Le fake news sono notizie senza alcun fondamento

A cura di Giuliano C.,

Una notizia nel momento in cui è data senza essere sostenuta da un fatto verificabile e riscontrabile è falsa? Tecnicamente è così, in pratica pure.

Ad oggi se una notizia non è supportata da una fonte è una congettura e come tale lo sono anche quelle notizie che partendo da un fatto lo rielaborano reinterpretando le parole, le affermazioni o le decisioni prese da quel politico o quel governo, lo stesso lo si fa con le foto e da qualche tempo anche con i video modificati digitalmente. E’ così che nascono anche le teorie del complotto.

Ma quando, ad esempio, la ministra Azzolina parla di “divisori” nelle scuole; uno tra i consigli degli esperti (leggi La scuola che vorrei a settembre…), tuttora espressi nel loro Documento tecnico, è che “Il layout delle aule destinate alla didattica andrà rivisto con una rimodulazione dei banchi, dei posti a sedere e degli arredi scolastici, al fine di garantire il distanziamento interpersonale di almeno 1 metro” (pg.16). LA STAMPA titolava così poco meno di un mese fa:

fonte

Una notizia tanto vera che un entusiasta (ed immagino anche molto impaurito, nda) preside di Bergamo prendeva per assodato il suggerimento, tanto che aveva già attrezzato così le classi:

divisori in plexiglass attorno a ciascun banco. “Siamo pronti per gli esami e per il rientro a settembre”, è il commento del preside. fonte

Dopo una valanga di proteste e d’indignazione arrivate da ogni dove all’indirizzo della ministra, oggi la Azzolina sul plexiglass afferma: 

“Si era parlato di divisori, non di cabine o di gabbie. Mai e poi mai abbiamo pensato a una cosa del genere. Fake news che fa clic”.

fonte

Con un’abile mossa politica la ministra si smarca ma qui credo si evinca che c’è un ministro che sta palesemnte affermando, per chi vuol capire, che lei ha parlato di divisori e mai di cabine o gabbie e chi ha scritto cose diverse ha prodotto una fake news solo per fare click. Quindi LA STAMPA ha dato una fake news per fare mero “acchiappaclick” (vedi Clickbait, ndr). Ma loro possono perché sono loro e come direbbe il marchese del Grillo tutti gli altri non sono un… ops, diciamo che sono complottisti.

Ma come facciamo allora a disitinguere un sito affidabile, autorevole da uno più spregiudicato o bufalaro che dir si voglia? In rete ci sono diversi siti che offrono servizi di verifica dei fatti (fact checking, ndr). Ma questi anche se utili per smascherare alcuni siti “predatori” (termine che ho imparato su Open di Mentana) non è che siano così superpartes o sempre obiettivi. Mi è capitato di andare a verificare uno di questi (Newsguard) per capire quali potessero essere dei siti che hanno pubblicato informazioni false o fuorvianti sul coronavirus. E qui si offre un elenco di questi tra cui vi sono Byoblu di Messora e Luogocomune di Mazzucco solo per citarne alcuni. Per entrambi questi siti è prodotto un report in cui si cita, tra altre evidenze, il fatto che abbiano rilanciato un intervista del Dottor Montanari in cui ha esternato delle affermazioni false sul covid-19, ovvero:

il report puntualizza che “L’Istituto Superiore di Sanità non ha mai dichiarato che solo tre persone erano morte a causa del coronavirus in Italia fino al 18 marzo. In una conferenza stampa tenutasi in quella data, il presidente dell’istituto Silvio Brusaferro aveva commentato alcuni dati sui decessi di 2.003 persone, dicendo che solo tre vittime non avevano alcuna patologia preesistente. Secondo i dati del 16 aprile 2020, 22.170 persone sono morte in Italia a causa del virus del Covid-19

