Divide et impera anche in agricoltura

Dopo avere visionato questo servizio viene da chiedersi: “Ma come fare per risolvere questo problema?”

“Usando l’intelligenza” è la risposta.

Acquisto a chilometro zero (o giù di lì) cercando di conoscere il produttore perché la persona è il riflesso del proprio prodotto ma è anche quella meritevole delle gratificazioni ai suoi sforzi.

Acquisto di prodotti di stagione. Le banane che provengono dall’Argentina sono raccolte in stato embrionale per arrivare da noi quasi gialle. Piene inoltre di conservanti e chissà che altro.

Boicottaggio della grande distribuzione per lo meno per quanto riguarda l’alimentazione

Aggregazione in comunità d’acquisto, circoli virtuosi dove magari viene usata una moneta complementare

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...