I bambini, i veicoli per passare informazione

Riceviamo da amici il video del figlio… Ve lo lasciamo vedere poi commentiamo.

Come possiamo vedere la cosa? Sempre più spesso sentiamo di bambini che parlano di pianeti abitati, di Esseri superiori, di fisica quantistica (come Martino, il bimbo del video, che dice cose sensate e perfettamente pertinenti).

Ho personalmente avuto la fortuna di passare una parte della vita in una famiglia con un bimbo di quattro anni e mezzo, Francesco, che parlava tranquillamente di un suo amico proveniente da Marte con una navicella, vestito con una tuta argentea. Francesco parlava anche di un altro bambino presente con loro sulla navicella. La cosa stupefacente è che parlasse di un pianeta oltre Marte che ha gli anelli, Saturno. Abbiamo provato a verificare che non fosse frutto della sua fantasia provando a chiedergli le stesse cose il giorno successivo e ci ha raccontato il tutto con i medesimi dettagli.

Inoltre in camera da letto, dove il bambino dormiva sono stati filmati miriadi di “orbs”, le sferette di luce che vagano senza direzione apparente e visibili solo attraverso l’obiettivo della videocamera.

Per come la vediamo noi, mentre gli Esseri oscuri dominano con i loro media informatici a colpi di bit, gli Esseri di Luce comunicano agli individui in sintonia con loro attraverso canali decisamente inusuali come queste uscite da parte di bambini oppure attraverso la cinematografia o ancora attraverso strani tramonti o nuvole anomale, che gli Esseri oscuri hanno etichettato come “lenticular clouds” per assumerne la paternità scientifica e ridurle a mere manifestazioni naturali dovuti al Global warming.

A noi piace vederla così, ci risuona, sappiamo che in cuor nostro le cose non sono come ci vengono proposte. come la realtà aristotelica ci ha ridotto a vedere. Semplici manifestazioni materiali tangibili attraverso il limite dei soli cinque sensi, castrandoci per centinaia di anni le capacità extrasensoriali capaci di vedere al di là dell’effimera materia. Ma i tempi sono cambiati, corrono veloci con veloci cambiamenti e chi non cambia in sincronia rimane sfocato, incapace di adattarsi ad una nuova realtà che altro non è che la vera realtà adatta al nuovo livello di Coscienza che ci viene richiesto. E che abbiamo diritto di ottenere.

Per mantenere il passo con il cambiamento ci dobbiamo sforzare di mantenere gli occhi aperti, svegli, pronti a salire sul treno delle occasioni, pieno di opportunità ma che passa una sola volta e non ferma ad aspettare come qualche anno fa ancora si poteva permettere di fare. È un treno che raccoglie gli entusiasti, coloro che non smettono di viaggiare e che anelano a vedere gli stessi posti con occhi nuovi. Se terremo questo atteggiamento vedremo nuova luce sorgere all’orizzonte.

Siamo pronti a dismettere l’abito vecchio?

Cambio di pelle

 

Annunci

4 pensieri riguardo “I bambini, i veicoli per passare informazione

  1. A voi piace vederla così….ma purtroppo la vedete davvero male! Consiglio ai genitori di questi bambini di indagare sull’argomento studiando il lavoro del prof. Corrado Malanga, massimo esperto a livello mondiale di abductions ,http://corradomalangaexperience.com/ . Gli alieni esistono e contattano da sempre gli esseri umani ma non per fare loro del bene…

    Mi piace

  2. Gentile Michela, noto con piacere che l’argomento l’ha toccata, e questo è un bene. Personalmente non la vedo così solo io ma se facciamo un ragionamento logico, cosa che ho tentato di fare nella stesura dell’articolo, vediamo che tutto ha un senso. Conosco Corrado Malanga, lo stimo ed approvo le sue ricerche. Ma non condivido l’approccio, spesso polarizzato verso questi cattivi onnipresenti, un po come Paolo Franceschetti nell’ambito delle sette massoniche ed occulte in genere, di stampo oscuro.
    Direi che se riusciamo a vedere le cose dal punto di vista olistico non possiamo non considerare l’intervento di forze di di Luce, altrimenti non avrebbe senso l’esistenza del Male. Io mi voglio polarizzare su quelle, per cui questo blog è nato con l’intento di portare Speranza ed Entusiasmo, doti che nutrono le nostre Coscienze e debilitano quella parte negativa legata all’involuzione, alle Forze Oscure, al dolore… Direi che è arrivato il tempo di aprire le porte della nostra prigione e pretendere di essere liberi.
    Gli alieni oscuri poi non arrivano a farci del male se non siamo noi a permetterglielo; coltivando una polarità positiva attireremo eventi e persone positive. In sintesi gli oscuri non sono fuori ma ben radicati dentro di noi.

    Con affetto

    Mi piace

  3. da https://www.ingannati.it/2018/05/12/la-lungimiranza-della-teosofia/
    Byo Blu: “L’era della grande menzogna” web talk con Claudio Messora, Paolo Maddalena, Mauro Scardovelli e Marco Guzzi
    .
    A 40’ ca dall’inizio dell’intervista Scardovelli cita Maria Montessori: “Mi chiedono perchè sono ottimista: lo sono per forza, per la semplice ragione che in Italia è nata Maria Montessori; lo sappiamo che Montessori ha scoperto delle cose sui bambini che ancora adesso sono lontanissime dalla diffusione per cui le nostre scuole si allontanano sempre più dalla comprensione di che cos’è un bambino” .

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...