Il Papa presenta una Nuova Religione Mondiale?

Un nostro lettore c’invia un’interessantissima riflessione sull’omelia del santo (?) padre dello scorso 14 maggio.


Gilbert, 15 maggio 2020

A NOME DI CHI STA INVITANDO I FEDELI CATTOLICI A PREGARE, PAPA FRANCESCO nato JORGE BERGOGLIO?

Durante la Messa a Santa Marta del 14 maggio, Francesco ricorda “la Giornata di preghiera promossa dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana per chiedere al Signore la fine della pandemia del Covid-19. Nell’omelia, ha ricordato che ci sono altre pandemie che causano milioni di morti, come la pandemia della fame, la pandemia della guerra e dei bambini che non hanno accesso all’istruzione, e ha invitato a chiedere a Dio che ci benedica e abbia pietà di noi”. Non è chiarissimo no?

ARTICOLO DI VATICAN NEWS:

Il Papa: preghiamo insieme come fratelli per la liberazione da tutte le pandemie come promosso dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana.

La Giornata di preghiera è promossa dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana che ha indetto una giornata di preghiera e digiuno, per chiedere a Dio misericordia e pietà in questo momento tragico della pandemia. Tutti siamo fratelli. San Francesco di Assisi diceva: “Tutti fratelli”. E per questo, uomini e donne di ogni confessione religiosa, oggi, ci uniamo nella preghiera e nella penitenza, per chiedere la grazia della guarigione da questa pandemia.

Omelia:

E oggi tutti noi, fratelli e sorelle di ogni tradizione religiosa, preghiamo: giornata di preghiera e di digiuno, di penitenza, indetta dall’Alto Comitato per la Fratellanza Umana. Ognuno di noi prega, le comunità pregano, le confessioni religiose pregano, pregano Dio: tutti fratelli, uniti nella fratellanza che ci accomuna in questo momento di dolore e di tragedia.

E per questo oggi, tutti, fratelli e sorelle, di qualsiasi confessione religiosa, preghiamo Dio. Forse ci sarà qualcuno che dirà: “Questo è relativismo religioso e non si può fare”. Ma come non si può fare, pregare il Padre di tutti? Ognuno prega come sa, come può, come ha ricevuto dalla propria cultura. Noi non stiamo pregando l’uno contro l’altro, questa tradizione religiosa contro questa, no! Siamo uniti tutti come esseri umani, come fratelli, pregando Dio, secondo la propria cultura, secondo la propria tradizione, secondo le proprie credenze, ma fratelli e pregando Dio, questo è l’importante! Fratelli, facendo digiuno, chiedendo perdono a Dio per i nostri peccati, perché il Signore abbia misericordia di noi, perché il Signore ci perdoni, perché il Signore fermi questa pandemia. Oggi è un giorno di fratellanza, guardando l’unico Padre: fratelli e paternità. Giorno di preghiera.

Ma l’importante è che oggi – insieme e grazie al coraggio che ha avuto questo Alto Comitato per la Fratellanza Umana – insieme, siamo stati invitati a pregare ognuno secondo la propria tradizione e a fare una giornata di penitenza, di digiuno e anche di carità, di aiuto agli altri

MA COS’E’ L’ALTO COMITATO PER LA FRATELLANZA UMANA?

ARTICOLO INTERESSANTE: Fratellanza Umana? Ma anche no, grazie!

Possiamo anche usare la metafora poetica della “fratellanza umana” per indicare il fatto che biologicamente appartiamo tutti alla stessa specie umana; biblicamente infatti siamo consapevoli di essere tutti figli di Adamo ma, come insegna la Tradizione, solo i battezzati sono “fratelli” nella fede. È col battesimo che i cristiano diventano tali, cioè figli adottivi di Dio. E quindi fratelli nell’umanità di Cristo, che si è fatto uomo. Dunque solo i cristiani sono fratelli (nella fede)!

ALTRO ARTICOLO INTERESSANTE: Alto Comitato per la Fratellanza Umana: il 14 maggio preghiamo per l’umanità

L’Alto Comitato è stato costituito nell’agosto scorso al fine di raggiungere gli obiettivi del “Documento sulla fratellanza umana”, firmato il 4 febbraio del 2019 da papa Francesco e dal grande Imam di Al-Azhar, Ahmed al-Tayyeb. Presieduto dal cardinale Miguel Angel Ayuso Guixot, presidente del Pontificio consiglio per il dialogo interreligioso, è composto da leader religiosi, studiosi ed esponenti della cultura di tutto il mondo, cristiani, musulmani ed ebrei.

QUINDI, RICAPITOLANDO, BERGOGLIO SEMBRA FAR PARTE DI UNA NUOVA RELIGIONE CHE UNISCE CATTOLICESIMO, ISLAM ED EBRAISMO…    

Mica male no?


Niente male davvero, anche perché leggendo queste considerazioni sull’Alta Fratellanza Umana non ho potuto fare a meno di pensare all’Alto Passero, un inquietante personaggio della nota serie TV “Il trono di spade”. Molte volte ci siamo interrogati sulle capacità predittive del cinema e dei libri in generale (qui Gestione degli Asset e qui alcuni esempi) che talvolta, ed in modo straordinario, hanno previsto gli accadimenti del futuro prossimo o lontano. Ma Bergoglio è reale come reale è l’istituzione dell’Alto Comitato per la Fratella Umana, prove tecniche di una religione unica e universale?

Alto Passero
Tutti avranno notato la straordinaria somiglianza tra l’Alto Passero e Papa Francesco. La questione è: hanno fatto il casting apposta oppure è stato solo un caso? E, in questo caso, c’è lo zampino del Dio cattolico o dei Sette Dei? fonte

Un pensiero riguardo “Il Papa presenta una Nuova Religione Mondiale?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...