Il Grande Reset – Importante messaggio da un infiltrato

A cura di Andrea Pilati

Abbiamo una spia nel mondo delle Tenebre (quelle per le quali il governo italiano, e non solo, lavora) e ci ha riferito alcune cose importanti, anticipazioni che mai ci saremmo aspettate. È riuscito a farci avere la registrazione dei dialoghi in una delle loro ultime riunioni segrete, che si svolgono prevalentemente di notte. Certo, è un tipo coraggioso e a lui va tutta la nostra ammirazione. Per questioni di anonimato chiameremo con “C” il capo e con “S” il suddito.

C – Come procede il nostro piano?

S – Come previsto Signore. Le valvole mentali della popolazione delle partite iva sono saltate.

C – E sono scesi in piazza, vero?

S – Sì, signore. Le questure glielo hanno permesso, come da nostra direttiva interna top secret

C – Ho percepito tumulti e tanta gustosa rabbia. Hanno inveito contro i loro pupazzi. Bella la scena dei nostri umanoidi in divisa, a Firenze, che catturano una disobbediente per strada a volto scoperto. I nostri “disumani” funzionano a dovere!

S – Sììì, e la cosa ancora più bella è stata che era circondata da una folla indignata di dormienti che hanno solo filmato e fischiato senza andarla a soccorrere! Avrebbe dovuto vederla

C – Non c’è bisogno, ne ho percepito la densità. Portano sempre la mascherina durante le manifestazioni?

S – Certo, pochissimi se la levano. Ormai è diventata una abitudine mista a illegalità. Così non è difficile capire quanto ancora sono sottomessi.

C – Molto bene, molto bene. Fomentiamo ancora gli animi e permettiamo altri sfoghi di piazze, così crederanno di essere uniti, di essere dentro un onda di risveglio, come la chiamano loro. A proposito, qualcuno è andato a ritirare i propri soldi in banca?

S – No, no, non se ne preoccupano. Anzi, al contrario, si preoccupano di tenerli ben saldi!

C – Ottimo, ma è meglio stringere ancora il laccio della tensione; devono distrarsi molto di più. Il nostro burattino italiano ha fatto trapelare l’ipotesi che il governo sta valutando il lockdown da lunedì e i nostri troll hanno fatto finta di fare fuggire per la rete il messaggio. Sento la tensione alzarsi ancora…

S – Sì, penso che sia stata una mossa astuta quella di alzare ancora il livello di tensione. Si stanno focalizzando sulle rivolte, sulle richieste, sul mediare… Che stolti, che illusi.

C – Già. “Chiedere al potere di riformare il potere, che ingenuità” diceva uno di loro, quello che abbiamo fatto bruciare nel 1600, un certo Giordano, mi pare…

S – La storia si ripete Signore…

C – Passiamo a cose più serie. Gli accordi per il tracollo dell’economia sono a buon punto?

S – Sì Signore, credo che per gennaio saremo pronti. Se il popolo si ribella abbiamo dalla nostra l’esercito quindi li possiamo tenere distratti ancora per un bel po in tutto il pianeta

C – Nemmeno si accorgeranno che i loro risparmi in banca non avranno più valore quando tutto sarà compiuto; basterà una iper svalutazione e i loro soldi saranno solo carta straccia. Le loro case, i loro negozi, i loro capannoni, i loro mezzi; tutto quello che avranno comprato con un finanziamento lo perderanno. Il Grande Reset! Che evento storico!! I libri del futuro parleranno di noi e li faremo stampare con le cronache scritte in modo da osannarci, inneggiando a noi come salvatori dell’umanità!!!

E risero di gusto” ci dice il nostro infiltrato con malcelato tremore di voce.

Intanto flussi di denaro iniziano a spostarsi come i ghiacci dal Nord al Sud del mondo che quando raggiungono altre calde latitudini si sciolgono, riducendosi in tiepida acqua, per poi evaporare. Già l’esperimento è stato testato nel 2008 con il fallimento programmato della “Lehman Brothers”, poi con il fallimento di Cipro e la chiusura degli sportelli bancari. Poi è stata la volta della Grecia. Poi il crollo delle borse mondiali durante l’imperversare del virus mediatico… E altri miliardi bruciati mentre dall’altra, investitori amanti del rischio, molto probabilmente ritiravano i guadagni dei “pandemic bond” sottoscritti nel 2017. Collaudi e rodaggi fatti e procedure verificate e funzionanti. A quel punto la follia dilagherà e nessuna protesta di piazza varrà, anche perché più nessuno potrà permettersi di viaggiare, non potranno fare il pieno di carburante, comprare un biglietto del treno…

Oggi ho ritirato tutti i soldi dal conto, non si sa mai…

4 pensieri riguardo “Il Grande Reset – Importante messaggio da un infiltrato

  1. Mio caro Andrea,
    il problema non è ritirare i soldi dalla banca o meno la questione focale è chi gestisce il danaro.

    Abbiamo svenduto questo potere sovrano alla finanza internazionale che ne detiene il monopolio e loro adesso possono resettare come e quando vogliono.
    Se abbiamo un pò di contante sotto il cuscino ci darà respiro per un pò, ma se non cambia il sisitema e ci riappropriamo della moneta saremo sempre schiavi del debito che codesti signori (?) detengono e usano a loro vantaggio.

    "Mi piace"

    1. Che il focus sia chi possiede il potere di creare denaro è palese ma il solo fatto di lasciarlo nelle loro mani è atto criminoso a danno della economia che, ribadisco, non è un semplice sostantivo ma è una parola che significa benessere per tutti. E questo accade solo, e solo se, il denaro circola e non viene trattenuto. Certo, ci vuole una grande fiducia in sé stessi per mettere in pratica questa teoria; teoria funzionante perché già messa in pratica dal grande prof. Giacinto Auriti. E spendere il denaro, mi ripeto, ha il duplice effetto di far guadagnare tutti ma, nello stesso tempo, quello di fare perdere potere al Sistema. Vale la pena provarci, al massimo perdiamo le nostre paure; ed è già un bel guadagno, di questi tempi.

      Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...