Continua il programma di invasione europeo, come da agenda

A tappe forzate, perché i tempi stringono, continua il programma previsto dai Governanti prossimi a lasciare il comando a ben altre Forze.

Ricordiamo che l’ultimo treno sta per partire, chi c’è, c’è. Quindi affrettiamoci a correre in stazione…

Come anticipato in altre occasioni, i  flussi migratori non sono come quelli che sono avvenuti nel dopo guerra per via della necessità oggettiva (ma anche qui si potrebbe fare un’appunto) di popolazioni in cerca di lavoro ma sono dovuti a masse spinte appositamente verso l’Europa, come se sul loro territorio non avessero altre scelte.

Queste le altre scelte:

Questo slideshow richiede JavaScript.

Città fantasma cinesi costruite Africa negli Stati di Nigeria, Guinea equatoriale, Chad, Sudan, Zambia, Zimbawe, Mozambico, Angola dal Governo cinese. Ognuna può ospitare circa 500.000 persone.


 

Tratto da controinformazione.info

Fonte: South Front

Traduzione: J. Manuel de Silva

Informativa riservata: sei milioni di migranti vogliono entrare in Europa

Secondo la notizia pubblicata dal giornale tedesco Bild, per lo meno 5,95 milioni di migranti dei paesi intorno al Mediterraneo vogliono entrare in Europa, sulla base di una informativa segreta del servizio di intelligence e sicurezza tedesco. Il canale TV OE24 parla di circa 2,93 milioni di migranti soltanto in Turchia che andranno a cercare rifugio nei paesi dell’Europa occidentale ed in particolare in Germania.
Come ha rivelato l’informativa, in Libia ci sono circa 1,2 milioni di migranti in attesa di imbarcarsi per l’Italia. Il numero dei migranti in Giordania, paese che ha ospitato una grande quantità di rifugiati siriani che fuggivano dalla guerra, è stato stimato in circa 720.000 persone. Nel documento si menziona anche il grosso dei migranti africani che, dopo aver viaggiato dal Mali e dalla Nigeria, sarebbero arrivati in Libia ed in Algeria, paesi che si sono trasformati in centri di transito per migranti.

Secondo l’informativa, l’anno scorso, il mar Mediterraneo è stato attraversato da un numero record di migranti, la maggior parte dei quali sono arrivati in Italia. Tuttavia il Governo italiano si sarebbe impegnato a reprimere l’immigrazione illegale quest’anno, ma fino ad ora, vi è stata solo un piccola diminuzione nel numero dei migranti che arrivano.

L’anno scorso l’informativa venne pubblicata dal Frontex, l’agenzia europea per le frontiere, secondo cui, il livello delle migrazioni dall’Africa aumenterà nei prossimi anni. L’agenzia ha indicato che la principale ragione di questo aumento deve essere ricercata nella situazione economica del popoloso ovest africano.

Il mese scorso, il servizio di intelligence militare austriaco ha fatto la previsione che circa 15 milioni di migranti potrebbero venire in Europa nel 20120. Nel pronostico menzionava anche l’aumento dall’Africa Occidentale dei migranti come una forza di impulso per l’aumento esponenziale dei numeri complessivi.

Benvenuti migranti.jpg
Manifestanti pagati da Soros

Nel frattempo, popolari città europee continuano a perdere turisti ed i proventi derivanti dal turismo per causa dei timori degli attentati terroristici, commessi dai migranti.
Pertanto, Parigi e la regione circostante hanno  perso 1,5 milioni di turisti nel 2016 come visitatori, così come 1,3 milioni di euro dei proventi del turismo, mentre che il numero delle prenotazioni di Hotels dei visitatori stranieri nella regione è caduto di un 10,8 per cento, secondo i dati riportati dal Comitato Regionale del Turismo.

Secondo il Comitato, alcuni luoghi “hanno sofferto profondamente per l’assenza dei turisti e per gli annullamenti dei gruppi di studenti. In concreto, il Museo del Louvre ha visto un 13,3 % di diminuzione nel numero di visitatori dell’anno scorso, mentre l’Arco di Trionfo e Disneyland di Parigi hanno  perso  oltre il 24 % dei loro  visitatori.

Anche il Governo della Corea del Sud ha avvertito i suoi concittadini del pericolo di recarsi come visitatori a Parigi dopo che alcuni suoi concittadini sono stati derubati ed aggrediti nei sobborghi della città lo scorso mese. Questa minore movimentazione turistica andrà a causare più danni alla già mal messa industria turistica del paese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...