L’attacco del Sistema

Meschini… quale aggettivo migliore per descrivere l’attacco che è stato portato al sito di libera, e ripeto LIBERA, informazione di Byoblu, il canale informativo di Claudio Messora?

In prima pagina sul Corriere del 3 agosto 2018 c’è la notizia che il QUIRINALE sta costruendo fascicoli contro i dissidenti che da due anni sono sotto osservazione. (Quando le menzogne sistematiche non funzionano più, si ricorre alla forza bruta.) Siamo tutti schedati quindi? Bene, è una buona notizia… Significa che il Sistema non ha più tanti denti per mordere.

Scrive Alberto Micalizzi

E’ lecito che il Quirinale costruisca fascicoli su cittadini e testate giornalistiche?

Le firme sono blasonate: Marzio Breda e Federico Fubini, fiancheggiati da nomi come Riotta, altro fedele servitore dell’establishment, che ha dato oggi il suo contributo esplicito su Twitter.

Si parla di “fascicoli di “interesse sensibile” e noti da almeno due anni”, tra i quali si cita testualmente “Per esempio quello gonfio di pagine di Byoblu, canale ultra-sovranista…” (pag. 7).

Dunque, le tanti voci dissidenti che negli ultimi mesi hanno squarciato il velo delle menzogne di regime attraverso i video di Byoblu sono al vaglio di un dettagliato scrutinio da parte degli investigatori. Lo rivela il Corriere della Sera muovendo così un attacco in grande stile, frontale, un vero dossieraggio sparato sulla prima pagina del più potente organo di difesa dell’establishment.

Ciascuna di queste voci, Claudio Messora in primis, si è esposta in prima persona senza contare su protezioni politiche né istituzionali e facendo ricorso unicamente a risorse finanziarie proprie o a donazioni.

Ribadiamo che quello che ancora rimane di Costituzione Italiana tutela la libera informazione con l’articolo 21.

Articolo 21

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Fonte: https://www.senato.it/1025?sezione=120&articolo_numero_articolo=21

Fatto questo preambolo anche noi di Traterraecielo.live stiamo con Messora e lo supportiamo dandogli lo spazio che si merita per divulgare il suo video messaggio:

Ricordiamo una frase di Gandhi che descrive molto bene quello che accade a chi, con tenacia, porta avanti le sue iniziative a favore della conoscenza fruibile a tutti.

“Prima ti ignorano, poi ti deridono, poi ti combattono… Poi vinci”. Per nostro conto il Sistema è arrivato alla terza opzione.

Forza Claudio, siamo con te e siamo in tanti!

Annunci

2 pensieri riguardo “L’attacco del Sistema

  1. Nulla da eccepire sulla qualità di molti video offerti da Byoblu, anzi grande ammirazione e gratitudine.
    Tuttavia, per esperienza personale, da questo paladino della libera informazione ho ricevuto arroganti e ingiustificate censure sul suo canale Telegram,
    solo per proprosto ulteriori punti vista e di riflessione che lui aveva eluso.
    Inoltre ricordiamoci bene che Messora consisdera le scie chimiche una ” grandissima stronzata” (youtube.com/watch?v=ZxxWW8u-eVM).

    Quindi okkio !
    Non sarebbe la prima volta che il $!$t€ma “secerne” personaggi che si guadagnano stima e consenso fra il pubblico, per poi condizionarlo al momento opportuno…

    Mi piace

    1. Salve
      Che dire, grazie della segnalazione. Messora nel messaggio che hai linkato non dice però di non credere che esistano ma non le reputa cosa importante da approfondire, come ha effettivamente scritto nel colorito linguaggio. Con questo non lo difendo a spada tratta perché tutto potrebbe essere; a me interessa passare il messaggio. Se poi si tratta di una esternazione di un troll, di un debunker o di una persona in buona o malafede poco importa. “Io cito la verità ovunque essa si esprima…” Donald Shimoda – tratto da “Illusioni” di Richard Bach.
      Inoltre, per natura e per cultura, evito il linguaggio volgare perché attira energie negative di pari valore energetico.

      Grazie del commento e della segnalazione. Buon fine settimana

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...