La vittoria dell’Arte sulla barbarie

Immaginate di sentire dentro una forza preponderante che però trova al di fuori un ostacolo quasi insormontabile. Dico “quasi” perché non esiste problema senza soluzione. Più è dura la prova e più è grande il premio. Negim è meritevole di questo premio…

Fonte: www.pandoratv.it

Negin Khpalwak ha 19 anni e suona il pianoforte in Afghanistan. Il regime talebano, istituito nel 1996, ha proibito l’educazione femminile bandendo ogni forma d’intrattenimento, compreso l’ascolto della musica, e cancellando qualsiasi possibilità di avvicinarsi al mondo dell’arte. Oggi Negin dirige a Kabul la Zhora Orchestra, un ensemble sinfonico tutto al femminile che unisce musica occidentale e tradizionale. Un gruppo di parlamentari italiani, guidato dall’onorevole Nicola Ciracì chiede al ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini d’invitare in Italia Negin Khpalwak per celebrare la musica come strumento di pace.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...