Letterina a Greta Thunberg.

a cura di Giuliano Caropreso

Riceviamo e pubblichiamo una lettera aperta di un nostro lettore alla nota paladina del “climate change”

Gentile Greta,
Le scrivo per chiederle una cortesia. Se può per favore inoltrare questa mia richiesta alla sua Sovrastruttura.
Fino a poche settimane fa, in aprile, in Italia avevamo uno strano caldo, improvviso, dopo mesi e mesi in cui non abbiamo visto una sola goccia d’acqua scendere dal cielo.
Poi finalmente qualche timida pioggia.
Ora., il fatto è che da quando lei è passata dall’Italia, a incontrare Bergoglio e a riferire ai nostri politici di ciò che ci attende nel 2030, qui adesso crepiamo dal freddo! Siamo al 5 maggio, e giriamo vestiti come al polo artico.
Ecco, gentile Greta, potrebbe cortesemente richiedere una regolazione più ottimale dei dispositivi di controllo climatico?
Sta nevicando a basse quote, 500 m, sull’Appennino tosco-romagnolo le temperature vanno sotto zero, e di questo passo dovremo tornare dal gommista a rimontare le gomme invernali.
In altri termini, se fosse possibile regolare le temperature senza fluttuazioni di 25 gradi nell’arco di poche ore 🙏🏻 … Ci sarà un sistema per tarare meglio i dispositivi?!
La ringrazio tanto.

Saluti
Gianluca
{ gri }

Previsioni meteorologiche sempre più estreme.

Previsioni Meteo del 5/5/2019 (fonte IlMeteo.it)

Sulla stampa main-stream se ne leggono d’ogni. A titolo esemplificativo segnaliamo dal sito Fattoquotidiano.it:

« Gli sbalzi termici, con il brusco abbassamento della lancetta sul termometro, rischiano di compromettere la raccolta di frutta e verdura nelle piantagioni, segnala la Coldiretti, mentre venti forti e piogge hanno sferzato la Lombardia, colpendo vigneti e serre. A Desenzano sul lago di Garda il vento ha sferzato così violentemente le acque da generare una vera e propria mareggiata»

Trentino-Alto Adige, Baselga di Pinè 1200mt 5/5/2019

Cambiamento climatico a comando, l’arma del nuovo millennio? Chissà cosa darebbero i mafiosi per averla! Vedersi rubare il lavoro così, loro che hanno fatto scuola nell’imporre il sistema con metodi rozzi e cruenti. E questi? Arrivano con le loro tecnologie e fanno esattamente come loro ma col beneplacito della legalità e del consenso dell’opinione pubblica annichilita da un continuo lavorio di lobotomizzatone a tutti i livelli dell’esistenza umana.

Ma orsù, non disperiamo che tra poco si va in vacanza!

Per ridere un po e non prendersi troppo sul serio!

Fonti:

Un pensiero riguardo “Letterina a Greta Thunberg.

  1. Direi che più centrato di così…
    Oggi, sulla pianura vercellese e fino alle Alpi biellesi, erano persistenti in cielo strane scie aviodisperse che nulla avevano a che fare con la tipica condensa rilasciata dagli aerei ad alta quota. Chissà se qualcuno qualche domanda inizia a farsela…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...