Referendum SI, referendum NO

Sempre da un quotidiano mainstream, in prima pagina appare la risposta da parte di coloro che governano in Italia e della loro agenda a prescindere che nel referendum vinca il sì oppure il no. Per raggiungere un obiettivo si deve sempre valutare un piano B perché non possono permettersi di perdere ma nemmeno di evitare alla massa di esercitare un loro diritto; “Così li accontentiamo dandogli l’illusione di poter scegliere”.

Ci pare esplicito: “L’agenda italiana NON PUO’ cambiare”

visco-su-referendum-4-dicembre-2016

E per alleggerire un po il clima postiamo qui le opinioni di coscienzeinrete.net il blog di Fausto ed Enrico Carotenuto:

Il giorno prima del referendum Cavallette.jpg

 

Annunci

4 pensieri riguardo “Referendum SI, referendum NO

    1. Salve Lorenzo
      Per chiarire occorre comprendere la genesi del referendum e quello che la modifica alla Costituzione implica dal punto di vista della finanza internazionale. I pretesti del governo sul referendum non sono altro che un cavallo di Troia per ottenere ben altro da parte di ben altri. Basta ricordarsi del decreto IMU-Bankitalia; il pretesto dell’abolizione dell’IMU per far passare il versamento di 7,5 miliardi di euro come aumento di capitale della Banca d’Italia che dal 1981 è in mano alle banche private.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...