Il Metodo Di Bella

A cura di Giuliano C.,

E se si chiamasse Protocollo Di Bella? Vi piacerebbe di più? Magari a voi si, ma a chi fa dello standard commerciale la sua Bibbia, anche sulla salute ed il benessere delle persone, il Metodo Di Bella non potrà mai essere avallato poiché si basa sulla personalizzazione del trattamento. Prima il paziente, “Primum non nocere”.

l’MDB ha un modulo fisso ed uno variabile. Quello fisso comprende gli elementi comuni a tutte le prescrizioni. Quello variabile apporta delle aggiunte basate sulla specifica patologia tumorale, su eventuali patologie pregresse, sullo stadio del tumore, ecc.

Si parla spesso di fatti, evidenze scientifiche e poiché oggi ci sono troppi soloni o smascheratori di notizie false ( altrimenti detti debunkers1 ) che, taluni anche inficiati da poco edificanti conflitti d’interesse, interpretano, mistificano e “dicono la loro” verità sulla scienza, c’è quindi bisogno di andare a vedere, leggere e studiare coi propri occhi quali sono questi fatti, questi studi direttamente alla fonte originale. PubMed®, con oltre 30 milioni di riferimenti bibliografici derivati da circa 5.300 periodici biomedici, rappresenta uno degli archivi di pubblicazioni mediche più corposi al mondo ad oggi esistente.

Altro portale simile è ResearchGate, una rete professionale per scienziati e ricercatori con oltre 17 milioni di membri da tutto il mondo che lo usano per condividere, scoprire e discutere di ricerca scientifica e renderla aperta a tutti.

Ebbene, se si spulcia un pò su questi due portali si scopre che ci sono ormai decine e decine di pubblicazioni su riviste scientifiche indicizzate che attestano l’efficacia del MDB. Le trovi qui:

Sommando i casi di persone curate con il Metodo Di Bella descritti in tali pubblicazioni, il totale supera i 1000.

Per quanto riguarda le statistiche di sopravvivenza del MDB basta confrontarle con le terapie tradizionali. Ad esempio uno studio, demonizzato e taciuto dagli organi di stampa ufficiali, del Dott. Giuseppe Di Bella (figlio del Del Prof. Luigi Di Bella), inviato al Simposio sul Cancro al Seno tenutosi in data 12‐14 November 2017 a Auckland, New Zealand, che ha per titolo:

Il sinergismo di somatostatina, melatonina, retinoidi, vitamine E, D3 e C, prolattina e inibitori di estrogeni e microdosi metronomiche di ciclofosdfamide aumentano la sopravvivenza, la risposta obbiettiva e l’attività quotidiana – in uno studio clinico retrospettivo su 297 casi di cancro al seno

conferma che “la sopravvivenza a cinque anni” del tumore metastatico del seno al quarto stadio, con il Metodo Di Bella, è del 69,4%. Per contro, la sopravvivenza con le cure dei protocolli ufficiali e validati è del 26,3%: ossia restano vive solo 26 persone su cento dopo cinque anni di “cure” a fronte delle 69 curate con MDB. Questi sono dati del National Cancer Institute, la massima autorità oggettiva in questo triste campo.


COME DESTINARE IL 5 x 1000 ALLA FONDAZIONE DI BELLA

Se si vuole destinare il 5 per mille a favore della Fondazione Giuseppe Di Bella – Onlus di Novellara (RE), nella prossima dichiarazione dei redditi (CUD – Mod. 730 o Unico) occorre apporre la propria firma nell’apposita sezione:
“Sostegno del volontariato, delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale, delle associazioni e fondazioni”
ed indicare il codice fiscale della Fondazione: 01995220355.
Importante: anche chi non ha l’obbligo della presentazione della denuncia dei redditi, in quanto in possesso del solo mod.CUD, può effettuare la scelta per la destinazione del 5×1000.
Bisogna utilizzare apposito modulo (allegato al CUD) e seguire attentamente le istruzioni per l’invio (vedi qui).

http://www.metododibella.org/files/2017/03/pages/destinare-il-5-x-1000-alla-fondazione-di-bella.pdf


DONAZIONE SPECIALE ALLA FONDAZIONE DI BELLA

A partire dal 30 maggio 2020, sarebbe un gesto meraviglioso, per chi può, fare una donazione anche minima alla Fondazione Di Bella ONLUS. Chi cinque, chi venti, chi cinquanta euro, ognuno in base alle proprie possibilità e sensibilità. Sono momenti difficili per tutti, ma si può rinunciare per una sola volta ad una pizza o un gelato. E mentre facciamo questa rinuncia, mandiamo un pensiero affettuoso al Dott. Di Bella che da decenni si immola con coraggio e dedizione unica per il bene dei suoi pazienti e dell’umanità intera, imitando con la sua vita l’immenso sacrificio compiuto dal padre, il Prof. Luigi Di Bella. Le attività di ricerca della Fondazione sono diverse e importantissime (ricordiamo, solo a titolo di esempio, la somatostatina liposomiale), e tante altre se ne potrebbero condurre se ci fossero più fondi. Il 5 per mille purtroppo non basta, non limitiamoci a quello. Le donazioni alla Fondazione Di Bella, essendo ONLUS, sono detraibili o deducibili nella dichiarazione dei redditi. Qui i riferimenti per donare con bonifico, bollettino postale o carta di credito/Paypal:

bonifico bancario o bollettino postale: http://www.metododibella.org/files/2019/07/pages/donazioni-erogazioni-liberali.pdf

il 5 per mille: http://www.metododibella.org/files/2017/03/pages/destinare-il-5-x-1000-alla-fondazione-di-bella.pdf

con carta di credito/Paypal: https://www.paypal.com/donate/?token=yRzj7bHknDmbpISh-7S5WgwxDYiLuAO9k4vMD8dEcYSfSn1y_53LS-IcJxY7u6lkgmSBOW&country.x=IT&locale.x=IT


