La Zona Interdetta

C’è una storia che narra di un popolo  che vive sotto la crosta terrestre, riscaldato dalla luce di un Sole centrale. Le città sono bellissime, ordinate, pulite; ogni individuo pensa ed attua per il bene comune. E questo non può che fare bene alla propria anima…

L’accesso a questa parte di Pianeta avviene da vari punti ma anche attraverso i Poli; questo è il motivo per cui è una zona interdetta ai voli ed alle rotte dei satelliti. Quassù noi non dobbiamo sapere perché potremo farci troppe domande scomode, comprendere in che condizione viviamo e “pretendere” di evolverci.

Ma è solo una storia, eh… Eppure questa storia era talmente ossessiva che Giulio Verne ne scrisse un romanzo famoso “Viaggio al centro della Terra” e lo stesso Hitler formò una equipe di ricerca per trovarne l’accesso.

L’articolo che segue chiarisce meglio quello che anche altri popoli hanno affermato. E spero che questo sia da stimolo per approfondire e vedere il Mondo con occhi nuovi. ;^)


FONTE: www.filosofiaelogos.it

hole-northpoleRara immagine fotografica dell’entrata del polo nord, scattata dalla Space Shuttle

La Terra è cava all’interno, proprio come la maggior parte degli altri pianeti e delle altre lune. Lo spessore della crosta terrestre misura circa 700 miglia. La gravità, causata dalle radiazioni del sole, è all’interno della crosta. All’equatore Gaia gira sul suo asse ad una velocità maggiore di 1,000 miglia al secondo. La rotondità del globo e l’espansione della Terra vengono causate da forze centrifughe.

Esistono dei passaggi che portano all’interno della Terra. Ci sono prove fotografiche ottenute da satelliti (che non vengono rivelate al pubblico) che mostrano esserci enormi cavità ad entrambi i poli. Questa formazione cava è spesso la causa di rumori misteriosi durante i terremoti, come suoni di trombe od echi di campane.

Gli illuminati fanno in modo che nessun segreto relativo alla Terra cava venga rivelato al pubblico. Le zone del polo nord e del polo sud sono interdette al traffico aereo. Persino i satelliti non vengono orientati verso queste zone. Abbastanza stranamente però, sono molto meno attenti con le foto di altri pianeti, come questa foto dell'apertura nel polo sud di Giove, che si può facilmente trovare nel sito della NASA

Gli illuminati fanno in modo che nessun segreto relativo alla Terra cava venga rivelato al pubblico. Le zone del polo nord e del polo sud sono interdette al traffico aereo. Persino i satelliti non vengono orientati verso queste zone. Abbastanza stranamente però, sono molto meno attenti con le foto di altri pianeti, come questa foto dell’apertura nel polo sud di Giove, che si può facilmente trovare nel sito della NASA(1)

Nell’immagine sottostante le traiettorie dei satelliti attorno alla Terra vengono prudentemente allontanate dall’apertura del polo nord. Inevitabilmente questo causa frustrazione fra gli scienziati perché certi dati sono inaccessibili, come possiamo notare nel sito NASA : “Lo spazio vuoto circolare sul polo geografico della terra è dovuto ad una lacuna nella copertura del satellite.” (2)

Tracce satellite sopra il Polo Nord

Il grande vuoto all’interno della Terra spiega anche perché le letture sismografiche dimostrino la presenza di una cosiddetta zona ombra cioè una parte della superficie terrestre dove le onde sismiche spariscono quasi completamente per tornare più avanti. Gli scienziati tradizionali sono ancora sconcertati da questo fenomeno e per spiegarlo si sono inventati ogni sorta di teorie improbabili, piene di congetture. Tuttavia questo accade perché a metà della crosta terrestre la gravità prosegue dalla parte opposta e questo fa deviare le onde sismiche (3).

I nostri vicine della Terra Interiore

Da alcuni milioni di anni la Terra Interiore è la dimora di una civiltà altamente progredita, chiamata Agartha. Questo mondo interno al globo è formato da un grande continente e da più di 120 città sotterranee. La sua popolazione è un insieme di differenti retaggi, culture e razze. la grande maggioranza ha vissuto sulla superficie e si è rifugiata nella Terra cava, come gli antenati di Iperborea, di Atlantide, di Lemuria e persino della Germania nazista (4) e (5). Tutti vivono pacificamente ed in totale armonia con la natura. Sono in regolare contatto con civiltà extraterrestri.

