I danni da vaccino non esistono!

A cura di Giuliano C.,

“Immagina che ci sia una malattia infettiva che si sta diffondendo nella tua comunità. Lascia alcune persone paralizzate; altre ne muoiono. Poi qualcuno arriva e dice:” Ecco qualcosa che ti proteggerà da questa malattia per il resto della tua vita. Tu e la tua famiglia potete averlo gratis. “Saresti molto sollevato, vero? …”

Bill Gates (da un suo post del 20141 intitolato – Il miracolo vaccinale)

A parte che leggendo queste parole dal sito del filantropo mi sono immaginato la scena di un pusher nell’atto di vendere una droga a un tossicomane, ma quante volte abbiamo sentito parole simili in contesti più o meno diversi?

Ma era tutto preventivato e ormai a oltre tre mesi dall’inizio della decretazione dello stato d’emergenza si possono tirare un pò le somme. Abbiamo capito che questo nuovo coronavirus è si reale ma è una non notizia perché di coronavirus ce ne sono una moltitudine (è il virus più studiato al mondo nei laboratori di ogni ordine e grado, ndr) e questo qui, in modo particolare, agisce velocemente. Una mia considerazione personale, i virus mutano, questo lo sappiamo più o meno tutti anche se non sappiamo cosa veramente significhi mutazione virale. Il perché questo accada lo posso intuire ma non è il mio campo e pertanto non mi azzardo in improbabili ragionamenti tuttavia posso constatare una cosa, ovvero che i virus più noti, antichi se vogliamo, sono più stabili dei virus stagionali o ingegnerizzati, qui un esempio chiaro:

fonte: https://nextstrain.org/

Qui possiamo vedere come mutano (substitutions/yr – mutazione per anno) i virus più conosciuti nel tempo. Si parte dalla febbre di dengue, in alto a sinistra, malattia tropicale naturale, endemica di certe aree geografiche, trasmessa dalle zanzare alla quale ci stanno già ammaestrando da anni (vedi finestra di Overton, ndr) con sempre più numerosi ed allarmistici messaggi relativi al fatto che preso o tardi dovremo vaccinarci anche per questa terribilissima malattia che arriverà presto da noi, pensate un pò, a causa del surriscaldamento globale. Poi c’è la classica influenza naturale per passare al morbillo, anch’esso naturale, e finire col coronavirus (stavo per fare una battuta ma ho troppo rispetto per le vittime innocenti di questa tragedia sanitaria), ovvero sars-cov-2 che dalle numerose mutazioni (ad oggi siamo ad oltre 30, ndr) si può dedurre che forse forse non è tanto naturale come virus ma un pochetto artificiale lo è, giusto quel pò da renderlo molto virulento alla bisogna, visto che la Natura lo sta già castigando costringendolo a trovare un suo equilibrio naturale, poiché di naturale ha ben poco. Sto “avvelenando il pozzo”? Instillo il dubbio cattivo che stimola il ragionamento come cura alla cerebrolesità? Spero di si allora perché questo virus, della famiglia dei coronavirus, ci è stato presentato come covid-19, così, tanto per farci ricordare che è “nato” nel 2019 e quindi potremo disitinguerlo dai prossimi che verranno. Si, so che ho scritto, perché ritengo ce ne saranno altri a partire dal “ritorno di fiamma” del nostro covidino che avverrà ad ottobre e per il quale, anche se non ce lo dicono ancora apertamente, stanno già preparando un prolungamento dello stato di emergenza e state sicuri che è così che deve andare non solo per noi ma a livello globale, perché la regia è unica e se vogliamo stare sicuri e tornare alle nostre vite “di prima” dovremo ubbidientemente vaccinarci tutti, è Bill Gates che lo raccomanda! Nota ed autorevole personalità della medicina mondiale… no degli antivirus… no quelli no, sono dei pc… Bill Gates… windows… pc… virus…. antivirus… vaccini… id2020… uff, voglio scendereeee!!!

