Coronavirus e Finanzvirus

di Mauro Scardovelli

1. Coronavirus e Finanzvirus

Il Coronavirus costituisce certamente un pericolo, dal quale bisogna difendersi con le dovute precauzioni, che la scienza medica sta mettendo in campo. Ma il Coronavirus presenta un pericolo assai minore rispetto ad un virus infinitamente più antico e potente: il Finanzvirus.

Il Finanzvirus è responsabile della distruzione dell’economia reale, della distruzione del lavoro, della distruzione dei diritti umani, della distruzione dell’ambiente, e, cosa più grave di tutte, della distruzione della psiche umana, cioè della naturale socievolezza, solidarietà e donatività, delle persone e dei popoli psichicamente sani.

Oggi il mondo è dominato da un ristretto numero di banchieri psicopatici, che odiano l’umanità e la vita, e che ci stanno portando a completa rovina.

2. Che cosa è l’Unione Europea

L’Unione Europea non è l’Unione dei Popoli europei, non è la solidarietà tra i Popoli e i lavoratori europei. L’Unione Europea è l’Unione delle Banche private contro i Popoli e i lavoratori, contro l’economia reale, contro la salute e il benessere delle persone.

L’Unione Europea è una dittatura finanziaria che concentra la ricchezza nelle mani di un ristretto gruppo di capitalisti, sottraendola ai lavoratori che la producono. Si alimenta così la povertà e la guerra tra poveri.

I capitalisti, possedendo i mezzi di informazione di massa, impediscono ai popoli di vedere questa semplicissima verità.

3. La salvezza è attuare la Costituzione

I nostri Padri costituenti avevano ben chiaro che il Finanzvirus era storicamente responsabile delle decine di milioni di morti delle due guerre mondiali, nonché dei totalitarismi del novecento. Essi hanno discusso ed approvato una Carta costituzionale, la più democratica del mondo, per metterci al riparo, una volta per tutte, dall’incubo del Finanzvirus e delle sue conseguenze.

Oggi il Coronavirus ci offre l’opportunità di acquisire più facilmente consapevolezza del Finanzvirus. Consapevolezza popolare indispensabile a sconfiggerlo.

Perché dico questo? Perché il Coronavirus smaschera la vera natura dell’Unione Europea, la quale impedisce all’Italia di stampare moneta non a debito persino in un momento di estrema emergenza per la salute dei suoi cittadini. La cosa più importante per l’Unione Europea non è la salute dei cittadini. La cosa più importante è che noi non sforiamo il limite del 3% di deficit previsto dai Trattati Europei. Le persone possono morire, i medici possono morire. Gi interessi della finanza vengono prima!

E quali sono questi interessi? Sono gli interessi dei capitalisti e dei banchieri di speculare e di diventare sempre più ricchi a scapito di tutti gli altri.

La nostra Costituzione prevede il divieto dell’attività speculativa e la protezione dei lavoratori. Prevede il divieto assoluto di cedere la sovranità monetaria alle banche private, che in tal modo acquisiscono il controllo sull’economia e sulla politica.   

Se andiamo avanti in questa direzione, ciò che ci aspetta è di fare la fine della Grecia.

Uniamo perciò le nostre forze intorno alla bandiera della nostra Costituzione, ultimo baluardo che può salvarci dalla rovina!

Coronavirus smaschera l’UE – Dove sono i soldi per l’emergenza?

Scarica qui il documento stampabile —> Fonte


E in questo frangente con un tempismo perfetto l’Unione Europea che fa?

L’Italia multata per gli aiuti illegali agli hotel della Sardegna – La decisione della Corte dell’Unione europea per una vicenda che risale al 2008

Approfondimenti:

►Sito web dell’associazione Aleph Umanistica Biodinamica di Mauro Scardovelli https:https://www.unialeph.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...