Queste immagini video registrate dall'ammiraglio americano Richard Byrd il 19 febbraio 1947 mostrano decine di miglia quadrate di territorio ricco di laghi e foreste proprio nel mezzo del polo sud

Queste immagini video registrate dall’ammiraglio americano Richard Byrd il 19 febbraio 1947 mostrano decine di miglia quadrate di territorio ricco di laghi e foreste proprio nel mezzo del polo sud. Furono registrate durante l'”Operation Highjump” (6), poco prima di recarsi in volo ad Agartha

Molte specie animali già estinte sulla superficie, come i mammut e le tigri con le zanne a sciabola, vivono nella Terra Interiore: Lì tutto è migliore, più pulito e soprattutto più grande! Ci sono degli “Avatar” come le piante, alti centinaia di metri. I chicchi d’uva crescono grandi come prugne e sono molto più saporiti di quelli che crescono in superficie. Si dice che specialmente il pomodoro idroponico sia sensazionale.

In alcune città le persone sono molto più alte di noi, qualcuna supera i tre metri e mezzo. Erano le persone che per prime salutarono il pescatore norvegese Olaf Jansen durante il suo incredibile viaggio per mare nel diciottesimo secolo. Ci si può solo immaginare come deve essersi sentito quando questi giganti invitarono lui e suo padre nella loro barca (7).

Olaf Jansen e suo padre vengono osservati con curiosità dai giganti di Agartha

Olaf Jansen e suo padre (7) vengono osservati con curiosità dai giganti di Agartha

Gli abitanti di Agartha vivono più a lungo di noi. Alcuni dei loro ‘pensionati’ vivono fino a 30.000 anni. Poiché l’invecchiamento non è una caratteristica delle loro vita, la maggior parte di loro sceglie di dimostrare all’incirca 30 o 40 anni, mentre in realtà possono essere molto più vecchi. Quando un abitante di Agartha sente che una certa incarnazione è stata completata, può lasciare il corpo quando vuole.

E’ sempre giorno

Il loro mondo, la Terra Interiore, non conosce la notte. Un sole fumoso, che è il nucleo della nostra Terra, si libra nel centro. Emette una luce piacevolmente arancione con una temperatura costante di circa 24 gradi Celsius (75 gradi Fahrenheit). Un quarto di Agartha è formato da acqua mentre il resto è formato da terra sui cui è costruito un centinaio circa di città di cristallo. La capitale dove risiede il governo è chiamata “Shamballa Inferiore”, altre città portano nomi come Posid, Shonshe, Rama e Shingwa.

All'entrata dei poli esiste un campo elettromagnetico che crea costanti disturbi meteorologici. Su YouTube c'è un video che apparentemente proviene dalla stazione spaziale russa Mir, che mostra tale vortice

All’entrata dei poli esiste un campo elettromagnetico che crea costanti disturbi meteorologici. Su YouTube c’è un video che a quanto pare apparentemente proviene dalla stazione spaziale russa Mir, che mostra tale vortice (8)

La crosta del nostro pianeta assomiglia ad un formaggio svizzero. Nel tempo si sono formate caverne e grotte lunghe anche centinaia di miglia. In alcuni di questi luoghi si trovano le città satellite di Agartha(9). Alcune sono molto vicine alla superficie terrestre, come la grande città di Telos (10) sotto il monte Shasta in California. Telos si estende fino a metà montagna e quindi si trova parzialmente sotto la superficie della Terra.

Non dappertutto si trova il magma ed esso non supera in profondità le 20 miglia. Il resto della crosta viene usato dagli agarthiani per realizzare collegamenti fra città satelliti ed i continenti interni alla Terra. La maggior parte delle città possiede eco-sistemi autosufficienti.

L’ organizzazione

Il “Consiglio dei Dodici” che governa Agartha è un gruppo formato da 6 uomini e da sei donne. E’ un gruppo di saggi che dà guida e protezione all’intera cittadinanza. Il Gran Sacerdote effettua altre importanti funzioni per la gente.

Tutte le città e le case sono collegate con un sistema spirituale computerizzato, molto ingegnoso. Funziona usando gli amminoacidi e serve per le comunicazioni interne e galattiche. Controlla anche la saluta della popolazione e monitora i loro livelli di assunzione di vitamine e minerali.

