5G e smart toilette

A cura di Giuliano C.,

Avete presente l’internet delle cose, no? E se una di queste cose fosse il vostro … ? E’ una bufala? Vediamo…

A quanto pare c’è una nuova tecnologia di rilevamento delle malattie nel laboratorio di Sanjiv “Sam” Gambhir , MD PhD, e la sua principale fonte di dati è il tuo … e la secondaria letteralmente un cesso intelligente. Ma non è proprio di quelli che solleva il coperchio in preparazione all’uso, o che si igienizzano automaticamente dopo ogni utilizzo, no; questo super cesso è dotato di una tecnologia in grado di rilevare una serie di indicatori di malattie nelle feci e nelle urine, compresi quelli di alcuni tumori, come quelli del colon-retto o dell’urologia. Il super cesso potrebbe interessare particolarmente quelle persone che sono geneticamente predisposte a determinate condizioni, come la sindrome dell’intestino irritabile, le emorroidi, il cancro alla prostata o l’insufficienza renale e vogliono mantenersi in salute.

il super cesso

Di sicuro Auguste Rodin non pensava che il suo pensatore sarebbe stato usato come prototipo del primo cesso intelligente.

“Sappiamo che sembra strano, ma a quanto pare, la tua impronta anale è unica. Le scansioni – dito o non dito – vengono utilizzate esclusivamente come sistema di riconoscimento per abbinare gli utenti ai loro dati specifici.
Nessuno, né tu né il tuo medico, vedrà le scansioni.”

fonte: Gambhir

Menomale ora mi sento più tranquillo, sarà solo una IA che abbinerà la mia facca al mio … e che ne conterà i cosiddeti “peli del …” beh ci siamo capiti. Infatti il super cesso «invia automaticamente i dati estratti da qualsiasi campione ad un sistema sicuro basato su cloud per la custodia (Ovviamente quando avremo una casa completamente collegata al cloud tramite il 5G tutto sarà “salvato” su un sistema sicuro, ndr). In futuro – ha affermato Gambhir – il sistema potrebbe essere integrato nel sistema di registro dati di qualsiasi ente o operatore sanitario per un accesso rapido e facile

Naturalmente è sempre per il nostro bene. Così potranno dire di averci letteralmente salvato il …

“Ogni utente della toilette viene identificato attraverso l’impronta digitale
e le caratteristiche distintive del suo anoderma
(sapevamo tutti di avere un anoderma, no?). La toilette intelligente è il modo perfetto per sfruttare una fonte di dati che in genere viene ignorata e l’utente non deve fare” altro che…

stampa anale

Immagino che sarà dematologicamente testato. Chi si offre?

fonti:

https://www.dailydot.com/debug/smart-toilet-anal-recognition/

https://med.stanford.edu/news/all-news/2020/04/smart-toilet-monitors-for-signs-of-disease.html

https://www.nature.com/articles/s41551-020-0534-9

https://twitter.com/christapeterso/status/1247274086297788416?s=20

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...