Alla fine ci ritroviamo, quest’anno, con una malattia che, ha tutte le caratteristiche di un’arma biologica che si può logicamente ipotizzare essere stata opportunamente ingegnerizzata per diffondersi velocemente e nel più breve tempo possibile tra le persone, mandando in tilt le strutture sanitarie ma che tuttavia pur facendo ammalare alcune persone, si rivela fatale soprattutto per anziani e persone con un sistema immunitario già debilitato e fa poco o nulla per la stragrande maggioranza delle persone.

E questo è un fatto

Perché, nonostante i continui e criminali allarmismi da parte dei principali organi di stampa (ma tranquilli che un calzino modificato alla Mc Giver ci salverà!), dopo le conclusioni riportate dal dottor Giampaolo Palma sulle autopsie di Bergamo (La fonte dov’era scaricabile lo studio risulta irraggiungibile, in fondo2 il post si riporta il comunicato del Dottor Palma, postato sulla pagina sua Facebook, col quale annunciava a metà aprile la scoperta della causa di morte non dovuta al coronavirus ma ad una Tromboembolia Polmonare che si può curare prima che il paziente aggravi le sue condizioni di salute, così come anche confermato anche da Dott. Stefano Manera), e lo studio del Dott. Pasquale Bacco, scaricabile di seguito:

La questione Covid-19 sta oramai assumendo tutti i connotati per diventare una delle più grandi truffe della storia, scandalosamente pompata in modo disonestamente eccessivo attraverso dati fasulli tanto che se ne sono accorti un gran numero di medici professionisti che non hanno conflitti d’interesse, attività commerciali da portare avanti (per correttezza d’informazione riporto che il Dott. Bacco che è Amministratore Delegato e fondatore di Meleam S.p.A.) o task-force che devono avallare le decisioni del governo.

E questo è quanto.

Ma in quanti sono a conoscenza di queste cose, a parte i lettori di questo blog? I Lettori di altri blog? Qualche telegiornale che ha riportato la notizia e che è stata sotto i riflettori per qualche minuto? Il tempo di uno sguardo sullo smartphone, o qualche secondo sul giornale serale se va bene e poi finisce tutto lì. La notizia comunque è stata data, che l’abbiano poi letta o ascoltata in troppo pochi è un dettaglio marginale. Tutto si basa sull’informazione e sulle modalità con cui essa è data.

E’ il caso dei danni da vaccino di cui l’ex ministrina Grillo ha negato l’esistenza solo poco più di un anno fa e ci sembra già preistoria. A febbraio Il Messaggero riportava che il Vaccino esavalente rese un bimbo disabile, ministero della Sanità condannato ma, specifica diligentemente che a scriverlo è la Gazzetta del Sud,, il loro è solo dovere di cronaca! Si tratta di un ragazzo di 17 anni che da 16 è attaccato a una macchina per vivere… se è vivere. E di seguito segnaliamo un caso che ci riguarda da vicino, geograficamente parlando:

Ma in rete, per chi vuol fare ricerca, ce ne sono molti altri e qui di seguito si offre una raccolta, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, di articoli e notizie sui danni da vaccino:

https://drive.google.com/drive/folders/1k6EQ7hqjuzQoaL9NEa-Q7upSvEULNXQ9

Un nostro grazie va a Vincenzo Papi per l’impagabile contributo.

Le vaccinazioni, allo stato attuale delle cose, non sono un presidio sanitario ragionevolmente sicuro ed affidabile. La questione è spacciata con troppa leggerezza tirando spesso in ballo una presunta valutazione rischi benefici che non è mai stata affrontata in modo serio ed esaustivo, ne abbiamo scritto qui: La matematica della salute.

l’esecuzione di esami di laboratorio per individuare le persone a rischio di sviluppare effetti collaterali da vaccini è inutile. Al momento, infatti, non esistono test predittivi e non è necessario effettuare alcun esame diagnostico prima di eseguire le vaccinazioni di routine.”