Ad Agartha non si usa il denaro. La popolazione usa il baratto e c’è abbondanza di tutto per tutti. L’energia è gratuita. Le città sono dotate di marciapiedi mobili e per le brevi distanze viene usato una specie di scooter. Un sistema elettromagnetico chiamato “il tubo” viene usato per spostarsi da una città all’altra. Può raggiungere la velocità di quattromila miglia all’ora.

Gli agarthiani sono totalmente integrati nella società galattica e fanno parte della Confederazione dei Pianeti. Effettuano viaggi spaziali in astronavi capaci di cambiare dimensione, cosa che le rende invisibili ai nostri occhi. In luoghi molto affollati come monte Shasta e monte Adams le astronavi vanno e vengono continuamente. Il contattato James Gilliland ha costruito il suo ranch ai piedi del monte Adams, per perlustrare il cielo notturno,assieme a visitatori provenienti da tutto il mondo. Con i binocoli osservano le astronavi luminose entrare ed uscire dalla montagna. La parte esterna della montagna non è un ostacolo per le loro astronavi perché possono dematerializzarsi senza problemi.

Anche la popstar Robbie Williams, che ha avuto parecchi incontri con gli UFO, ha visitato il ranch di James Gilliland. Vicino a lui, c'è lo stesso James Gilliland

Anche la popstar, Robbie Williams, che ha avuto parecchi incontri con gli UFO, ha visitato il ranch di James Gilliland. Vicino a lui, c’è lo stesso James Gilliland

Naturalmente gli illuminati, che rendono la nostra vita sulla Terra quanto mai difficile, hanno anche tentato di conquistare la Terra Interiore. Grazie alla tecnologia superiore di Agartha ed alla protezione dellaConfederazione, gli agarthiani non hanno avuto difficoltà a bloccare tali tentativi.

La vita all’interno della Terra

Agli agarthiani piace uscire, proprio come a noi. Assistono a concerti, si recano a teatro ed apprezzano molti tipi di arte. I fans di “Star Trek” saranno contenti di sapere che gli holodecks esistono davvero. Si sceglie il tema preferito od il periodo storico mondiale e si gioca. Non lo sappiamo per certo ma non saremmo sorpresi se giocassero utilizzando scenari della superficie esterna della Terra poiché sembra che gli agarthiani ci conoscano molto meglio di quanto noi conosciamo loro!

Gli agarthiani procreano nel nostro stesso modo. L’unica grande differenza che la gravidanza dura solo tre mesi. Poiché possono vivere migliaia di anni, una nascita è un evento davvero unico e considerato sacro. Quando arriva il momento della nascita, i genitori in attesa restano al tempio per tre giorni. Lì, viene dato il benvenuto al bambino con musiche calme e meravigliose, pensieri gentili e in un ambiente riposante. Come succede a volte nel nostro mondo, il bambino nasce sempre nell’acqua.

L’ Ascensione

L’ imminente Ascensione viene considerata completamente naturale dal popolo agarthiano. La loro unica preoccupazione è che sono collegati con noi, in questo pianeta. Il Piano Divino prescrive che dobbiamo ascendere insieme. Ecco perché essi lavorano con la Federazione Galattica per accelerare la nostra crescita spirituale. Sono riluttanti a salire in superficie perché sono spiritualmente molto avanzati e comunicano per via telepatica. Anche dei soli pensieri ostili possono danneggiarli fisicamente.

Finché l’umanità non sarà più evoluta e non avrà solo intenzioni pacifiche, non ci potrà essere una riunione con in nostri fratelli e sorelle della Terra Interiore. Da come sembra oggi, accadrà poco prima o poco dopo che avremo raggiunto la quarta dimensione. Allora, si aprirà davanti a noi un mondo nuovo,nel vero senso della parola!

  • (8) Cern For Concern. Il collegamento non esiste più? Forse è presente altrove su YouTube. Potete anche cercare “hole pole”.
    L’uomo che per primo ha postato questo video su YouTube, afferma di averlo fatto lui stesso usando l’animazione computerizzata. Tuttavia, la pubblicazione di una “falsità” mescolata con una “verità” viene spesso fatta dagli illuminati per fuorviare il pubblico ed apertamente “nascondere” la verità. Non possiamo perciò sapere se questa affermazione sia vera oppure no.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...