Buona notizia: un altro degli Oscuri disattivato

26 maggio 2017: muore Zbignew Brzezinsky ed un altro se ne va! Prima di lui è toccato a David Rockefeller, come scritto QUI.

Piano piano si stanno disattivando i legami fisici con questi Esseri votati al Male senza i quali non avremmo potuto comprendere la direzione per raggiungere il Bene.

Brzezinsky, ricordiamo, è quello che ha preconizzato i tempi moderni dove il controllo mentale sarebbe stato normalmente accettato, come scritto nel suo libro “Between Two Ages: il ruolo dell’America nell’era tecnotronica”

“L’era digitale comporta la comparsa graduale di una società più controllata. Una tale società sarebbe dominata da una élite, libera da valori tradizionali. Presto sarà possibile esercitare una sorveglianza quasi continua su tutti i cittadini e mantenere file completi ed aggiornati che contengono anche le informazioni più personali di ogni cittadino. Questi file potranno essere accessibili in realtime da parte delle autorità “, ha scritto Brzezinski.
“Nella società digitale la tendenza sembra essere verso l’aggregazione dei supporti individuali di milioni di cittadini non coordinati, facilmente alla portata di personalità magnetiche ed attraenti che sfruttano le più recenti tecniche di comunicazione per manipolare le emozioni e controllare le decisioni”, ha scritto nello stesso libro. La preoccupazione improvvisa di Brzezinski per l’impatto di una popolazione politicamente risvegliata globale non è figlia dell’idea che Brzezinski si identifichi con la stessa causa. Brzezinski è il fondatore della potente Commissione Trilaterale, un luminare del Council on Foreign Relations ed un partecipante regolare del Bilderberg. Una volta è stato descritto dal presidente Barack Obama come “uno dei nostri pensatori più importanti”. Questa non è affatto la prima volta che Brzezinski ha lamentato la crescita di una opposizione populista alla dominazione da parte di una piccola elite.

E’ stato nel corso di un meeting del CFR del 2010 che Brzezinski aveva avvertito i colleghi globalisti colleghi che un “risveglio politico globale”, in combinazione con lotte interne tra le élite, minacciava di far deragliare la transizione verso un governo mondiale.

Fonte: www.disinformazione.it

Ricordiamo che questo libro è stato redatto negli anni ’70 dove i computer non erano ancora così potenti da essere utilizzati per gli scopi di controllo che Brzezinsky prevedeva; e come poteva prevedere una tale possibilità? Sempre che non sapesse molto di più di quello che ci voleva fare credere. Quelle tecnologie già esistevano e lui ed altri ne erano ampiamente al corrente. Aspettavano solo che i tempi fossero maturi e le genti opportunamente formate (o deformate) a loro piacimento, funzionali al progetto di sottomissione massiva: una società più controllata dominata da una élite… scrive lui.

Ma per controllare sette miliardi e mezzo di persone occorrono molte risorse; a meno che non ne si riduca il numero, che ne so, a cinquecento milioni.

Stesso consiglio ripreso dal “filantropo” Bill Gates nel talk show TED del 2010, dove il nostro parla di… vaccini. Sì, proprio quell’argomento che tanto infiamma le cronache odierne. Questi sono i risultati in Italia: www.disinformazione.it

David Rockefeller e Zbignew Brzezinsky se ne sono andati. Quando lasceranno il pianeta anche Henry Kissinger, George Soros, Jacob Rothschild e la Regina Elisabetta potremmo tirare un sospiro di sollievo.

 

Governanti oscuri disattivati

Annunci

3 pensieri riguardo “Buona notizia: un altro degli Oscuri disattivato

    1. Salve Stefano, le rispondo ai due commenti:
      Concordo sul “prima possibile” ma non sulla sofferenza perché personalmente ritengo che odiarli a tal punto significa mettersi al loro livello e fare inoltre il loro gioco. In questo blog abbiamo evidenziato il fatto che essi si nutrono delle nostre energie dense, come l’odio, al pari di un sadico che gode della sofferenza della vittima. Quindi il mio consiglio, per non farsi coinvolgere e dare loro la nostra energia, è quello di coltivare la nobile virtù della Compassione.
      Non dimentichiamoci inoltre che senza di loro non avremmo avuto modo di evolverci perché con le loro attività ci hanno messo in crisi; e per svegliarci ne avevamo bisogno.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...