Quindi il punto è che l’ISS rilascia dei dati e chi li legge li interpreta e/o li commenta. Dunque Newsguard interpreta il dato dicendo che
ISS non ha mai dichiarato che 3 persone sono morte di coronovarusil ché letteralmente è anche così.
Brusaferro (ISS) commenta che:
solo tre vittime non avevano alcuna patologia preesistente.
Montanari ha commentato che:
solo tre persone erano morte a causa del coronavirus

Mi sta tutto bene ma si comprenderà che la domanda nasce spontanea: Se queste persone sono morte pur non avevando alcuna patologia qual’è stata allora la causa del loro decesso? Di cosa si sta parlando? Sarà mica che in questa epoca di “infodemia” (termine coniato dall’OMS) adesso ci si limita a dire 2+2 e chi osa rispondere 4 ha dato una notizia falsa perché il risultato non è suffragato da fonti certificate?

In tutto ciò Newsguard dà un voto ai siti “analizzati” e Mazzucco batte Messora con 25/100 a fronte di 20/100 come grado di affidabilità!

Sarò ripetitivo ma “che brutto mestiere è quello del debunker.”

Post scriptum:

La RepubblicaCoronavirus, il bollettino di oggi 2 luglio: cala il numero dei nuovi contagiati, sono 98

Professore ordinario di Anestesia e Terapia Intensiva Università San Raffaele di Milano

fonti:

https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/bollettino/Report-COVID-2019_17_marzo-v2.pdf


SCARICA, STAMPA, LEGGI, SPOSA E FAI TUO L’APPELLO ALLA DIGNITÀ

Appello alla Dignità

5 pensieri riguardo “Le fake news sono notizie senza alcun fondamento

    1. 😀 Carissima Laura grazie per il video che hai segnalato.

      Riguardo al tuo commento credo che forse c’è un piccolo fraintendimento! O non mi sono spiegato bene io nel post oppure tu (posso darti del tu ?) non hai compreso appieno la sfumatura un pò ironica che ho esplicitato a fine post.

      Il post è un invito allo stimolo del pensiero critico. In sintesi l’intenzione è quella di invitare i lettori a non fidarsi ciecamente dei cosiddetti siti di “fact checking” o “antibufale” perché anche questi non sono sempre così superpartes come vorrebbero far credere e se uno li vuole consultare è libero di farlo ma è bene che lo faccia senza mai perdere la propria autonomia critica.
      Spero di essermi spiegato.
      Magari leggendo qualche altro post pubblicato in passato ti sarà più chiaro il nostro approccio all’informazione.

      Continua seguirci se ti fa piacere ☺️

      "Mi piace"

      1. Carissimo Giuliano, ti chiedo umilmente scusa 🙏😔…. non ho giustificazioni, ho letto troppo velocemente e non ho colto l’ironia, ho frainteso in pieno. Certamente continuo a seguirvi e condividere i vostri bellissimi articoli nei vari gruppi su whatsapp, come su Facebook fino ad un paio di anni fa prima di disattivare per sempre. Grazie veramente per la gentilissima risposta 💯👍 sono stata un po’ impulsiva, avrei dovuto rileggere più attentamente.

        Un caro saluto

        Laura

        Piace a 1 persona

        1. Grazie a te per i complimenti!
          Siamo umani e in quanto tali viviamo immersi nelle nostre passioni ed emozioni e questo è un bene ma è altrettanto saggio imparare a dominare le nostre pulsioni per impare a saperne godere appieno.

          Le nostre emozioni, la nostra capacità di empatizzare è ciò che ci rende meravigliosamente umani. Qualità che certe azioni vorrebbero appiattire, omologare e standardizzare…

          Per citare Eckhart Tolle

          “La saggezza arriva con l’abilità di essere nella quiete. L’essere nella quiete, l’osservare e l’ascoltare, attiva in voi l’intelligenza non concettuale. Lasciate che la quiete diriga le vostre parole e le vostre azioni.”

          …o almeno questa è la nostra intenzione… che è ciò che interessa all’Universo, conoscere le tue intenzioni.

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...