La banche e le condanne

Abbiamo spesso l’abitudine a pensare che alle banche non vi siano alternative, che i soldi provengano SOLO da loro e da loro debbano poi giustamente ritornare ricaricati del loro giusto guadagno.

Anch’io fino a pochi anni fa pensavo così; ma mi frullava sempre in mente una domanda irrisolta: “Ma come fanno ‘ste banche a prestare sempre il denaro e poi aspettare tutti questi anni per riavere indietro oltre al capitale anche gli interessi? Come possono sempre prestare soldi pur avendo tutti i giorni delle spese fisse da affrontare?”. Già, perché ad un certo punto mi sono domandato che se avessi avuto 100 pagnotte avrei potuto prestarne solo 100 e non di più. E nel frattempo sarei morto di fame se avessi dovuto aspettare tanto tempo prima di vedermi tornare indietro il pane prestato.

Poi mi sono documentato e ho conosciuto altre persone, ci siamo scambiati le idee, le intuizioni, le conoscenze ed è uscita la soluzione.

Le banche hanno dalla loro due armi formidabili: la matematica e la nostra ignoranza, quest’ultima mantenuta tale da un sistema psicologico di marketing  molto raffinato. Bisogna darne atto, sono stati sagaci ed astuti (non intelligenti, certo). Hanno reso tutto molto fumoso e complicato, pieno di paroloni, rimandi, termini complicati… No caro lettore non siamo passati a parlare dei politici ;^)

…ma bisogna dire che il paragone calza. Se vuoi nascondere un oggetto basta che tu lo metta bene in evidenza, chi lo cerca non considererà l’ovvio dinanzi a se. Se poi ne rendi noiosa la ricerca il gioco è fatto.

Poi che un termine si chiami “anatocismo” non facilita certo la ricerca, anzi ne scoraggia l’intento. Ma se andiamo poco oltre scopriamo che è un termine greco che un parole povere significa “Ti faccio pagare gli interessi sugli interessi maturati”. Ma ti sembra normale? Se faccio pagare degli interessi quelli sono è basta! Si pattuisce una percentuale e si definisce UNA percentuale di interesse (anche se a proposito di interesse ci sarebbe da allargare il discorso, ma probabilmente sarà argomento altro articolo).

E invece no; e da qui in poi si parla anche di usura, la pratica illecita di applicare interessi maggiori dei tassi soglia indicati trimestralmente da Banca d’Italia che, per inciso, bisogna dire non è nient’altro che l’associazione di tutte le banche nazionali. Insomma il controllore controlla il controllato! Bhe, facile così, no?

È un gioco sporco, diciamolo, un teatrino dove ci fanno credere di essere istituzioni serie mentre in fondo ci prendono in giro, consapevolmente. E con un fine ben preciso.

Bisogna ricordare inoltre che la pratica dell’anatocismo è illegale in Italia ma ammessa nel resto d’Europa :-0. Rientra comunque nel codice civile mentre il reato di usura rientra nel codice penale. E qui il direttore di banca che ha firmato il contratto rischia dai 6 ai  anni di carcere. Sarà per quello che sono ben stipendiati e fatti ruotare di filiale in filiale?

A pensar male si fa peccato ma spesso ci si azzecca.

Ma i tempi stanno cambiando, lentamente ma inesorabilmente, a nostro favore. Da quando nell’aprile 1997 è entrata in vigore la Legge 108 le cose hanno iniziato a prendere un’altra piega.

Ad oggi vi sono sentenze su sentenze che obbligano le banche a restituire tutti gli interessi versati o compensare quelli futuri.

Consiglio di leggere quanto emerso da questo report nazionale che la Fondazione SDL Centrostudi di Brescia ha divulgato nel 2015 e dal quale è emerso che le banche praticano normalmente illeciti nel 99% dei casi. Tranquillo, anche il tuo mutuo è quasi certamente affetto da usura.

E per comprovare che le banche vengono anche condannate quando si intentano azioni giudiziali consiglio di visionare questo elenco (largamente parziale) di sentenze vinte QUI

Questo è invece un elenco di alcune banche recentemente condannate per anatocismo ed usura:

 

  • Banca Popolare di Milano
  • Banca Regionale Europea
  • Intesa Sanpaolo
  • Banca Sella
  • Unicredit
  • Fineco Bank
  • ING Bank
  • Deutsche Bank
  • IW Bank

Che bello sarebbe se domani un’orda di esseri umani, chiamati dalle banche “correntisti” e dal fisco “codici fiscali”, si recassero in banca a ritirare TUTTI i loro depositi… scoprendo poi che la banca non ha in cassa alcun ché dei loro averi. Sarebbe il crollo del criminale sistema economico e la rinascita di un un nuovo sistema basato sulla onestà. Fa fino a quando questa Virtù non alberga in noi non la potremo pretendere fuori di noi. Buon lavoro ;^)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...