Free energy

Cerchiamo di fare il punto della situazione.

Sono anni che parliamo di free energy, quella fonte inesauribile di energia pulita che ci renderebbe emancipati da qualsiasi fornitore privato; la manna dal cielo! Niente più bollette, niente più sbuffi ad ogni minaccia di accisa aggiuntiva, di canoni televisivi incorporati, ecc.

Ma perché, nonostante tutti i proclami, gli anni passati a ricercare, a trovare, a nascondere, a declassare, non siamo ancora arrivati a rendere pubbliche le scoperte che da Tesla in avanti sono venute alla luce?

Eppure di idee concrete ce ne sono state e ce ne sono. Che so, per esempio il motore magnetico di John Bedini, il generatore al plasma di Meheran Keshe, l’E-Cat a fusione fredda di Andrea Rossi, solo per citarne alcuni.

Siamo in un periodo d’oro per le scoperte scientifiche che potrebbero veramente farci fare un balzo in avanti. Mai come in questi tempi avvengono scoperte eclatanti, che naturalmente infastidiscono gli oligarchi ancora presenti sul Pianeta, e che faranno di tutto per evitare che queste scoperte vengano divulgate: menzogne, controinformazione con personaggi prezzolati, false flag con persone che vengono “suicidate” (vedi Charlie Hebdo e l’economista Bernard Maris, oppure il commissario di polizia Helric Fredou trovato suicidato pure lui con tanto di lettera scritta poche ore dopo l’attentato, ecc.)

Diventa sempre più palpabile inoltre l’avvicinamento tra Scienza, Religione, Filosofia, Arte al punto che l’artista, quello vero, è anche un po filosofo, scienziato, mistico…

Per via della mia attività mi capita spesso di dialogare con musicisti e di trovarsi poi a discutere di fisica quantistica, di alimentazione, di energie sottili, di legami con quella parte Divina che alberga in ognuno di noi e che ci parla attraverso la voce del cuore. Da questi confronti sgorgano intuizioni e ci si riconosce da tempo immemore sebbene non ci sia mai conosciuti, nella forma. Spinti dalla medesima energia, dall’anelito di scoperta, dalla Conoscenza di sè e dell’Universo; e delle stelle, dalle quali siamo venuti e verso le quali propendiamo.

Questa è prima di tutto la vera“Free energy” Energia libera, libera da ogni legame egoico che svanisce nell’espressione artistica. Chi è musicista ha potuto sperimentare l’ecumenismo che avviene nel momento in cui si suona insieme. Nel suonare in gruppo si abbattono le barriere dell’inibizione e delle opinioni personali che dividono; e si diventa parte di un “concerto”, un unico gruppo di persone che suonano in armonia ed in accordo, termini questi non certo buttati lì a caso. E questo accade quando, scevri da ogni interesse personale, si suona per il piacere di esprimere e condividere il proprio talento al servizio dell’arte musicale; il tutto senza nemmeno conoscersi, naturalmente. Perché il linguaggio della musica è universale.

Zeus, padre degli Dei, deputò a protezione della Musica addiritura due muse, Melpomene ed Euterpe, tanto reputava importante quest’arte.

Caro lettore, scusa la lunga disgressione sulla musica ma lo scrivente è un musicista e quindi… ;^)

Ma tornando al Qui ed Ora vediamo quali scoperte potrebbero cambiarci la vita ma che non sono nemmeno state prese in considerazione dai media:

WO.W. Wonderful Water depuratore totale di acque radioattive. Grazie all’ingeniere Adriano Marin ed il chimico Massimo Oddone

Hydromoving auto ad acqua dell’ingeniere Lorenzo Errico

E-CAT Fusione fredda di Andrea Rossi

Kynetic Drive System sistema di risparmio carburante di Leonardo Grieco

Energia dal plasma – Meheran Keshe

Benzina dalla plastica di Akinori Ito

E qui mi fermo…

Free energy quindi: ci verrà data quando saremo in grado di meritarcela altrimenti, come bambini capricciosi, faremo solo danni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...