Bambin Gesù opuscolo informativo

Indagare sui rischi è inutile perché le vaccinazioni sono routine! Anzi no, questa è ancora meglio «i vaccini sono vittime del loro successo!». Poi se mi sale un brivido su per la schiena e mi faccio due domande sono un complottista.

Quindi, al momento non si può fare nulla, e si incrociano le dita.
Dal punto di vista di chi scrive questi pezzi risulta tutto normale, ma non lo è. Soprattutto per il fatto che oggi quei vaccini sono obbligatori per una grossa fascia di età, che è destinata ad aumentare. I vaccini sono ritenuti puliti come l’acqua fresca, e chi si azzarda a verificarne il contenuto, si tenta di metterlo al bando (vedi analisi Corvelva, ndr). Ma ci siamo mai chiesti cosa succede se viene iniettato un vaccino mal conservato? Chiedo ad un convinto pro vaccinazione, mangerebbe mai un prodotto surgelato sapendo che non è stato mantenuto correttamente nel trasporto e quindi non è stata garantita la catena del freddo?

Stefano D’Eliseo – No obbligo Lombardia – Informazione Libera Press

A Rivarolo (TO) abbiamo visto vaccini mal conservati e chissà se quelle 115mila dosi di vaccino antimorbillo “donate” alle isole Samoa non siano la causa dell’epidemia verificatasi curiosamente a valle della massiva campagna vaccinale. Bisogna informare onestamente i cittadini sui rischi pro e contro l’attuale pratica vaccinale:

Vaccini, Andrea Cecconi (M5s): su cause decessi è buio, pesto, bisogna informare i cittadini

Era solo il 2014, come si cambia, cantava Fiorella.

Ma ciò che più mi atterrisce è lo squallido quanto disarmante modo di fare informazione di certi pseudo giornalisti che senza pudore alcuno si prestano al linciaggio mediatico criminalizzando una parte delle popolazione in modo del tutto e vergognosamente gratuito:

Non dimentichiamo che questo è il mondo dove ti spiano e ti denunciano standosene nascosti dietro una finestra se vai in giro senza mascherina e dove certi genitori, non tutti per fortuna, si lamentano del fatto che non vaccinano i propri figlioletti a scuola, manco fossero vacche da marchiare al macello. Genitori che preferiscono non stare vicino ai loro figli mentre li pungono:

Questi genitori hanno troppi impegni, non possono perdere tempo per andare all’ufficio vaccinazioni!

A questo ci hanno ridotto. Ci hanno talmente rimbambito che prima dei nostri figli viene il lavoro, la vaccinazione di routine e il braccialetto elettronico!

Ma tranquilli perché il sistema non ha al suo interno alcuna app ed è a circuito chiuso, “la privacy è tutelata”!

E’ davvero disarmante assistere a questo declino socio-culturale dell’essere umano. Ma per fortuna c’è chi non ci sta più a questo gioco al massacro (cit. Oscar Luigi Scalfaro, ex presidente della Nazione) e all’annuncio del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti in merito all’obbligatorietà, per chi ha più di 65 anni e per tutto il personale sanitario, della vaccinazione antinfluenzale non perde tempo presentando ricorso al Tar (vedi commenti per approfondimenti, nda) avverso l’ordinanza n. Z00030, affermando:

“Senza nessun timore di essere smentito” – afferma il Dr. Mariano Amici – “io sto sul fronte tutti i giorni da oltre 40 anni, nell’ambito del mio gruppo di medici abbiamo circa 6.000 pazienti, un’ampia casistica per verificare gli effetti della vaccinazione antinfluenzale sulle persone. Il ricercatore è più un teorico mentre io, se permettete, sono uno che applica la teoria e vede i riscontri sul paziente”.

Dottor Mariano Amici: “Nel periodo immediatamente successivo alla vaccinazione il nostro organismo è più debole

Dunque, un altro complottista che si aggiunge ad un lista che di giorno in giorno si allunga sempre di più. Pare ci sia un’altra epidemia in corso! Questa però è più reale ed assolutamente non strumentale, ovvero quella di persone che stanno prendendo sempre più coscienza dell’enorme truffa cui sono state sottoposte negli ultimi 30 anni su più livelli, non solo per il covid-19.

