Scoperta sensazionale! 7 Esopianeti a soli 39 anni luce da noi!

Sembra una notiziona tanto che “la Stampa” l’ha messa in prima pagina proprio oggi. Lo avevano preannunciato ieri i vati della NASA, colei che detiene lo scettro dell’informazione scientifica spaziale mondiale.

O. almeno, così ci fanno credere, come sempre… Proviamo invece a vedere la notizia ribaltando tutto e a guardare le cose sotto un altro punto di vista, che non è detta che sia quello giusto.

Iniziamo con il chiederci perché una notizia scientifica è stata messa in prima pagina; non ci sono altri fatti al mondo degni di maggiore attenzione? La Siria non fa più notizia? La crescita della depressione in Grecia, della quale soffrono i cittadini a causa delle austerità, che si porta dal 3,5% al 12% non è un problema tragico? L’intervento prossimo della Troika in Italia che ci farà retrocedere in breve tempo ai livelli greci è di poca importanza?

Va beh, non sono certo belle notizie ma a sapere che ci sono 7 pianeti, probabilmente abitabili, ci cambia la vita quando andiamo a fare la spesa?

Il fatto che siano distanti 39 anni luce da noi, sapendo che la nostra tecnologia “ufficiale” non ci permette di raggiungere velocità che ci consentano tali viaggi, certo non aiuta.

Ma è anche interessante comprendere che, a quanto pare, è solo la NASA la depositaria della conoscenza spaziale, dimentichi che vi sono nazioni come Russia e Cina che non sono certo ultimi, anzi. Ricordiamo che proprio la Russia è stata quella che ha sbaragliato USA e NATO presentandosi in Siria con la sua tecnologia Stealth (invisibilità dai radar), decisamente più avanzata degli avversari. Detto ciò vogliamo credere che le loro agenzie spaziali non abbiano in serbo sorprese, magari maggiori di quelle divulgate dal Verbo della NASA?

Allora mettiamola così; potrebbe essere che questa notizia non abbia l’intento di informare ma di preparare la psiche delle persone, così come stanno facendo le ultime pellicole come Interstellar, Arrival, Passengers, Tomorrowland, che dal 2015 in poi ci hanno fornito indicazioni più o meno esplicite al fine di plasmare l’intelletto in modo da abituarlo a nuovi paradigmi relativi ad una nuova visione dell’interazione spazio-tempo e di un’altra visione della realtà. Il tutto ponendo l’attenzione a dotarsi di spirito critico e informato per scremare quello che potrebbe trarre in inganno nei messaggi trasmessi da queste opere cinematografiche.

A riguardo di questa condizione preparatoria sono stato personalmente testimone di un commento, fatto ultimamente, in una tavolata di ragazzi che disquisivano di banalità, dove uno di loro ha espresso, con enfasi mista ad entusiasmo e stupore, la sua esperienza di premonizioni mentali: “Mi è arrivato un pensiero su di un cliente che non vedevo da tempo e poco dopo mi ha chiamato; ed è successo più di una volta…”. Un tempo circolare dove tutto ritorna fino ad annullarsi in un eterno continuum.

A corroborare queste congetture e dar loro corpo, riprendiamo alcune testimonianze video fatte da esponenti di alto livello. E non parliamo del commento del salumiere sotto casa, con tutto il rispetto per i salumieri:

Jean Claude Junker

Il premier russo Medvedev

Ex ministro canadese Paul Hellyer

E per terminare facciamo un passo nel passato, quando alcuni di noi facevano parte della civiltà egizia, e andiamo a visitare la tomba di Senenmut, architetto, capo di Stato, consigliere della regina Hatshepsut. Siamo intorno al 1400 a.C.

Tomba di Senenmut, particolare.jpeg

Il particolare riporta ciò che sembrano orbite intorno ad Alnilam, la stella centrale della cintura di Orione. Sembra che ne sapessero più di quanto ne sappiamo noi oggi.

Se poi vogliamo andare oltre, chiediamoci a cosa fanno riferimento le OOPARTForse ci verrà qualche dubbio e ci chiederemo se ci è stato proprio detto tutto… O se inizieremo ad avere indizi maggiori dalle prossime prime pagine dei quotidiani.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...