Un’unica entità

A cura di Giuliano Caropreso

Ettore Majorana ripeteva anche in pubblico e frequentemente questa frase:

La Fisica è su una strada sbagliata, siamo tutti su una strada sbagliata

Parole profetiche che a oltre mezzo secolo di distanza risuonano più attuali che mai. Stiamo di fatto distruggendo con la nostre “scienze” (fisica, chimica farmaceutica, finanza e politiche folli) il nostro Pianeta e velocemente anche la Vita che lo abita da milioni di anni.

Tutto nell’universo vibra, anche noi.
Tutto si muove, niente è in quiete.
Tutto è ENERGIA, tu sei ENERGIA
Il tuo corpo è ENERGIA
Ogni tuo organo è ENERGIA
Il tuo campo magnetico è ENERGIA
La tua parola è

ENERGIA!

A ormai due settimane dalla conferenza “Tra Menzogna & Verità” continuano ad echeggiare le sonorità in voce, musica e canto di Giordano e Martina che ormai da oltre un decennio studiano gli effetti terapeutici delle vibrazioni a 432Hz.

Suoni e parole influenzano l’acqua nel corpo, la secrezione degli ormoni, la cognizione, il comportamento e il benessere psicofisico.
Vista in questo modo, la tua mente (la tua psiche) è una collezione di
SUONI ognuno vibrante alla propria frequenza, velocità e volume.

Quello che i mistici e gli yogi sono stati in grado di scoprire è che, ottenendo una particolare vibrazione sonora per lungo tempo, la natura della mente e del corpo PUO’ ESSERE TRASFORMATA!

In meditazione si raggiunge uno stato di rilassamento molto profondo con una diminuzione del consumo di ossigeno (O2) e un quasi annullamento di anidride carbonica (CO2). Diminuiscono inoltre il ritmo e la gettata cardiaca. La respirazione diventa più regolare. Diminuiscono inoltre il lattato ematico e la resistenza cutanea e l’EEG mostra coerenza totale delle onde alfa e theta.

Ciò dimostra l’esistenza di uno stato di coscienza non ordinario che poco ha a che fare con stati di veglia, sonno e sogno.

Durante lo stato di veglia i nostri emisferi sono normalmente desincronizzati. Nella pratica meditativa con mantra e suoni come dimostrato nelle registrazioni EEG vi è un’alta sincronizzazione emisferica come se il cervello funzionasse come un singolo organo.

Non solo ma tanti cervelli che risuonano con la stessa frequenza si comportano come un unica entità. Infatti, Giordano e Martina, nel corso dei loro studi, hannno riscoperto elementi fondamentali della nostra vita, quali:

RISONANZA
INTENZIONE

Mediante il suono caricato di intenzione a certe frequenze possiamo modificare anche le nostre onde cerebrali. Ad Arco di Trento nel 1994, c’è stato un primo incontro del Comitato Europeo per una Nuova Scienza.
E’ stato condotto un esperimento di sincronizzazione di gruppo.
Sono stati registrati gli EEG di dodici persone poste in cerchio in meditazione senza alcun contatto fisico tra loro. Nelle immagini seguenti i risultati:

La coerenza tra i dodici tracciati nel terzo quadro è estremamente elevata, potrebbe addirittura sembrare un tracciato di dodici elettrodi presi dal cervello di un’unica persona!

Qui l’intervento di apertura della conferenza. Buona visione!

432 Hz. Il suono può guarirti? – Martina Crepaldi, Giordano Sandalo

Guarisci Meditando, benefici:

POTENZIA il sistema immunitario
facilita il rilassamento
stimola l’intuito
efficace in caso di ANSIA!
riduce i livelli di STRESS di cortisolo
aiuta nei casi di INSONNIA
stimola la produzione di serotonina
stimola la produzione di ossitocina e oppioidi endogeni
regola l’UMORE e bilancia gli stati d’animo
dona sollievo e benessere a tutto il corpo
è RIGENERANTE nei casi di STANCHEZZA cronica
Tale opera è dunque d’ausilio per
attivare il miracoloso processo di AUTOGUARIGIONE

Fonti:

http://www.ildiamanterosa.it

http://www.mednat.org/new_scienza/new_scienza.html

https://www.byoblu.com/2019/10/24/432-hz-il-suono-puo-guarirti-martina-crepaldi-giordano-sandalo/

Approfondimenti:

Ascoltate il video e notate la differenza. chi lo ha ascoltato riporta che la prima versione ha un suono meno pieno, più alto, meno ampio, più statico. La seconda è più pieno, si sentono più bassi, è più corposo, un po’ più “ansioso”, ti dà la consapevolezza che “non si sa cosa stia per succedere”, cosa che nella prima versione non accade per niente.

432Hz VS 440Hz – An Ambient Guitar Shootout!

Ricordiamo che gli strumenti dovrebbero essere accordati sul “La” a 432Hz senza operare pitch dal registrazioni a 440Hz. Mentre non c’è alcuna necessità di avere particolari strumentazioni di registrazione e mastering, in quanto questi riproducono con identica qualità tracce a 440, a 432 o a qualsiasi altro tuning.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...