Messaggio per l’esimio luminare Roberto Burioni: i militari si rifiutano di fare da cavie!

A cura di Andrea Pilati

Lascio parlare i quotidiani, loro sanno meglio di tutti cosa e come dire le cose.

Tutto ebbe inizio da qui:

Burioni sperimentare vaccino su volontari.png
Titolo di testa de Il Tempo (fonte)

Ma un’altra decisione che può lasciare perplessi è quella del Queen Mary BioEnterprises Innovation Center di Londra, istituto di ricerca che lavora allo sviluppo di un vaccino per il Covid-19: l’istituto ha lanciato una ricerca di volontari disposti a farsi infettare dal coronavirus in cambio di 3.800 euro (voglio porre l’enfasi sul prezzo della propria vita messa a rischio. Un po’ pochino, no? n.d.r.)

TOPOLINI UMANI. L’idea è reclutare 24 volontari da infettare con una versione depotenziata del virus: le cavie umane verranno poi isolate e tenute sotto controllo per 2 settimane per vedere gli eventuali sviluppi della malattia. Le persone coinvolte non potranno avere alcun contatto con l’esterno, saranno sottoposte a un regime dietetico controllato e non potranno fare alcun esercizio fisico.

Ma, specifica l’azienda, non è escluso che l’infezione possa procurare ai volontari una sintomatologia analoga a quella del virus originale.

Fonte: https://www.focus.it/

Quindi sempre e solo una questione di soldi. Si diventa volontari solo se si è pagati, alla faccia della solidarietà e dello spirito di sacrificio; queste virtù vengono solo prese come scusante di facciata. Stessa identica cosa per le regole da seguire; chiediamoci sinceramente, e ripeto, sinceramente, se lo facciamo per senso civico. Oppure per la paura della contravvenzione. Io faccio il tifo per la seconda opzione.

Ma a proposito delle cavie da laboratorio proposte da Burioni & CO, cosa dicono i militari?

Vaccino Covid-19, Sindacato dei Militari: no a sperimentazioni su Forze dell’ordine o personale sanitario militare. No a nuove morti bianche

Abbiamo appreso con preoccupazione la notizia sulla possibilità di utilizzare il vaccino contro il Covid-19 “già a settembre per vaccinare personale sanitario e Forze dell’ordine in modalità di uso compassionevole”.

Dagli atti delle numerose Commissioni parlamentari di inchiesta sull’uranio impoverito che hanno rivolto la loro attenzione anche sulla questione della somministrazione dei vaccini ai militari è emerso, nei molti casi esaminati, che il mancato rispetto dei protocolli vaccinali sia stata la possibile causa, o concausa, dello sviluppo di patologie gravemente invalidanti o addirittura mortali.

In chiunque abbia potuto leggere i copiosi resoconti delle Commissioni di inchiesta potrebbe sorgere il dubbio che, dietro alle resistenze e all’ostruzionismo opposti dai vertici militari alle pressanti richieste dei Commissari di conoscere gli atti attestanti la regolarità delle procedure seguite per la somministrazione di vaccini ai militari oggetto dell’indagine parlamentare, si sia potuta celate una attività di sperimentazione.

Quando si affrontano argomenti seri come la salute non possiamo riporre la nostra incondizionata fiducia e quella dei nostri iscritti nelle azioni dei vertici militari. Per questa ragione impediremo a chiunque di fare “sperimentazioni compassionevoli” sul personale delle Forze dell’Ordine e sui militari affinché non ci siano mai più casi di morti bianche tra i servitori dello Stato.

Fonte: https://lnx.sindacatodeimilitari.org/

Sembra che timidamente qualcosa si muova, anche tra coloro che devono mantenere l’ordine (e non proteggere quello mondiale). Anche se, per avere questa reazione, hanno dovuto vedersi toccare l’orticello. Ma va bene così, se serve a risvegliare coscienze.

Basta che questa reazione sia guidata dall’intelligenza perché la tensione sociale è molto, molto alta e bisogna sapere gestire le emotività per non creare diatribe su chi porta la mascherina contro quelli che non la portano.

2 pensieri riguardo “Messaggio per l’esimio luminare Roberto Burioni: i militari si rifiutano di fare da cavie!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...