si svolge su di un altro Pianeta. È un loro modo per non farsi coinvolgere. Sono  fruitori di Pokemon Go, iPad, iPhone, iDiots

Tu da che parte stai?


Un ringraziamento a Rosario Marcianò per il contributo video sulla esercitazione passata per attentato in diretta.

Annunci

Un pensiero riguardo “Paura gratis per tutti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...