Radio Maria e la pedofilia

A cura di Andrea Pilati

Un lettore mi ha proposto un video che ho trovato interessante, per cui lo ripropongo anche ai nostri lettori.

Questo argomento era già nell’aria molti mesi fa ma l’ho volutamente lasciato in sospeso in attesa dei tempi maturi, che ora sono giunti. Se una emittente come Radio Maria ne parla allora significa che è possibile trattarlo perché le Coscienze di altre persone sono state stimolate al risveglio e necessitano di nuove tessere al puzzle del quadro.

Capisco, lo scenario è tutt’altro che allegro. Altro che bambini con la mascherina a scuola, qui si tratta della “tratta dei bambini”. Quando un essere si arroga il diritto di disporre della vita altrui passa dalla parte più nera, quella che vuole togliere il libero arbitrio e fare schiava la vittima; ed è ancora più oscura quando la vittima è un bambino, addirittura nei primi anni di vita. Ma qui non si parla solo di schiavi ma di torture fino alla morte; e ancora oltre.

Chat di stupri e mutilazioni gestita da minorenni.png
Fonte: https://www.torinotoday.it/cronaca/chat-orrori-ragazzi-rivoli.html

Ma non scandalizzatevi perché è solo la minima parte di ciò che realmente accade nella parte oscura della psiche dell’uomo, quella che si palesa poi nel mondo materiale. E il nostro inferno interno salta fuori.

Per i venduti al Male tutto questo è piccola cosa, essi vanno oltre. Non paghi di quanto inferto alla vittima ne raccolgono il sangue, intriso del terrore che incide un profondo solco in quell’Anima. Nel sangue pare vi sia il loro elisir di lunga vita, l’adenocromo (QUI trovate maggiori informazioni a riguardo)

Perché tutto ciò? Quando si arriva ad un bivio nel quale scegliere se idolatrare l’Ego oppure En-theos, il Dio in noi, le strade si dividono in due opposte direzioni. Coloro che hanno scelto l’Ego sono quelli che, tentati da Satana nel deserto, hanno accettato di dominare sul mondo fisico e di avere in cambio tutte le ricchezze del pianeta, esseri umani compresi. In cambio della propria Anima, naturalmente. Tutto ha un prezzo.

Proviamo a pensare; quanti sono, sul pianeta, coloro che si trovano in questa situazione? Una piccola percentuale di persone domina la restante maggioranza. Paradossale, no? Un fiume in piena di esseri umani potrebbe in un attimo travolgere quegli spudorati assassini, diabolici e malvagi, insensibili a qualsiasi sentimento. Perché non accade? Perché la maggior parte di questi sottomessi, in fondo, hanno in loro un germe di questi ladri di Anime e quindi sono persone facilmente acquistabili. La loro scarsa reazione e propensione a porsi domande e cercare risposte è data, in fondo, da una forma di invidia mista a sudditanza verso i loro paladini, una sorta di sindrome di Stoccolma. Ignari, certamente, che per raggiungere tali livelli occorre essere disposti a “partecipare alla festa”. Solo pochissimi rimangono integerrimi a ciò che di buono li muove dentro, legati alla seppur flebile voce della Coscienza, che li guida e direziona come un faro nella nebbia. Questa è la risposta più plausibile per la inerzia delle Coscienze dei più, attratti come magneti dalla ammaliante parte oscura, che ogni essere umano porta dentro e che solo da dentro può essere sconfitta (per maggiori dettagli consiglio il libro “Il mondo dentro”).

Se guardiamo tutto ciò che accade sul pianeta sotto quest’ottica, vedremo come attraverso una lente di ingrandimento e comprenderemo praticamente tutto. I genitori che continuano a mettere la testa sotto la sabbia o coloro che osannano il Verbo Mainstream, in fondo non sono altro che persone che hanno scelto, consapevolmente o meno, di servire quella parte oscura dentro di loro e che fuori si riflette nei dispensatori di terrore sanitario, con i loro governi che lavorano con il favore delle tenebre.

In questo ultimo periodo dell’umanità per come l’abbiamo sempre conosciuta, le tenebre stanno infatti soverchiando il genere umano ed il loro nero manto si sta stendendo piano piano su tutto il pianeta. Chi vuole può lavorare per la Luce e dalla Luce sarà aiutato, specialmente nei momenti di maggiore sforzo. Ma la Luce stessa ci chiede fiducia altrimenti Ella non potrà aiutarci; do ut des.

Visto l’oscurità che è venuta a galla non dovremo stupirci se ci troveremo di fronte a notizie come questa:

Smantellata psico setta Novara
Fonte: https://www.corriere.it

Ma, come detto, è solo una piccola punta; il resto più marcio resta sotto ma non tarderà ad uscire allo scoperto, anzi, ha già iniziato. E questo perché ormai moltissimi individui lo stanno menzionando senza timore.

Qui i giochi si fanno duri e non per tutti andrà bene. Siamo disposti a giocare?

Approfondimenti:
https://lanuovabq.it/it/pedofilia-un-culto-satanico-diffuso-nei-centri-di-potere


Appello alla dignità - link in info

2 pensieri riguardo “Radio Maria e la pedofilia

  1. Il vaso si sta scoperchiando Andrea…

    chi vuol vedere, veda.
    Questo è il periodo storico in cui stiamo vivendo, il periodo delle scelte, delle libere scelte di ognuno di noi che plasmerà il mondo di domani.

    Udo Ulfkotte raccontava che che dal palazzo di fianco (ambasciata CINA) a quello in cui alloggiava (ambasciata USA) sentiva guaiti terribili di cane e gli raccontarono che l’ambasciatore cinese amava cibarsi di carne di cane e questa era più buona se ricca di adrenalina… il “cuoco” prima di cucinare il cane gli staccava con una pinza le zampe e la coda… Ulkotte voleva scriverne e gli dissero che c’erano cose che era meglio tacere per non destabilizzare gli equilibri geopolitici…
    Udo non riuscì a trattenere questa storia ed altro, sappiamo la fine che comunque ha fatto.

    Ne abbiamo scritto qui:
    Un giornalista scomodo

    e qui:
    Rimorsi di Coscienze nell’Era dell’Apocalisse

    "Mi piace"

Rispondi a Giuliano Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...