Ma questo non è un mio pensiero, perché quando si leggono affermazioni del genere “l’Oms: “Nessuna prova che infezione dia l’immunità”:

Prove tecniche di improvvisazione scientista

anche un sasso potrebbe chiedersi: ma se l’infezione non da immunità come può farlo il vaccino?

Anche quell’altro lo diceva chiaramente che il vaccino non da garanzie e ancora l’altro giorno Fauci in audizione al senato americano dichiarava:

FAUCI sul Covid-19: al momento non ci sono garanzie che i vaccino possano essere efficaci

Mentre la virologa Judy Mikovits dopo 5 anni di silenzio imposto torna a denunciare il sistema che “non cura le persone, ma le uccide. Prima di aprire il video Facebook avverte che:

il perché non ci ha convinti a sufficienza per cui buona visione:
Judy Mikowits – questa scienziata è stata raggirata da Anthony Fauci per realizzare armi biologiche, ora ha deciso di dire tutto, sfidando la morte ed ordini governativi.
Dopo la censura di Youtube e Facebook noi ricarichiamo affinché possiate decidere voi con la vostra testa

E noi italioti siamo pronti ad accogliere a braccia a perte uno come Fauci e leggiamo titoli ocme questo: Per favore, non silurate Anthony Fauci.

Ma noi, continuaiamo impauriti e terrorizzati a comportarci irrazionalmente e se ci facciamo convincere, nonostante la sieroterapia del Dott. De Donno e le numerossime testimonianze di medici impegnati sul campo e non in TV, vedi video seguente:

Dottor Fabio Milani e il Medico chirurgo e anestesista Stefano Manera intervistati da #Byoblu24.

che smentiscono la terroristica narrazione dominante, che il vaccino sarà la nostra salvezza, allora le nostre abitudini e false convinzioni, instillate da massmedia criminosamente complici, si tramuteranno ufficialmente in provvedimenti obbligatori, ne abbiamo scritto qui: Autodichiarazioni, consuetudini e colpi di Stato.

Fonti:

https://www.italiasera.it/intervista-al-dottor-mariano-amici-sul-ricorso-al-tar-contro-lordinanza-di-zingaretti/

1 Anno in cui, per mano del ex ministro della Salute Lorenzin, l’ex presidente AIFA Pecorelli, l’Itlia viene nominata capofila per le strategie vaccinali a livello mondiale.

Home

https://www.msn.com/it-it/notizie/other/bergamo-le-autopsie-decisive-contro-i-pareri-del-ministero-cos%C3%AC-abbiamo-scoperto-come-uccide-il-coronavirus/ar-BB13JK0N

Elle (giornale del sistema) gli esami pre vaccinali sono inutili.

https://www.vvox.it/2017/09/19/vaccini-vittime-del-loro-successo-purtroppo-tanti-non-ci-credono-piu/

https://tg24.sky.it/salute-e-benessere/2020/04/25/coronavirus-oms-infezione-immunita

2 “Carissimi amici,
non vorrei sembrarvi eccessivo, ma credo che oggi, finalmente, sia forse quasi certa la causa della letalità del Covid-19.
La mia ventennale esperienza in Ecocardiografia e Cardiologia Interventistica -Ecocolordopplergrafia Vascolare, di direttore di Centro Trombosi- Coagulazione, con procedure su più di 200.000 pazienti cardiopatici e non, mi fa confermare quello che fino a qualche giorno fa taluni colleghi iniziavano a ipotizzare senza esserne però certi.
Oggi abbiamo i primi dati da reperti anatomo-patologici di tessuto polmonare prelevato dai primi pazienti deceduti.
I pazienti vanno in Rianimazione per Tromboembolia Venosa Generalizzata, soprattutto Tromboembolia Polmonare TEP.
Se così fosse potremmo fermare la malattia alle prime fasi e forse non serviranno più le Rianimazioni per intubare i pazienti. Ci potremo fermare alle Fasi 1 e 2 della malattia, la fase di replicazione virale e iniziale fase polmonare).
[continua sulla fonte]