“La vera, grande, immutabile felicità è la coscienza del dovere compiuto”

Dott. Giuseppe Di Bella

Facciamo circolare questo appello tra familiari, amici, conoscenti. Noi di Traterraecielo.live vi ringraziamo di cuore!

fonti:

immagine di copertina: http://www.metododibella.org/it/notizie/2019-09-25/La-Scelta-Antitumore-VIDEO-Telecolor.html

http://www.effedieffe.com/index.php?option=com_content&task=view&id=411134&Itemid=199

https://www.maurizioblondet.it/wp-content/uploads/2018/02/17005-Di-Bella-Giuseppe-Notification-of-Abstract-Acceptance.pdf

http://www.metododibella.org/

https://it.sott.net/article/1996-Conferme-sulla-Cura-Di-Bella-dall-Estero

http://www.dibella.it/it/notizie/2019-04-01/Il-Poeta-della-Scienza—Vita-del-Prof.-Luigi-Di-Bella-www.Luogocomune.net.html

Approfondimenti:

http://www.metododibella.org/it/Archivio-Newsletter.html

1 https://www.butac.it/riceviamo-e-volentieri-pubblichiamo-una-testimonianza-sul-metodo-di-bella/ – In questo post con il paravento della privacy l’autore cita una lettera anonima che potrebbe essersi tranquillamente mandato da solo. Argomenti così importanti non andrebbero trattati come “chiacchiere da bar”. Per contro, possiamo affermare che lo stesso Dottor Di Bella ha più volte dichiarato che “i miracoli li fa solo padreterno”, ma noi di Traterraecielo.live riportiamo nel seguente post una testimonianza certa e verificata; Morire di paura e guarire dal cancro.

https://www.butac.it/metodo-di-bella-o-chemioterapia/ – Peccato che non cita lo studio che ha stabilito che la sopravvivenza a 5 anni per i tumori curati con le terapie tradizionali è il 29% (M.A. Richards, D.E. Stockson e al., pubblicato sul British Medical Journal, probabilmente la più prestigiosa rivista scientifica in assoluto (Richards,BMJ2000;320:895-898) è stato effettuato su centinaia di migliaia di pazienti, andando a vedere i registri delle anagrafi), quindi la frase “la chemioterapia e la radioterapia servivano per debellare definitivamente eventuali cellule rimaste” è automaticamente smentita. Un altro studio che avrebbero potuto citare è il sempre famoso Rapporto Morgan, la bestia nera degli oncologi del sistema in quanto mostra che il contributo della chemioterapia alla sopravvivenza a 5 anni nel tumore al seno è del 1.5% !! Qui il link per scaricare il documento http://www.metododibella.org/files/2016/02/pages/rapporto-morgan.pdf


SCARICA, STAMPA, LEGGI, SPOSA E FAI TUO L’APPELLO ALLA DIGNITÀ

Appello alla Dignità

Un pensiero riguardo “Il Metodo Di Bella

  1. Sono d’accordo sul metodo Di Bella se presentato con le parole del prof. Luigi che avete riportato nel post: “ La parola “protocollo” veramente per me è odiosa, perché sta a significare una specie di coercizione di camminare lungo binari prefissati. Coercizione che non vedo assolutamente giustificata proprio nel campo medico”

    Ho divulgato il metodo Di Bella negli anni 90 e ho seguito una persona che , nel 97-98, ha ottenuto con altre due persone, tutte malate terminali, la famigerata sperimentazione proposta per la cura. La persona in questione è vissuta da allora altri anni ma non è riuscita del tutto a risolvere lo shock emozionale che è stato la causa della malattia, nonostante l’aiuto di altri terapeuti e della cura Di Bella. Purtroppo negli anni 90 i medici applicavano un protocollo Di Bella e quelli che ho conosciuto io, tra i quali un medico di Padova che si occupava del tumori al seno, non ricercavano le cause. Questo medico che ho incontrato nel luglio 1998 è deceduto due mesi dopo perché, mi disse, nonostante cinque anni di cura Di Bella, non era mai riuscito a risolvere lo shock emozionale che aveva riconosciuto essere la causa del suo tumore. La mente non è un oggetto e pertanto ogni malattia è un unicum.
    Ho inviato al dr. Giuseppe Di Bella una mail in merito al suo libro “La scelta antitumore” http://accademiadellaliberta.blogspot.com/2019/09/i-la-scelta-antitumore.html dalla quale copio: “ sto leggendo il Suo libro “La scelta antitumore” e, tra l’altro, concordo con quanto è scritto a pag. 341, ovvero che il Metodo Di Bella “considera e cura il portatore del tumore, non il tumore come entità estrapolata da un’inscindibile unità biologica e spirituale”.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...