L’Italia bilancia dell’equilibrio mondiale

Niente accade per caso e nessuno è nel posto sbagliato nel momento sbagliato. E così anche gli Stati sono collocati nel posto esatto affinché possano svolgere il loro ruolo equilibrante nello scacchiere mondiale e universale. Tempo addietro abbiamo parlato in questo senso della Siria e di come essa faccia da fulcro per gli equilibri nel Medio Oriente. Ora è la volta dell’Italia per gli equilibri mondiali. Non per niente nel 2014 è stata eletta come capofila mondiale per la profilassi vaccinale , e se vediamo la chimica iniettata, spacciata come vaccino, come una formulazione atta a spegnere le coscienze, allora possiamo comprendere come in tutto questo discorso il ruolo dell’Italia sia fondamentale e come chi ha attuato simile piano ne sia pienamente consapevole; e sia anche consapevole del rischio che sta correndo se per caso le coscienze si svegliano.

Tra un vaccino e l’altro anche qui abbiamo forze che lavorano per aiutare le Coscienze ad evolversi, e dove ci sono Coscienze in evoluzione reagiscono forze ad esse contrapposte.

Basta vedere il testo del disegno di legge che sostituirebbe la Legge 119/2017 sulla profilassi vaccinale e proposto dalle forze al governo, Lega e 5Stelle. Dei 7 punti l’unico che porta una buona notizia è proprio l’ultimo, il 7, che afferma di eliminare la Legge Lorenzin. Gli altri 6 punti invece sono una ecatombe sulla libertà di cura, ed ora non più solo per i neonati ma per tutti.

Questo obbligo viene fatto valere nel caso in cui la copertura vaccinale, non si sa bene per quale tipo di malattia quindi potrebbe essere estesa a tutte, scenda al di sotto del Piano Nazionale per la vaccinazione. Quindi, nel caso in cui si sia al di sotto della soglia prevista, come accade ultimamente grazie alla massiccia ondata di informazione derivata da quello scossone arrivato grazie alla legge Lorenzin, allora è prevista una forma coercitiva condita di salate multe e di divieti tipici dei regimi antisemiti del fascismo. Se prima con la legge Lorenzin solamente per la fascia 0/6 era precluso l’accesso alle scuole, ora con il nuovo disegno di legge la preclusione verrà estesa a tutte le fasce di età. QUI il PDF del disegno di legge

Ma abbiamo anche un altro ago della bilancia che pende questa volta in senso positivo ed è quello della diplomazia.

Riprendo dal sito di maurizioblondet.it

Italia-Russia: il premier Conte con Putin parlerà di stabilizzazione del Mediterraneo

Lo ha detto l’ambasciatore italiano negli Usa, Armando Varricchio: “La Russia ha un ruolo fondamentale per la pace nella regione”.

Il primo ministro italiano Giuseppe Conte, che si recherà a Mosca in visita ufficiale alla fine del mese, durante il colloquio previsto con il presidente russo Vladimir Putin potrebbe parlare degli sforzi tesi alla stabilizzazione della regione del Mediterraneo. L’ha detto l’ambasciatore italiano a Washington, Armando Varricchio, parlando con l’agenzia di stampa russa Sputnik…

“Con Washington — ha proseguito Varricchio —, abbiamo avviato questa cooperazione rafforzata, un partenariato strategico nel Mediterraneo”, ha detto l’ambasciatore, riferendosi a un accordo raggiunto durante la visita di Conte nella capitale statunitense lo scorso luglio.

trump putin-2.jpg

Il quotidiano siciliano online Palermo Today infatti riporta quanto segue:

Libia, il faccia a faccia tra Putin e Trump a Parigi o Palermo
„Mosca è pronta a discutere con Washington la possibilità di un incontro al più alto livello se gli Stati Uniti mostreranno interesse a continuare il dialogo. Lo ha detto in un’intervista Georgy Borisenko, direttore del dipartimento per il Nordamerica presso il ministero degli Esteri russo. “Siamo certamente disponibili a discutere l’intera gamma di relazioni bilaterali con Washington”, ha spiegato il diplomatico russo. Tuttavia, ha sottolineato, ora le parti russa e americana non stanno discutendo una data specifica. Si parla di metà novembre: o a Parigi o a Palermo.“

Intanto il presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte nel corso di un incontro con i giornalisti ad Addis Abeba, in Etiopia, ha spiegato che per la conferenza mondiale di Palermo, programmata per il 12 e 13 novembre, sta completando gli inviti di persona

Fonte: www.palermotoday.it

Bisogna ammetterlo. Se andasse in porto, e da parte mia ne vedo tutte le migliori possibilità, sarebbe una ottima azione diplomatica da parte dell’Italia. Ed una azione rappacificatrice e collaborativa tra le due super potenze sarebbe un duro colpo al Governo dei governi. La logica inoltre ci porta a vedere com e l’Italia sia geograficamente al centro delle due super potenze, e nulla accade per caso.

Teniamo conto che ultimamente l’ambasciatore USA all’ONU, Nikki Haley, è stata sollevata dall’incarico e sostituita da persona sicuramente più affidabile. La Haley si è dimostrata portavoce di altre Forze Oscure visto le menzogne esternate nei confronti della Siria con l’intento di gettare fango sul governo di Assad e sulla Russia. Tutti i giochi sporchi piano piano verranno lavati. Lo chiediamo noi…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...