La bellezza ci salverà

L’Arte come scelta di cambiamento della società. “Uomo conosci te stesso e conoscerai l’Universo e gli Dei” recita l’iscrizione al tempio di Apollo a Delphi, in Grecia.

Altre volte lo abbiamo menzionato e da lì siamo partiti per un viaggio sul veicolo della scrittura che altro non vuole che essere letto.

Scuola di Atene.jpg
Raffaello Sanzio, la Scuola di Atene

L’Arte è uno dei pilastri sui quali si basa la Conoscenza dell’uomo che anela a diventare Essere Umano; la musica ne è la regina tanto che lo stesso Zeus le affidò non una ma ben due muse a sua protezione, Melpomene ed Euterpe.

Il connubio costruttivo tra l’Arte e gli argomenti che coinvolgono la sfera sociale in tutti i suoi aspetti, da quello culturale a quello educativo fino alla politica (che altro non è che la gestione della “polis”) ho potuto sperimentarlo qualche anno fa.

pino_masciari.jpg
L’imprenditore Pino Masciari

La prima conferenza nella quale mi sono imbattuto è stata organizzata a Torino da Coscienze in Rete e prevedeva la partecipazione di Pino Masciari, imprenditore collaboratore di giustizia, reo di non avere acconsentito al pizzo calabro e quindi tutt’oggi sotto scorta. Poi è stata la volta di Massimo Citro, medico e scrittore del libro CEPUS DEI (MACROlibrarsi), che denuncia gli intrallazzi del sistema istruzione, poi la volta di Fausto Carotenuto di Coscienze in rete, docente di politica spirituale… il tutto frammentato da interventi artistici musicali e cabarettistici con comico di strada.

Si svolgeva tutto il giorno e credevo che mi sarei annoiato ma è stata così avvincente che alla fine nessuno più voleva che finisse.

Ho raccontato questo aneddoto per spiegare come l’Arte, se ben veicolata, trasmette una informazione che va oltre la dialettica.

Così è l’intento degli organizzatori dell’incontro (www.alephumanistica.it) che si terrà a Torino domenica 14 gennaio e intitolato La Bellezza ci salverà del quale di seguito postiamo la locandina:

La bellezza ci salverà 14 gennaio 2018.jpg

Annunci

Un pensiero riguardo “La bellezza ci salverà

  1. sono d’accordo…in quest’epoca di “bruttezza”,anche l’arte si è fatta corrompere,salvo eccezioni.
    Ritorniamo un po’ al passato per attingere alla Fonte e ricreare del nuovo dove :anima e fisico si manifestino in armonia.
    Purtroppo mi sembra che la musica sia tra le più colpite dalla “bruttezza”!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...