E la Terra tremò…

Come già scritto in precedenza il fatto di cercare di sfidare le forze della Natura, del Pianeta, può portare effetti collaterali anche gravi. Anzi gravissimi. Ai quali occorre fare attenzione. Molta attenzione.

Siamo ospiti di un Pianeta che non è un ammasso di inanimato ma è un insieme di minerali, acqua ed aria esattamente come ciò di cui è costituito il nostro corpo. Ed in più possiede un campo elettromagnetico, esattamente come ciò che irradiano il nostro cuore ed il nostro cervello.

Siamo a Lei uniti (la maiuscola è per il dovuto rispetto) attraverso questo anello energetico ed essa ci sente sul suo manto come simpatici e collaborativi esseri oppure come fastidiose pulci. Ed in questo caso basta una scuotatina per toglierle. Pompei insegna.

In queste ultime settimane ci sono state diverse segnalazioni di terremoti in diversi angoli strategici del Pianeta. Tra terremoti artificiali (Austria, terremoto a 22km da Vienna proprio in concomitanza con le manifestazioni contro l’ingresso dei migranti; quando si dice il caso!) e naturali c’è da preoccuparsi. Senza contare le eruzioni vulcaniche:

7 MAGGIO 2016 : Terremoto in Sicilia magnitudo 3,6 M

6 MAGGIO 2016 : California, il Big One sta per arrivare

5 MAGGIO 2016 : Campi Flegrei, la caldera si è alzata di 15 cm

4 MAGGIO 2016 : Scossa di terremoto 3,2 M in provincia di Modena

3 MAGGIO 2016 : Costa Rica, esplode il vulcano Turrialba

1 MAGGIO 2016 : Giappone, nuova esplosione del Sakurajima

29 APRILE 2016 : Violenta scossa di terremoto nell’Oceano Pacifico 6,6 M

28 APRILE 2016 : Violenta scossa di terremoto nell’Oceano Pacifico 7,0 M

28 APRILE 2016 : Francia, scossa di terremoto in zona asismica

25 APRILE 2016 : Terremoto appennino Tosco-Emiliano 3,6 M, superficiale

…E l’elenco potrebbe continuare.

Capita tutto per caso? Crediamo di no. Qualcuno quel volo Germanwings lo avrà perso, no? E magari anche imprecando…

E allora cosa possiamo fare per non trovarci nel posto sbagliato nel momento sbagliato? In ambito energetico/umano è stato comprovato che attraiamo e siamo a nostra volta attratti da chi emette frequenze affini. Detto ciò si può affermare che, essendo il Pianeta un organismo vivente, anche i suoi abitanti saranno attratti da luoghi diversi a seconda della loro sensibilità. Se ci si pone in questo modello di pensiero potremo certamente sperimentare nuove sensazioni, meravigliose sincronie, incontri inattesi. Potremo percepire una sensazione interiore di avversione/attrazione verso persone, luoghi, eventi e decidere di conseguenza dove andare, chi incontrare, anche contro la logica apparente.

Questione di Fede; ma non quella cattolica, figlia di una dottrina farisea. Quella VERA.

Annunci

2 pensieri riguardo “E la Terra tremò…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...