Nuovo caso “torteria” nel Biellese

A cura di Andrea Pilati

Con la velocità di un contagio, il caso “Torteria” di Chivasso sta diventando virale. In un periodo come questo mai termine fu più abusato ma, in questo caso, è da leggere in chiave benefica.

Siamo a Cossato, in provincia di Biella, al bar caffetteria “Albesio”, insieme al titolare Franco Basone. Un sabato di primavera ci ha concesso una intervista perchè è uno di quegli imprenditori che hanno detto “basta!” alla soppressione degli esercenti a colpi di “ristori”, praticamente il “pizzo” per tenere chiuso. E per avere osato tanto gli è stata comminata una sanzione. Con lui a tenere aperto anche altri gestori di Cossato (vedi sezione “media” qui: https://traterraecielo.live/media/)

Dopo il nostro incontro ha ricevuto innumerevoli esternazioni di apprezzamento per il gesto coraggioso, tanto che alcuni clienti, inaspettatamente, gli hanno fatto offerte per pagare le multe che riceverà. “Non me lo aspettavo, tanta solidarietà, umanità che credevo ormai sopita…” ci ha detto e ci ha emozionati.

Ma la cosa non può rimanere circoscritta alla semplice multina perché altrimenti si alleggerirebbe la mano che invece il sistema dittatoriale vuole appesantire; come ha fatto con la torteria ecco arrivare anche per il Sig. Franco la chiusura del locale…

Lo segue l’Avv. Enrica Borgna, in collaborazione con L’Avv. Fusillo. Le pmi, vera ossatura del nostro sistema Paese, sono nel mirino e il Covid-19 è l’arma perfetta per l’omicidio perfetto. Ma i killer globalisti hanno fatto i conti senza l’oste.

Caro governo, voglio dirti una cosa personale; continua pure a fare così perché risparmi ai gestori decine di migliaia di euro in pubblicità, e Rosanna Spatari lo ha potuto constatare. Questo sabato pomeriggio, 8 maggio, almeno un migliaio e mezzo di persone hanno invaso la piazza antistante il suo locale, inscenando canti e balli, con rinfreschi, cibo e bevande a volontà (c’è anche chi è arrivato con la griglia!) con tutte le forze dell’ordine intorno, inermi, accolte al grido di “Vergogna! Vergogna!”. E dovevano proprio vergognarsi dopo il “blitz”, avvenuto qualche giorno fa presso la Torteria, con almeno centocinquanta loro colleghi, agenti di ogni ordine e grado, con mezzi da anti sommossa, degni di una operazione verso un pericoloso pregiudicato. E invece è solo una torteria…

più di duemila persone hanno scelto la vita e tu?
fonte ATANOR circuito Playmastermovie

Abbiamo contattato il Sig. Franco e ci terrà informati sugli sviluppi. Appena riaprirà ce lo farà sapere in anteprima e noi lo faremo sapere ai nostri lettori, lo pubblicheremo sulle nostre chat e su tutti i nostri canali, così da creare, anche qui nel biellese, un altro caso “torteria”. È una promessa, Franco…

4 pensieri riguardo “Nuovo caso “torteria” nel Biellese

  1. Avevo già l’impressione, prima del “fattaccio” nei confronti di Rosanna che le cose stessero prendendo la piega di quello che è successo con il 5g.
    Qualche anno fa si oppone un sindaco di un Comune nel Lazio (non ricordo il nome) e qualche mese dopo muore in un “incidente”. Rosanna l’hanno colpita diversamente, fortunatamente. con un gesto folle di chi sa di non avere il pieno controllo della situazione o , per meglio dire, sa che gli sta sfuggendo di mano la situazione. E parafrasando un blogger che apprezzo “non fanno altro che accellerare il risveglio” con gensti da fuori di testa che sono già entrati nella Storia.
    Tornando al 5g, a distanza di qualche anno l’onda di opposizione è cresciuta a dismisura tanto che nel piano da presentare all’UE non è stato previsto neanche il solo innalzamento dei limiti consentiti dalle Direttive Comunitarie. Per non parlare delle strategie di mercato della Apple. E chissà perchè, dico io.
    La reazione di sabato conferma che si sta andando in quella direzione. L’onda sta crescendo e non potrebbe essere altrimenti.
    A Cossato ci sarò, a Chivasso non sono potuto venire perchè finisco di lavorare alle 15 e ho un’ora e qualcosa di strada.
    Soprattutto non mi aspettavo una risposta così e pensavo che sarei arrivato tardi. Invece, per quello che ho capito, alle 17 c’era ancora un sacco di gente.
    Al prossimo appuntamento allora.

    P.s.: quando si presume che riaprirà, se riaprirà, la Torteria? Avete qualche notizia?

    Piace a 1 persona

    1. Ciao Ivan,
      credo che ti riferissi a questo:

      Rocca di Papa. Il Sistema torna a uccidere?
      …si tratta di coincidenza il fatto che la giunta comunale di Rocca di Papa a fine aprile avesse deliberato una moratoria verso le antenne del 5G…

      Riguardo all’apertura del Bar Albesio, ci sono dei tempi tecnici da tener presente.
      Non appena il tribunale darà ordine di ripertura lo faremo presente di sicuro nel canale Telegram, di norma per queste cose – a meno di colpi di scena – ci vuole non meno di una settimana dal ricorso.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...