Approfondimenti:

http://www.laleva.org/it/2015/11/_la_verita_sui_vaccini_viene_nascosta_dai_media_ma_il_web_si_ribella.html

https://www.robertodimolfetta.it/informazioni-utili/vaccini-la-risposta-enrico-mentana/

3 pensieri riguardo “I danni da vaccino non esistono!

  1. Il Tar del Lazio rigetta il ricorso presentato dal Dr. Mariano Amici, quindi inspiegabilmente un governatore di Regione può inserire obblighi sanitari oserei dire “ad minchiam”. Sarei curioso di leggere questa “sentenza” integralmente…

    Con questa “sentenza” magari sempre più medici capiranno che forse era necessario unirsi veramente almeno già 3 anni fa, e adesso è anche affar loro e non solo dei bambini in età pediatrica…

    https://www.adnkronos.com/fatti/cronaca/2020/08/10/vaccino-influenza-tar-lazio-conferma-obbligo_QJs5HTf6ADp8K9uPFbWSOP.html

    —- Questo è come AdnKronos (organo d’informazione schierato) presenta la vicenda, ma in realtà:

    Ordinanza Zingaretti: il TAR scrive il primo capitolo

    Nella fattispecie il TAR riconosce, in ogni caso, la legittimità degli interventi ricorsivi anche indirettamente, compensando le spese di giudizio. L’ordinanza è di fatto interlocutoria: il TAR formalmente respinge, ma esclusivamente per potersi pronunciare con sentenza, fissando un termine brevissimo per l’udienza.

    Come sempre la verità va detta tutta!

    https://www.comilva.org/informazione/dallitalia/ordinanza-zingaretti-il-tar-scrive-il-primo-capitolo

    —- Questo è come Corvelva (negazionisti, complottisti, No-Vax, etc. etc..) ha riportato la notizia.
    Vedremo come andrà a finire.

    "Mi piace"

  2. Il Tar annulla l’ordinanza della Regione Lazio che prevedeva l’obbligo di vaccinarsi a tutti gli over 65
    aggiornato alle 15:00 – 02 ottobre 2020

    AGI – Il Tar del Lazio ha annullato l’ordinanza con la quale il 17 aprile scorso il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, ha imposto l’obbligo della vaccinazione antinfluenzale stagionale per tutte le persone over 65 nonché per tutto il personale sanitario e sociosanitario operante in ambito regionale (pena il divieto di avere accesso ai rispettivi luoghi di lavoro) raccomandandola anche per i bambini tra i sei mesi ed i sei anni.

    Per Zingaretti l’obbligo di vaccinazione era una provocazione
    Pochi minuti prima che uscisse la sentenza del Tar, Zingaretti aveva tenuto a sottolineare che con “l’obbligatorietà del vaccino antinfluenzale” per gli over 65, “sapevamo di fare una provocazione perché non compete alla Regione l’obbligo della vaccinazione, ma volevamo dare un segnale sull’importanza di farlo”.

    https://www.agi.it/cronaca/news/2020-10-02/tar-annulla-ordinanza-lazio-obbligo-vaccino-influenza-9830103/

    Zingaretti sapeva di andare contro la Costituzione, ha seminato ansia panico e malcontento tra la popolazione ma è ancora lì a sparare le sue provocazioni, stavolta coi Tamponi:

    Lazio, tamponi obbligatori per tutti gli over 65: test una volta al mese
    ROMA > NEWS – Mercoledì 4 Novembre 2020 di Francesco Pacifico

    Pur sapendo che nessun trattamento sanitario può essere imposto previo consenso del paziente e questo fin dai tempi di Norimberga…
    Forse bisognerebbe rinfrescare la memoria di lorsignori con una nuova Norimbrga.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...