È tutto chiaro, evidente, già scritto, sentito più volte, ribadito da anni… Ma nessuna eclatante reazione popolare. Ma perché?

A cura di Andrea Pilati

Questa è la domanda più frequente, e a ragione. Dopo tutte le evidenze, messe nero su bianco, dopo tutti questi anni ad avvisare che qualcosa sarebbe successo nominando i soliti noti, Guglielmo Cancelli per primo, parlando, ribadendo e ancora ripetendo che i soldi sono la radice di tutto, nel bene come nel male, ecco qui che molti rimangono terrorizzati, imbrigliati nelle maglie della paura che loro stessi coltivano e che non vogliono mollare, felici della loro tristezza. Sono masse enormi, incattivite, inaridite, pronte ad incolpare chi si fa domande e cerca risposte, mette dubbi, tarli che rischiano di entrare nelle loro teste e mettere in crisi il loro, seppur debole, sistema di riferimento, basato sull’egolatria.

Ma è forse vivere, così? Sapendo solo di avere preso possesso di un corpo e di doverlo lasciare, un giorno, non capendo bene, però, cosa fare nel mezzo. Una vita piena di invidie e comparazioni per evitare di chiedersi “ma sono veramente felice?”.

Ecco, questo è il dipinto delle masse utilizzate da chi, più sagace e astuto, di loro vuole farne pedine, da usare in un macabro gioco di società, contro la socialità, che tanto odiano. Esseri senza cuore, con l’anima diabolica, perché diabolos significa dividere (dal termine greco Διάβολος, diábolos, “dividere”, “colui che divide”, “calunniatore”, “accusatore” – fonte: https://www.etimoitaliano.it).

È cosa certa che le masse di persone indistinte, per quanto siano anch’esse anime in cammino evolutivo, sono formate da un gran numero di corpi, ahimè quasi del tutto inermi. Ma così è perché così deve essere, perché così è stato deciso. E questa è la più logica risposta che potrei proporre, e che allo scrivente funziona. Ma se qualcuno ha risposte migliori sono ben accette altre nei commenti.

Certo, per chi scrive, è una sensazione di pena vedere tanta energia umana sprecata in tempo perduto. Ma questa è l’Opera che fa parte del Grande Progetto e ci dobbiamo adattare, prima, e collaborare, poi. Per non essere semplici comparse ma attivi attori principali. E il Regista ne sarà fiero (mi si conceda di dare all’Universo una caratteristica dell’animo umano).

Certo, quello che viviamo ogni giorno potrebbe essere tutto un gioco delle Tenebre che hanno preso in carico la pare oscura dell’Opera. Credo che questo modo di intendere lo abbia sintetizzato molto bene Silver Nervuti in questo video.

Silver Nervuti alla riscossa!

Bene, e ora giochiamo, dai…


Ah, siccome siamo bravi ;^) quello che dice Nervuti nel video lo avevamo preconizzato in questi due articoli:

disagio e fastidio e chi risika non rosika

Ecco, così ci siamo anche auto incensati

3 pensieri riguardo “È tutto chiaro, evidente, già scritto, sentito più volte, ribadito da anni… Ma nessuna eclatante reazione popolare. Ma perché?

  1. Poco fa ho visto una madre che portava sul passeggino il proprio figlio, probabilmente per fare una passeggiata serale. Un’immagine che dovrebbe comunicare serenità e felicità. Invece lei era mascherata e suo figlio visibilmente disabile portava una visiera di plastica. Passeggiavano da soli e non c’era nessuno nel raggio di centinaia di metri…

    Ho provato una gran pena è una tristezza infinita, ma se così deve essere così sia e amen.

    Le mie scelte le ho già fatte.

    "Mi piace"

  2. No…è follia! Perché non sanno quello che fanno. Il “popolo italiano” non esiste!…Più di due millenni fa con l’avvento del cristianesimo e imperio di Santa Romana Chiesa sono state recise alla radice le “origini” pagane della forza che ne faceva un popolo! Non ci potrà mai essere una rivoluzione di massa. E loro lo sanno benissimo…! Pertanto… non a caso hanno scelto l’Italia come “Paese campione” per l’esperimento! E non si possono capacitare che non sia riuscito…intanto che gli italiani dormono! La follia sta nel fatto che nessuno può essere dominato…se non vuole! E nessuno può rivoltarsi contro un’autorità che non riconosce! Quindi…gli ignoranti vanno tenuti ignoranti e i saggi vanno tenuti saggi… Saluti!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...