Non tutti i giornalisti sono prostitute

A cura di Andrea Pilati

La giornalista Angela Camuso

Angela Camuso è divenuta un nome noto per essere stata colei che ha indagato sulle cure negate per questo virus così mortale da falsificare i dati per ottenere il risultato terroristico voluto. Invitata da Mario Giordano alla trasmissione “fuori dal coro” ha ottenuto di fare andare in onda la sua indagine circa la cura verso questa patologia. Cura che evita che il paziente vada in ospedale dove, uno strano protocollo emanato dal governo, lo condanna il più delle volte, a vedersi faccia a faccia con la morte. Un governo che ha poi redatto anche un protocollo di cura domiciliare, perché oramai tutti sapevano che a casa è possibile curare (è sempre stato così ma ce lo siamo scordato). Per cui il governo si è adattato alle richieste e ha prontamente presentato la cura adatta per evitare di morire in ospedale ma perire a domicilio.

Angela Camuso ha invece voluto risposte alle proprie domande, quelle che ognuno dovrebbe porsi senza accontentarsi di accettare la narrativa del tubo catodico, tout court.

Qui potete trovare una prima intervista fattale da RadioRadio da parte di Fabio Duranti. Questo il commento a descrizione del servizio:

#Medici​ di base, non guru, quelli che avevano avvisato il #Ministro#Speranza​. Operatori della #medicina​ territoriale, “combattenti sul campo”, come spesso vengono appellati, ma ai quali da marzo è stato impedito di combattere: ordini del #ministero​. Lasciate a casa i #malati​. #Tachipirina​ e aspettare che il #virus​ faccia il suo corso, nel bene o nel male: questa la sintesi delle direttive del Ministero con a capo proprio Roberto Speranza. Il ministro però non era rimasto nell’ignoranza sul loro lavoro. Il numero uno alla Sanità sapeva che, intervenendo per tempo e facendo agire i medici di base come da prassi, si sarebbe potuto limitare l’effetto del #Covid​ sui più deboli.

A seguire la successiva intervista semnpre a RadioRadio, che vale la pena ascoltare perché è raro sentire una giornalista che si espone così. Quasi quasi salviamo il filmato perché la scure censorea di Youtube è sempre pronta a calare su chi parla “fuori dal coro”.

Per chi avesse necessità di seguire il protocollo di cura, questo il link: https://ippocrateorg.org/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...